Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi pił belli Emilia-Romagna

I borghi medievali pił belli dell'Emilia Romagna

La geografia dell'Emilia-Romagna si è prestata molto bene, nel corso della storia, alla nascita e allo sviluppo di borghi e castelli di ogni tipo.
La Via Emilia, costruita dagli antichi Romani, è la spina dorsale della regione, lungo la quale sono sorte le principali città sull'asse Rimini-Piacenza.

Tutt'attorno, però, sono contestualmente sorte anche località più piccole, spesso come semplici avamposti offensivi o difensivi, che dovevano garantire un controllo del territorio.
La presenza del mare, della Pianura Padana e soprattutto degli Appennini, quindi, è significativa per capire la grande ricchezza di borghi e fortificazioni che costellano la regione.

Nella zona emiliana, ad esempio, in provincia di Piacenza, il borgo medievale di Bobbio è immerso nella natura della Val Trebbia e ospita alcuni gioielli storici come l'Abbazia di San Colombano e il Castello Malaspina Dal Verme, nel quale si possono visitare alcune pregevoli sale.
Sempre nel piacentino, non meno suggestivo è il borgo fortificato di Vigoleno, che da alcuni anni è parte anche dell'associazione dei Borghi più belli d'Italia. Vigoleno si trova nel comune di Vernasca, su un crinale ad un'altitudine di 350 metri s.l.m. che domina lae sottostanti vallate dello Stirone e dell'Ongina.
Segnaliamo inoltre il paesino di Grazzano Visconti, dalla classica fisionomia medievale, il cui caratteristico mercatino di Natale è diventato negli ultimi anni un vero e proprio must per gli appassionati dei mercatini dell'Avvento.

Nella vicina provincia di Parma merita una visita il borgo medievale di Bardi con la sua splendida rocca, distrutta e ricostruita ripetutamente nel corso dei secoli, ma che è fortunatamente possibile ammirare ancora oggi in tutto il suo splendore. Ancora nel parmense, il borgo antico di Compiano è circondato da mura e ospita un castello, costruito originariamente prima dell'anno Mille, che domina l'abitato e l'Alta Val di Taro. In pianura, proprio accanto al tracciato dell'Autostrada del Sole, Fontanellato merita una sosta almeno per visitare la sua scenografica rocca del XIV circondata dall'acqua del fossato.

La provincia di Reggio Emilia ospita uno dei castelli più famosi della storia italiana: stiamo parlando del Castello di Canossa, celebre per essere stato di proprietà della contessa e regina Matilde, una delle donne più potenti del Medioevo. La rocca, situata nelle colline reggiane, è di proprietà dello Stato italiano dal 1878 ed è dichiarata Monumento Nazionale.
Spostandosi nella cosiddetta bassa reggiana, immancabile è una sosta nel paese di Brescello, famoso per essere stato l'ambientazione dei film di Peppone e Don Camillo negli anni '50 e '60.

Modena, oltre che per la Ferrari e per infinite specialità gastronomiche, è conosciuta anche per alcune località sciistiche sul Monte Cimone come Fanano e Sestola.
Fanano, in particolare, è un borgo che è stato insignito della Bandiera Arancione, premio del Touring Club Italiano per la sua rilevanza turistica; tra i molti luoghi d'interesse, nell'area del Poggiolo ospita la torre di un antico castello, mentre il centro storico è ricco di palazzi signorili appartenuti a famiglie nobili del luogo e di splendide chiese.

La provincia del capoluogo Bologna è ricca di borgate e paesini perfettamente conservati, che sembrano usciti da un libro di fiabe: uno dei più famosi, e parte dell'Associazione dei Borghi più Belli d'Italia ormai da molti anni, è senza dubbio Dozza, situato nelle prime colline subito fuori Imola: la particolarità del borgo, alla cui estremità sorge anche una piccola rocca che ospta l'Enoteca Regionale, sono i muri delle case, la tela perfetta per l'evento della Biennale del Muro Dipinto che dagli anni Sessanta ha trasformato Dozza in un museo a cielo aperto.
Spostandosi in pianura, Selva Malvezzi è un complesso feudale situato a 7 km da Molinella; il borgo di origine quattrocentesca, e soprattutto l'impressionante palazzo padronale seicentesco, erano di proprietà della famiglia Malvezzi di Bologna.

Anche Ferrara, la più lontana tra le grandi città dell'Emilia-Romagna dalla via Emilia e dalle montagne, sa richiamare migliaia di turisti: la bellezza della città (imperdibile, in questo senso, lo splendido Castello Estense circondato dall'acqua) e l'importanza culturale durante il Rinascimento, hanno fatto sì che fosse riconosciuta dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità. Chi cerca prò solo i borghi più piccoli, a 50 km dalla città in direzione est, può fare visita alla suggestiva Comacchio, con i canali che percorrono il centro storico e i caratteristici ponti che li attraversano.

In provincia di Ravenna, uno dei borgi medievali più conosciuti e visitati è quello di Brisighella, sulle colline sopra Faenza: i tre pinnacoli rocciosi che lo sovrastano ospitano la rocca manfrediana del XIV secolo, il santuario del Monticino (XVIII sec.), e la più recente torre dell’Orologio (XIX sec.): non sono però questi gli unici punti d'interesse del borgo: basti pensare alla caratteristica Via degli Asini, una strada sopraelevata del XIV secolo inglobata nell'edificio che la ospita, come un camminamento, e illuminata dalle finestre ad arco, unica al mondo nel suo genere.

Anche la provincia di Forlì-Cesena dà il proprio contributo nel panorama regioale dei borghi più belli con i paesi di Meldola, Castrocaro Terme e Terra del Sole, ma anche la splendida località di Bertinoro o il piccolissimo Monteleone, nel comune di Roncofeddo, nei pressi di Cesena. Proprio a Cesena, tra l'altro, spicca la Rocca Malatestiana su un colle in pieno centro storico.

Nella zona di Rimini, patria dei Malatesta, troviamo una grande concentrazione di castelli e borghi storici: la bellissima San Leo con il castello celebre per essere stato la prigione del Cagliostro, e i borghi di Montegridolfo, Montefiore Conca e San Giovanni in Marignano. Più grande e famosa anche per il festival del teatro, infine, sempre nel riminese ricordiamo il paese di Santarcangelo di Romagna, con la sua Rocca Malatestiana.

Non in Italia, ma nel territorio della Romagna storica, infine, a pochi km da Rimini è imperdibile una visita alla Repubblica di San Marino, con il borgo e il castello costruiti sulla cima del Monte Titano.
loading...
30 Marzo 2017 L'Infiorata di Cittą della Pieve

In programma dal 15 al 25 giugno 2017, la nuova edizione dell'infiorata ...

NOVITA' close