Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi pił belli Trentino Alto Adige

I borghi medievali pił belli del Trentino Alto Adige

Già percorrendo l'arteria viaria regionale, l'Autostrada del Brennero 22, ci si accorge di come sia il Trentino che l'Alto Adige siano ricchi di castelli e fortificazioni, che per secoli hanno svolto la loro funzione difensiva per le popolazioni soggette a continue invasioni.

Che si parli di castelli veri e propri, oppure di rocche o di masi fortificati, il Trentino-Alto Adige unsice il fascino di queste imponenti costruzioni ad un magnifico ambiente naturale, con le cime di Alpi e Dolomiti a fare da contraltare a guglie e merlature.

Nei secoli scorsi, per chi arrivava da nord attraverso il punto più basso della cerchia alpina, ovvero il Passo del Brennero, Vipiteno era un punto di passaggio obbligato. Normale quindi che qui si sia sviluppato un insediamento importante, chiamato in lingua tedesca Sterzing.
Vipiteno offre ancora oggi un centro storico integro e denso di monumenti notevoli, che in inverno accoglie il mercatino di Natale, uno dei più famosi d’Italia, che qui trova un’ambientazione architettonica davvero suggestiva.

Sempre in Alto Adige, scendendo lungo il fiume Isarco, subito dopo Bressanone (Brixen) la valle appare sbarrata da una una collina fortificata: è l'imponente castello di Chiusa (Klausen), che si erge sulla rupe di Sabiona. Il borgo è davvero ben conservato e merita una visita attenta.
Anche la seconda via d'accesso da nord, il Passo Resia, introduce a una vallata ricca di borgate storiche. Tra le tante località dell'Alta Valle dell'Adige emerge il borgo di Glorenza (Glurns in tirolese).
Ancora nella provincia di Bolzano (Bozen) i turisti possono scoprire anche Castelrotto (Kastelruth), Egna (Neumarkt) e infine Sluderno (Schluderns) in Val Venosta, sormontato dalla fortezza nota come Castel Coira.

Anche il Trentino ha il suo ricco patrimonio di borghi e castelli da offrire.
Se il pensiero va immediatamente al Castello del Buonconsiglio di Trento, è altrettanto vero che i castelli nel territorio della provincia sono tantissimi, come numerosi del resto sono i borghi storici. Tra questi segnaliamo infatti Rango, Canale di Tenno, il borgo ladino di Vigo di Fassa, lo splendido Bondone, la borgata di Mezzano, nel cuore del Primiero, e ancora il borgo di San Lorenzo in Banale, alle pendici delle Dolomiti del Brenta, recentemente confluito nel Comune di San Lorenzo Dorsino.

Non ci sono però solo deliziosi borghi e castelli restaurati: come un po' in tutta Italia, anche qui esistono diverse città fantasma sparse nel territorio. Per approfondimenti rimandiamo alla lettura del nostro articolo dedicato ai borghi abbandonati del Trentino-Alto Adige.

La regione non è quindi solo famosa per le sue importanti località sciistiche o per i mercatini di Natale che si animano periodo invernale; anche durante le altre stagioni dell’anno sa offrire spunti per un weekend all’insegna della scoperta di un territorio davvero interessante, ricco di tradizioni e bellezze paesaggistiche.

Quali sono i 10 borghi più belli del Trentino-Alto Adige, la classifica:

  1. Mezzano (Trento)
  2. Vipiteno (Bolzano)
  3. Bondone (Trento)
  4. Canale di Tenno (Trento)
  5. Chiusa (Bolzano)
  6. Glorenza (Bolzano)
  7. Egna (Bolzano)
  8. Rango (Trento)
  9. Castelrotto (Bolzano)
  10. San Lorenzo in Banale (Trento)


14 Ottobre 2019 La Festa del Cioccolato a Cosenza

A Cosenza l’appuntamento con la dolcezza avviene nel salotto buono ...

NOVITA' close