Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze mare Montenegro

Dove andare in vacanza nel mare del Montenegro

Entro il territorio della penisola balcanica, il Montenegro, nonostante l’esiguità della sua superficie, può vantare molti pregi, finezze turistiche e un tratto di costa ancora relativamente poco conosciuto.
Questo è certamente un bene, perché ciò che non è interessato dai massivi flussi turistici contemporanei può a ragione essere singolarmente scoperto e assaporato nell’ambito di vacanze low cost rassicuranti sotto ogni aspetto.

Nel segmento litoraneo bagnato dal mare si susseguono spiagge meritevoli di una visita estiva; le prime da segnalare sono senza ombra di dubbio la baia dell’isoletta di Sveti Stefan – divenuta meta mondana d’inverosimile appeal, grazie a un resort lussuoso in cui hanno soggiornato personaggi del jet set cinematografico e alcune teste coronate – e la lingua di sabbia rosa che vede insediarsi Miločer, ma anche la spiaggia della Regina, presso Čanj, raggiungibile via mare.

Tenendo in grande considerazione avventori con famiglia al seguito e bambini, il Montenegro riserva zone deliziose come la località di Petrovac, a sud della quale si estende la minuta baia di Lučice, circondata da una macchia mediterranea adombrante e assai folta.
Se si preferisce un contesto più spazioso e d’ampio respiro, occorre raggiungere la riviera di Budva, presso la quale si trovano le baie di Buljarica e Jaz, in direzione Bar.
È queta l’occasione, nel corso dello spostamento, per visitare il Monastero di Gradište, posto proprio sulla collina che domina la baia. In questa parte di Montenegro non scordatevi Bečići, eletta negli anni ’30 del Novecento la spiaggia più bella d’Europa.

Una volta approdati all’estremo sud, in prossimità della cittadina di Ulcinj, ci si può godere il Mare Adriatico sui 13 km di spiagge che si prestano perfettamente a agli sport acquatici come il windsurf, la canoa e il surf, considerando l’abbondanza di venti.
Nel litorale, 4 km li occupa Velika Pla×a (o Long Beach), una striscia di moderni stabilimenti balneari e servizi, che garantisce un’ottima ricettività e famosa per un rapporto qualità/prezzo davvero interessante.

Qui i fondali non sono affatto profondi e l’acqua vicino alla riva si presenta perciò bassa, adatta quindi anche ai bambini. Poco distante, per gli adulti più disinibiti è a disposizione la spiaggia per nudisti di Ada Bojana, vicino alla foce del fiume Ada, da cui si può arrivare comodamente a piedi all’area dei ristoranti di pesce fresco, strutturati a esotici capanni palafitticoli che in molti trovano estremamente godibili e coinvolgenti. A poco più di 500 metri dal bagnasciuga, si può trascorrere la notte alla guesthouse Liamra, in località Gjerana.

Consigliamo di non lasciare la voluttuosa terra montenegrina senza aver fatto un salto alla spiaggia Kraljicina, suggestiva caletta sassosa a forma di mezzaluna oltre Čanj, piccolo paradiso che prevede scogli, ciottoli, ghiaia e anche sabbia. Le strutture alberghiere sono a soli 700 metri e dunque conviene utilizzare un’automobile per spostarsi e magari arrivare alla guesthouse Apartments Zec, più vicina a Velika Pla×a.

Non stupisce che una delle nazioni più giovani d’Europa – il Montenegro è infatti indipendente dal 2006 – abbia tanto da dire e ancora più da mostrare: parla per lei un parterre di 117 spiagge complessive, la presenza del fiordo più meridionale del Vecchio Continente (presieduto dalla città murata di Kotor), le Bocche di Cattaro e antichi borghi racchiusi in appena 293 km di costa: si tratta a tutti gli effetti di un patrimonio dal grande potenziale turistico ancora in parte da sfruttare.
Creste di oltre mille metri sembrano miraggi che si specchiano sul mare, eppure sono reali, interpreti di un paesaggio caleidoscopico di cui fanno parte attrazioni rurali come Perast, l’isola della Signora dello Scalpello e l’isola di San Giorgio.

Per chiudere, non potrebbe essere più appropriata una citazione del grande Lord Byron: “Quando nacque il nostro pianeta, il più bell’incontro tra mare e terra si è avverato sul mare montenegrino.”

Come arrivare
Il Montenegro è separato dall’Italia da appena un’ora di volo da Roma e negli ultimi tempi le tratte low cost si sono moltiplicate: in questo senso ci sono ad esempio collegamenti diretti anche da Bergamo a Podgorica. Per spostarsi entro i confini della nazione è consigliata l’automobile, che si può noleggiare una volta arrivati.

Quali sono le località di mare più belle del Montenegro?

  1. Sveti Stefan (Santo Stefano)
  2. Budva (Budua)
  3. Ulcinj (Dulcigno)
  4. Petrovac (Petrovazzo)
  5. Herceg Novi (Castelnuovo)
  6. Kotor (Cattaro)
  7. Bečići
  8. Sutomore
  9. Čanj
  10. Bar (Antivari)

Quali sono le spiagge più belle del Montenegro?

  1. Sveti Stefan
  2. Drobni Pijesak (Drobnići)
  3. Velika Pla×a (Ulcinj)
  4. Milocer
  5. Spiaggia di Zanjice, nella Penisola di Lustica
  6. Bečići
  7. Spiaggia di Slovenska, Budva
  8. Spiaggia di Jaz
  9. Spiaggia di Plavi Horizonti, nella Penisola di Lustica
  10. Ada Bojana
  11. Baia di Valdanos
  12. Buljarica
  13. Spiaggia della Regina, Čanj
  14. Spiagge di Boka Kotorska (Bocche di Cattaro)
  15. Spiaggia di Morinj
Scopri tutte le spiagge più belle del Montenegro.