Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi pił belli Puglia

I borghi medievali pił belli della Puglia

La Puglia, con la sua forma allungata che si protende tra l'Adriatico e lo Jonio, è stata da sempre terra di frontiera, fulcro degli scambi commerciali tra Oriente ed Occidente, dove la via Appia da Brindisi fungeva da direttrice principale per le merci pregiate in arrivo dall'Asia.

Era dunque quasi inevitabile che la regione divenisse oggetto di pirateria e teatro di conflitti che hanno favorito la nascita di città fortificate e borghi murati. Le vicende storiche hanno determinato la costruzione di una grande rete di torri d'avvistamento costiere che punteggiano le belle spiagge della Puglia.

Tra i Monti Dauni, la catena che separa la regione dal Molise e dalla Campania, troviamo molte cittadine arroccate sui pendii collinari e montuosi, in una delle concentrazioni di borghi più elevata di tutta Italia.
Siamo nella provincia di Foggia e tra i più belli ricordiamo Pietramontecorvino con la sua Torre Normanna, il borgo di Alberona (il cui simbolo è la Torre del Priore, che appartenne ai Cavalieri Templari), Bovino con il suo duomo bizantino e le suggestive Cantine Cerrato, il vicino paese di Deliceto dominato dal castello Normanno-Svevo-Angioino e ancora Roseto Valfortore, sull’alta valle del fiume Fortore.

Anche il Gargano con le sue rocce a picco sul mare offre notevoli spunti paesaggistici e terreni adatti a ospitare borghi spettacolari come quello di Vico del Gargano, che si apre a metà strada tra le spiagge e la Foresta Umbra. Nella stessa zona, ma sulla costa, le località di Peschici e di Vieste non sono solo rinomate località balneari, ma anche due splendidi borghi particolarmente fotogenici che dominano il litorale.

Più a sud, in provincia di Barletta-Andria-Trani, il castello ottagonale di Castel del Monte, raffigurato nelle monetine da due centesimi, è uno dei piàù famosi d'Italia. Tutte le Murge però, dal Barese fino al Salento, nascondono dei veri tesori architettonici.
Piccoli paesini sorgono nel mezzo di un paesaggio che sembra uscito dal pennello di un pittore, con le loro case chiare e ammucchiate: nella zona dei trulli troviamo Locorotondo e Cisternino, non lontano dalla città bianca di Ostuni, anche se il paese più famoso nel mondo per i trulli è ovviamente Alberobello.

Maruggio, in provincia di Taranto, accoglie numerosi edifici storici, tra cui il Palazzo dei Commendatori (XIV secolo), noto anche con il nome di castello dei Cavalieri di Malta per essere stato costruito proprio dall’ordine templare nel 1368.

Spostandoci più a sud, verso il Salento, merita una visita il paese Oria, in provincia di Brindisi, dominato dal suo imponente castello, mentre all'estremità meridionale della Puglia, ormai in provincia di Lecce, si trova il borgo messapico di Specchia con le sue numerose chiese. Ad appena 8 km in direzione sud-ovest è possibile visitare Presicce, “Città dell’Olio e degli Ipogei”, ma anche perla barocca del Salento.
Concludiamo il nostro giro tra i borghi più belli della Puglia nella bellissima cittadina di Otranto, il cui centro storico, con il Castello Aragonese e le mura medievali, è inserito nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Quali sono i 10 borghi più belli della Puglia, la classifica:

  1. Otranto (Lecce)
  2. Locorotondo (Bari)
  3. Bovino (Foggia)
  4. Alberobello (Bari)
  5. Vico del Gargano (Foggia)
  6. Cisternino (Brindisi)
  7. Pietramontecorvino (Foggia)
  8. Presicce (Lecce)
  9. Roseto Valfortore (Foggia)
  10. Specchia (Lecce)