Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi più belli Italia

I borghi medievali più belli d'Italia

L'Italia è il luogo migliore al mondo per visitare castelli, borghi antichi e medievali. La nostra storia fatta di divisioni e guerre ha forgiato il territorio in una maniera del tutto particolare, difficile da ritrovare altrove. Certo, anche altri paesi europei hanno vissuto il Medioevo come la nostra penisola, ma proprio per le vicende storiche che hanno caratterizzato l'Italia ancor prima che diventasse una nazione, vi si possono trovare paesi, fortezze e splendidi borghi che sembrano vivere oggi in una dimensione fuori dal tempo. È questo il fascino dell'Italia più autentica, le cui gemme architettoniche, storiche e paesaggistiche non hanno eguali nel mondo.
Tutto il territorio è costellato di paesi e borghi da visitare, da nord a sud. Alcuni sono più famosi e conosciuti perfino a livello internazionale, altri sono spesso sconosciuti anche agli stessi italiani, ma non per questo meno affascinanti.

Dalle Alpi alla Sicilia, dunque, non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Qualche esempio? Basti pensare ai borghi più belli della Valle d'Aosta, tra cui spicca il celebre Forte di Bard o ai paesini del Piemonte come Orta San Giulio (sul Lago d'Orta), Chianale e Ricetto di Candelo, oppure ai suggestivi Apricale (IM) e Vernazza (SP), situati alle due estremità opposte della Liguria. Il Trentino-Alto Adige annovera tra i suoi tanti tesori Vipiteno e Chiusa, entrambi in provincia di Bolzano, mentre il borgo di Castellaro Lagusello in Lombardia e Borghetto (VR) sono tra i più apprezzati della Pianura Padana. Sempre in Veneto, non si possono dimenticare i suggestivi Asolo (TV) e Arquà Petrarca (PD), dove morì nel 1374 il grande scrittore toscano da cui deriva il toponimo, mentre in Friuli paesi come Poffabro richiamano ogni anno migliaia di visitatori.

Sono numerosi i borghi medievali emiliano-romagnoli che si celano nelle colline a metà strada tra la pianura e gli Appennini: è il caso di Brisighella (RA) e Dozza (BO), quest'ultimo famoso anche per la Biennale del Muro dipinto che si svolge nelle sue strade.
La zona del riminese, terra dei Malatesta, presenta borghi e fortezze suggestive come Montegridolfo o Montefiore Conca, entrambi nei pressi della Repubblica di San Marino. Poco distante, in provincia di Pesaro, ecco Gradara, dove si trova il castello dell'amore di Paolo e Francesca celebrato nella Divina Commedia.
La Toscana offre una grande scelta per i viaggiatori alla ricerca di paesini caratteristici: Anghiari, Cortona e Poppi in provincia di Arezzo sono solo alcune delle perle della regione.
L'Umbria è geograficamente il cuore dell'Italia, nonché quella che ospita probabilmente il maggior numero di borghi da visitare: Corciano, Castiglione del Lago, Paciano, Bevagna, Trevi e Montefalco non sono che alcuni esempi dei tesori della provincia di Perugia, così come Narni lo è della provincia di Terni.
La zona a cavallo tra Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo, seppure danneggiata dai terremoti che hanno distrutto alcuni splendidi paesi (tra gli altri: Arquata del Tronto e Norcia), resta fortunatamente una delle zone più belle d'Italia per quanto riguarda i borghi medievali: San Ginesio e Visso in provincia di Macerata, Civita di Bagnoregio (VT), Collalto Sabino e Castel di Tora (RI) o S.Stefano di Sessanio non sono che alcuni esempi dell'immenso patrimonio architettonico dell'Italia centrale.

Non meno interessante è il Sud: i borghi del Molise, spesso trascurati dal turismo di massa, non hanno nulla da invidiare ai paesi della Campania come Furori e Àlbori. Lo stesso discorso vale per Bovino, Cisternino e Alberobello con i suoi celeberrimi trulli, sicuramente tra i paesini più caratteristici della Puglia, mentre la splendida Basilicata offre ai visitatori lo spettacolo dei Sassi di Matera, ma anche Venosa, Acerenza e Castelmezzano in provincia di Potenza.
Decine di borghi della Calabria sono sparsi tra vallate e montagne isolate; altri, invece, hanno a volte splendide vedute panoramiche sul mare: Santa Severina, Morano Calabro, Scilla, Stilo e Gerace sono alcuni dei più belli.
Cosa dire, infine, delle isole? La Sicilia è famosa nel mondo sia per il suo mare che per i paesi dell'entroterra: Castelmola, Cefalù, Savoca, San Marco d'Alunzio e Geraci Siculo non sono che alcuni dei tesori di questa regione, mentre tra i borghi antichi della Sardegna è impossibile non citare Bosa con il suo Castello Malaspina risalente al XII secolo, Castelsardo, Galtellì e Laconi con il suo Castello Aymerich.

Ovviamente questa non è che una panoramica generale del patrimonio storico, artistico e architettonico di cui disponiamo; siamo consapevoli di avere tralasciato centinaia di borghi medievali, castelli e fortezze in tutta Italia, ben consci che non basta una vita intera per visitare tutte le meraviglie del Belpaese.

Condividi:

loading...
07 Dicembre 2016 City Booming a Roma: la città di LEGO più ...

Un diorama realizzato interamente in mattoncini LEGO®, di 15 ...

NOVITA' close