Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi pił belli Abruzzo

I borghi medievali pił belli dell'Abruzzo

L'Abruzzo è una delle regioni con la maggiore quantità e qualità di conservazione di borghi storici. Incastonato tra le rive dell'Adriatico e le alte vette del Gran Sasso e della Maiella, il territorio abruzzese si presta perfettamente ad accogliere i borghi medievali e paesi, grazie alle valli profonde e ai rilievi che si elevano rapidamente dai percorsi incassati dei corsi d'acqua.

Uno dei borghi più belli d'Abruzzo è Civitella del Tronto, situato nella vallata del fiume che segna il confine con le Marche; arroccato in cima ad una collina con magnifica vista sulla provincia di Teramo e sul retrostante massiccio del Gran Sasso, è stato danneggiato dal terremoto che ha scosso l'Italia centrale nel 2016, ma il suo fascino rimane inalterato, così come l'imponente Fortezza borbonica che è il suo simbolo.

Più a sud, alle falde del Gran Sasso, la montagna più alta di tutto l'Appennino, si trova il piccolo ma suggestivo borgo di Pietracamela, con le sue belel chiese e in posizione comoda per una visita dopo una giornata sugli sci nella vicina stazione sciistica di Prati di Tivo. Sull'opposto versante vallivo si erge invece il paese di Castelli, famoso per le sue ceramiche, dove spicca la Chiesa di San Donato, il cui soffitto seicentesco è fatto interamente di tavelle decorate a maiolica.

Sul versante meridionale del Gran Sasso, ad oltre 1300 metri s.l.m., Castel del Monte, nella provincia de L'Aquila, è uno dei borghi più alti del centro Italia. Poco distante, in direzione del capoluogo, Santo Stefano di Sessanio è un piccolo borgo di case costruite in pietra. Conta appena 117 abitanti ed è membro del club dei Borghi più belli d'Italia; il suo simbolo è la Torre Medicea che domina il centro.

Spostandosi in direzione di Popoli ci si può soffermare a Navelli, famoso per il suo zafferano.
La zona della Marsica, che si inserisce tra la catena appenninica e il Massiccio della Maiella, è famosa per ospitare molti borghi antichi sparsi tra le montagne: in pochi chilometri quadrati di territorio è possibile visitare paesi e borghi medievali come Pacentro, Pettorano sul Gizio con le sue cinque porte antiche e i resti del Castello del Cantelmo, Introdacqua, Anversa degli Abruzzi, Villalago, Bugnara e lo splendido Scanno, il borgo più fotografato d'Italia, immortalato anche da uno scatto del grande Henry Cartier-Bresson.

Più decentrato, verso il confine con il Molise e la valle dell'Alto Sangro, Pescocostanzo è un borgo ricco di storia e di arte; sul versante adriatico della Maiella, in provincia di Chieti, non bisognerebbe invece perdere l'occasione di visitare Guardiagrele, con le sue antiche porte e torri, i palazzi e le chiese che costituiscono un immenso patrimonio storico e architettonico. Anche Guardiagrele fa parte del club dei Borghi più Belli d'Italia.
In provincia di Pescara, Caramanico Terme è famoso anche per le sue acque sulfuree ed oligominerali; è circondato dalla natura del Parco Nazionale della Maiella e domina la valle dall'alto della collina sulla quale sorge a 650 metri s.l.m.

Il paese di Rocca San Giovanni, in posizione panoramica su uno sperone roccioso affacciato sulla Costa dei Trabocchi, è immerso in un suggestivo contesto rurale dove si produce il vino più celebre d'Abruzzo, il Montepulciano doc.
Non distante da Pescara, nell'entroterra a 20 km dalla costa, è infine da ricordare la bella località di Collecorvino.

Condividi:

loading...
07 Dicembre 2016 City Booming a Roma: la cittą di LEGO pił ...

Un diorama realizzato interamente in mattoncini LEGO®, di 15 ...

NOVITA' close