Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze mare Lazio

Vacanza nel mare del Lazio, dove andare?

Affacciata sul cuore del Mar Tirreno, la regione Lazio offre una vasta estensione di spiagge, alcune decisamente ricche di strutture, vita notturna e dinamismo – come quelle nelle vicinanze di Roma – e altre che sono veri paradisi di tranquillità, dove trovare una dimensione di contatto con la natura per una vacanza all'insegna del puro relax.

Partendo da nord, al confine con la Toscana, nella provincia di Viterbo troviamo belle spiagge nella parte meridionale della Maremma: si può scegliere la località di Marina di Pescia Romana oppure la vicina Montalto Marina, da cui si può ammirare in lontananza il profilo del Monte Argentario. Per chi volesse abbinare il mare con l'archeologia, poco a sud trova il Lido di Tarquinia, qualche chilometro prima di Civitavecchia, uno dei porti più importanti per coloro che vogliono recarsi in Sardegna o in Corsica.

Proseguendo verso sud troviamo una costa più mossa a Santa Marinella e a Santa Severa, mentre è da Ladispoli in avanti che troviamo spiagge ben attrezzate: sono gli arenili cari al popolo romano come Marina San Nicola, Passoscuro, Fregene fino ad arrivare a Fiumicino. Superata la foce del Tevere, proviamo le famose lunghe spiagge di Lido di Ostia, Torvaianica, Marina di San Lorenzo e, dopo tratti costeggiati da pinete, altre località prese d'assalto dai cittadini di Roma nei weekend come Lavinio - Lido di Enea, Lido delle Sirene e i vari lidi di Anzio e Nettuno.

Un vasto tratto di litorale selvaggio si estende da Nettuno alla suggestiva Torre Astura :alle spalle della lunghissima spiaggia solo vegetazione di macchia mediterranea.
Gli stabilimenti balneari ricominciano nelle frazioni del comune di Latina, mentre superata la località di Foce Verde, la costa diviene più selvaggia: si entra nel territorio di Sabaudia e del Circeo, promontorio roccioso di rara suggestione. Spiagge si estendono da San Felice Circeo fino a Terracina e oltre, presso la costa di Lido di Fondi, fino ad arrivare al magnifico borgo di Sperlonga.

Continuando ancora il viaggio in direzione sud il paesaggio si fa più spettacolare, la costa più movimentata con una serie di calette che conducono fino a Gaeta, non prima della magnifica spiaggia di Serapo.
Da qui le montagne degli Aurunci si avvicinano al mare creando uno scenario imponente a Formia e a Marina di Minturno, l'ultima spiaggia del Lazio, al confine con la Campania.

Non ci siamo dimenticati delle Isole Ponziane, l'arcipelago di origine vulcanica che si sviluppa al largo del Golfo di Gaeta: Ventotene, Ponza, Palmarola, Zannone, Gavi e Santo Stefano costituiscono un patrimonio naturalistico (e in alcuni casi anche turistico) davvero unico.
Le uniche isole abitate e dotate di strutture ricettive sono Ponza, Ventotene e Palmarola (quest'ultima solo in estate), che sono anche le maggiori per superficie.
Ventotene si raggiunge in traghetto da Formia, mentre Ponza è raggiungibile non solo da Formia, ma anche da Anzio, Terracina, San Felice Circeo e da diverse località della vicina Campania, come Casamicciola (Ischia) e Napoli Mergellina.

Quali sono le località balneari più belle del Lazio?

  1. Sperlonga (Latina)
  2. Gaeta (Latina)
  3. Ponza (Latina)
  4. Anzio (Roma)
  5. Nettuno (Roma)
  6. Formia (Latina)
  7. Terracina (Latina)
  8. San Felice Circeo (Latina)
  9. Minturno (Latina)
  10. Santa Marinella (Roma)

Quali sono le spiagge più belle del Lazio?

  1. Spiaggia 'O Francese (Palmarola)
  2. Chiaia di Luna (Ponza). N.B. Attualmente chiusa al turismo.
  3. Spiaggia dei 300 Gradini (Gaeta)
  4. Dune di Sabaudia
  5. Spiaggia dei Sassolini (Scauri, Minturno)
  6. Spiaggia dell'Angolo (Sperlonga)
  7. Spiaggia di Serapo (Gaeta)
  8. Grotte di Nerone (Anzio)
  9. Spiaggia di Terracina
  10. Spiaggia di San Felice Circeo
  11. Spiaggia dei Gigli (Anzio)
  12. Spiaggia dei Bagni di Sant'Agostino (Tarquinia)