Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi pił belli Valle d'Aosta

I borghi medievali pił belli della Valle d'Aosta

Una regione fiera della propria tradizione alpina, famosa per le sue località sciistiche, ma soprattutto per i suoi paesaggi incantati e per i tanti castelli e le fortificazioni sparse nel territorio, non poteva essere avara di borghi medievali e storici da scoprire risalendo la Dora Baltea, da Pont-St-Martin fino ai dintorni di Courmayeur.
La storia di molti di questi villaggi fortificati risale al tempo romano e attraversa più di 2000 anni di passaggi e dominazioni che hanno costretto i borghi a fortificarsi e proteggersi con cinte murarie.

Arrivando da sud lungo l'autostrada A5, l'ingresso in valle è caratterizzato dal progressivo restringimento dell'alveo della Dora Baltea, che da Ivrea in avanti viene serrata da poderosi ed austeri costoni rocciosi. Grazie alla presenza di queste difese naturali non è una caso che qui siano sorti due importanti borghi, tra i più visitati della regione: si tratta per l'appunto di Pont-St-Martin e il vicino Bard, il cui celebre Forte di Bard è uno dei più spettacolari esempi di fortezza di sbarramento di primo Ottocento.

Le strutture difensive nel territorio sono davvero numerose: pensiamo al castello di Verrès, un maniero medievale apparentemente impenetrabile nelle forme e nella posizione, costruito su un promontorio di roccia sopra il paese omonimo.

I castelli più famosi e fotografati della Valle d’Aosta sono però probabilmente quelli di Saint-Pierre, uno dei simboli della regione, e quello di Fénis, costruito nel XIV secolo e dotato di una doppia cinta muraria merlata e ancora oggi perfettamente conservato. Poco distante, il più modesto castello di Nus sorge su uno sperone roccioso all’inizio della Valle di Saint-Barthélemy.

Non ci sono comunque solo castelli e fortezze: deliziosi borghi da scoprire si trovano un po’ ovunque nelle valli alpine. Tra questi ricordiamo Saint-Vincent, Chambave, Montjovet, Gressan,  Antagnod e Arvier, ma anche Arnad con lo spettacolare Ponte di Echallod e ciò che resta del castello, tra i più antichi della Valle d’Aosta, poi ancora Morgex, Étroubles, Leverogne, Perloz, Villeneuve e La Salle (protetto, appena fuori dal paese, dalla torre del castello di Châtelard), fino ad arrivare quasi ai piedi del Monte Bianco, dove si trova una graziosa località famosa per le sue terme, Pré-Saint-Didier.

A chi cerca un'idea per una gita in giornata ricordiamo infine che in tutta la provincia di Aosta esistono anche diversi borghi abbandonati da visitare.

Quali sono i 10 borghi più belli della Valle d’Aosta, la classifica:

  1. Bard
  2. Étroubles
  3. Antagnod
  4. Verrès
  5. Arnad
  6. Saint-Pierre
  7. La Salle
  8. Fénis
  9. Avise
  10. Gressan