Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Fontanellato

Fontanellato (Parma): cosa visitare nel borgo, dalla sua rocca e al santuario

Pagina 1/2

Fontanellato è un piccolo comune emiliano situato nella "bassa" provincia di Parma, ovvero nella cosiddetta bassa parmense. In pieno rispetto della regione in cui è collocato, Fontanellato è un luogo tranquillo, ornato di bella arte, secolare cultura e buon cibo, ragion per cui è stato insignito del titolo di "Cittaslow - Città del buon vivere e della buona tavola", oltre che essere stata inserita tra le bandiere arancioni del Touring Club Italiano.

La cittadina di Fontanellato, il cui originale toponimo era "Fontana lata" (fonte estesa), si trova a pochi chilometri da Piacenza ed è situata dunque in piena pianura padana, fattore dal quale deriva la sua costituzione ricca di canali e fontanili, tra cui quello che circonda la famosa Rocca Sanvitale, il principale elemento del patrimonio storico-architettonico fontanellatese.

Una prima parte dell'imponente fortezza fu eretta intorno all'anno 1124 dalla famiglia Pallavicino per poi essere ampliata e completata in seguito dai Conti Sanvitale, famiglia che legherà strettamente il proprio nome a quello di Fontanellato per più di cinque secoli. La sopracitata rocca, con i suoi splendidi saloni e i preziosi dipinti del Parmigianino, è senza dubbio l'elemento di più notevole interesse storico, ma non è certo l'unico.

Fontanellato presenta una grande varietà di monumenti e chiese di discreta rilevanza storica, culturale e religiosa. Il paese è stato infatti per molto tempo meta di un massiccio pellegrinaggio religioso, un pellegrinaggio dedicato al culto della "Regina del Santo Rosario" nel luogo del bellissimo Santuario dedicato alla Beata Vergine.

Gli altri due importanti edifici religiosi fontanellatesi, entrambi situati nel territorio della Rocca, sono la chiesa di Santa Croce e l'oratorio dell'Assunta. La prima, attuale chiesa parrocchiale del paese, fu fatta edificare da Gilberto Sanvitale nel lato sud della rocca, di cui rappresenta un'ulteriore elemento di interesse per i pregevoli dipinti del ‘700 che la decorano.

Nel lato sud-ovest della fortezza si trova invece l'oratorio dell'Assunta, in cui è possibile ammirare splendide decorazioni in stile barocchetto. Ma il territorio della Rocca Sanvitale non finisce qui. Esiste un maestoso complesso costituito dalle ex scuderie del castello, le serre d'epoca neoclassica dette "l'aranciaia", l'ex conservatorio femminile e l'ex villa Gandini Nei. A fare da cornice a questo splendido complesso architettonico, un suggestivo parco botanico con alberi secolari incantevoli.

... Pagina 2/2 ... Piuttosto interessanti, tralasciando il lato "nobiliare" di Fontanellato e concentrandosi invece su un aspetto più squisitamente popolare, sono i vecchi lavatoi di via del Fontanino e vicolo Zambelloni. Antichi luoghi di lavaggio dei panni e abbeveramento dei cavalli, sono stati ora recuperati e riqualificati come meritano.

Il territorio della Rocca Sanvitale, ad ogni modo, è l'assoluto fulcro di questo paese. Nelle vie e nelle piazze attorno alla fortezza si svolgono molte delle principali attività, un esempio è il mercatino dell'antiquariato, famoso in tutta la regione per la grande qualità dei prodotti commerciati. Dai mobili ai libri antichi, a preziosi oggetti di modernariato, questo mercatino rappresenta una vera e propria certezza per gli appassionati del genere.

Se la terza domenica del mese è interamente dedicata all'antiquariato, in quella successiva si svolge "Rocca e natura", una mostra-mercato in cui vengono esposte da una parte creazioni di ceramisti e artigiani e, dall'altra, le eccellenze dei prodotti biologici locali. L'enogastronomia è uno degli elementi costitutivi principali della vita, della cultura e dell'economia fontanellatese, che da sempre si fonda sulla produzione agricola e casearia.

Non dimenticate che, qui a Fontanellato, ci troviamo nel territorio del famosissimo e amatissimo parmigiano reggiano. Questo e molti altri prodotti tipici parmensi sono i protagonisti di un'altra manifestazione molto amata: "La Dispensa dei Sanvitale", una fiera del gusto in cui molteplici stand gastronomici espongono vere e proprie eccellenze locali, quali lo Strolghino, il Culatello e ancora la famosa Spalla Cotta, pasta e liquori prodotti artigianalmente, marmellate e molti altri prodotti, che hanno reso questo evento un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del turismo enogastronomico.

Venite dunque a visitare questo comune tanto piccolo quanto pieno di storia, cultura, arte e buon cibo; tanti elementi che lo rendono un vero e proprio gioiello della bassa parmense. Raggiungere Fontanellato è inoltre molto semplice. Il paese si trova a nord della Via Emilia, a pochi chilometri da Parma e da Fidenza, ed è facilmente raggiungibile con l'autostrada del sole A1 (MI-BO) a 8 km dall'uscita Parma Ovest.

loading...
close