Cerca Hotel al miglior prezzo

Terme Molise

Stabilimenti termali e Centri Benessere in Molise

Dove andare alle Terme in Molise? Guida agli stabilmenti con trattamenti termali e proprietÓ terapeutiche.

Terme Sepinia

Terme libere con ingresso gratuito

LocalitÓ Termali

Terme in Molise

La regione Molise non presenta un elevato numero di stabilimenti termali, tuttavia il suo piccolo territorio può vantare una delle sorgenti termali ad essere state sfruttate da più tempo in assoluto: si tratta delle Terme di Sepino, fondate dal popolo italico dei Sanniti, che centinaia di anni prima dell’avvento dei Romani, cioè oltre duemila anni fa, già sfruttavano le acque diuretiche che avrebbero poi fatto la fortuna del ricco centro commerciale di Altilia Sepinum.
Nonostante le non numerose sorgenti termali, la tradizione termale della regione è confermata peraltro dalle suggestive rovine dell’area termale emerse all’interno dell’area archeologica di Larino, che doveva essere in epoca Romana un centro di salute e benessere fra i principali dell’Italia Meridionale.

Col passare degli anni il Molise si sta attrezzando rapidamente per rispondere alle richieste di wellness e divertimento termale dei molti turisti che arrivano nella regione soprattutto per sciare nel periodo invernale oppure durante l’estate per visitare i principali parchi archeologici ed i centri storici intatti di una regione ancora molto legata al proprio passato e in cui natura e monumenti sono ancora poco conosciuti e dunque ancora più belli da scoprire.
Per chi visita la regione a scopo prevalentemente di relax e benessere, sono presenti numerosi centri benessere che mettono al centro il concetto di salus per aquam. Fra questi, i più interessanti si trovano a Campochiaro, Busso, Bonefro e Baranello nella provincia di Campobasso, mentre nella provincia di Isernia i migliori sono quelli di Acquaviva d’Isernia, Agnone, Belmonte nel Sannio, ed il Centro Phisiothermale Balneoli nella località Bagnoli sul Trigno presso Pietracupa.

Itinerari termali in Molise

La visita alle terme ed ai centri benessere della regione Molise si accompagna sempre più negli ultimi anni alla classica Settimana Bianca, vacanza di neve e sci che ha luogo solitamente nel periodo delle vacanze natalizie o nei successivi mesi di gennaio e febbraio, quando le piste di famose località invernali come Campitello Matese e Capracotta sono completamente innevate. Il Molise d’altra parte è una regione ricoperta per la maggior parte da montagne dunque è la meta ideale per sciatori, snowboarders e amanti della classica ciaspolata.

Questo non toglie che anche nel periodo estivo, i monti e le colline molisane siano meta di migliaia di turisti che arrivano per passare le vacanze al riparo dalla calura estiva, oppure per visitare gli importanti centri archeologici di Sepino e Larino, fra i meglio conservati in tutta Italia fra quelli risalenti al periodo pre-romanico e altrettanto suggestivi a detta di molti di Pompei o Ercolano.

I migliori stabilimenti termali in Molise

Lo stabilimento termale da preferire quando si visita il Molise a scopi di benessere e relax è senza dubbio quello di Sepino, il, più famoso in assoluto della regione sia per la lunghissima tradizione termale che dura da oltre da due millenni che per essere l’unico vero e proprio stabilimento termale regione fornito sia di percorsi termali terapeutici che di proposte wellness e spa.
Sfruttate già secoli prima dell’avvento dei conquistatori romani, l’acqua termale di Sepino deriva dalla sorgente Tre Fontane che sgorga ancora oggi sul sito dell’importante centro sannita di Altilia Sepinum, di cui sono ancora oggi visitabili all’interno dell’omonimo parco archeologico le imponenti rovine.

L’abbondanza e l’efficacia delle acque in questo territorio è testimoniato anche dalla costruzione di un acquedotto da parte degli antichi Romani e dalla realizzazione in zona, in epoca augustea, di ben tre impianti termali, che testimoniano in maniera chiara quanto le proprietà diuretiche e depurative dell’Acqua di Sepino fosse già allora apprezzata.
Attualmente le acque di Sepino sono utilizzate soprattutto sotto forma di bevanda termale nell’ambito della classica idropinoterapia, grazie alla alla loro efficacia nella cura delle patologie del ricambio e soprattutto come valido rimedio contro la calcolosi.
Fra i centri benessere di maggior prestigio nella regione si segnalano Fonte dell’Astore di Castelpetroso in provincia di Isernia, oggi rinominato “Fonte del Benessere Resort”, e che rappresenta uno dei prestigiosi centri di remise-en-forme Messieur Mességué, e Domus Aurea di Bagnoli del Trigno, anch’esso in provincia di Isernia.