Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Labirinto della Masone a Parma, il pił grande al mondo

Con una estensione di oltre 7 ettari il labirinto ideato dal dal designer italiano Franco Maria Ricci rappresenta una perfetta meta per famiglie con bambini, che possono provare a compiere una lunga passeggiata in una foresta di bambł.

Ci sono molti motivi per inserire questo luogo di interesse turistico, culturale e naturalistico nel proprio diario di viaggio. Il primo in assoluto è la sua composizione da record. E’, infatti, il labirinto più grande esistente al mondo, costituito nella sua totalità da piante di bambù.

Non un’unica tipologia, però, ma ben 20 specie diverse tra loro, che si intrecciano in un percorso lungo più di 3 chilometri, per un totale di 200.000 esemplari che coprono la notevole estensione del labirito: oltre 7 ettari.

Voluto, progettato e curato dal designer italiano Franco Maria Ricci (ma anche editore, bibliofilo, collezionista d’arte…) il labirinto è stato affiancato da un Museo, una biblioteca e uno spazio gastronomico nel quale (ri)scoprire le prelibatezze della zona.

Il Labirinto

Costruito ispirandosi alla forma del labirinto romano (angoli retti e quartieri), questo contiene però elementi di “disturbo” quali bivî e vicoli ciechi, non presenti nella tipologia classica prescelta. La forma, poi, è a stella e al suo interno si trova una cappella piramidale in cui, su richiesta, si possono anche celebrare cerimonie. Il Labirinto, pensato per tutti, è accessibile a chiunque, anche a persone con diversi gradi di abilità motoria.

Il Museo

Una collezione d’arte tanto vasta (5.000 mq.!) quanto eterogenea. Con oltre 500 opere suddivise in dipinti, sculture, oggetti e persino una Jaguar anni ’60, nel Museo si possono ammirare meraviglie che spaziano dal ‘500 al ‘900 tra cui meravigliosi busti di epoca napoleonica, nature morte, pitture del XIX secolo (anche dipinti di Hayez) e chicche del secolo scorso di Wildt, Ligabue, Savinio.

Ospitalità eccelsa

Non solo arte, natura e culto del bello, ma anche gastronomia e accoglienza. Nel complesso, gli ospiti potranno apprezzare sia prelibatezze culinarie che ospitalità esclusiva.

Il Bistrò del Labirinto, gestito dagli chef stellati Spigaroli, è la scelta perfetta per un pranzo gourmand. Ma è a cena che dà il meglio di sé. Con i suoi piatti raffinati, all’insegna della tradizione del territorio, qui si ordinano specialità gastronomiche parmensi, oltre che italiane in generale. Ci piace perché: il menù alla carta prevede soluzioni appetitose (ed economiche) anche per i più piccolini. Pranzo di tre portate, bevande escluse, a partire da 39 €.

Il Caffè del Labirinto, invece, è pensato per chi desidera fare una piccola pausa golosa tra una visita e l’altra, senza impegnare troppo tempo al palato. Qui si sceglie tra piatti veloci, spuntini, aperitivi. Ci piace perché: il porticato sotto il quale sorseggiare un bicchiere di vino è poesia pura.

La Bottega del Labirinto, infine, completa l’offerta gastronomica. Qui i visitatori potranno acquistare eccellenze del territorio, dal culatello ai salumi, dai vini al Parmigiano Reggiano, fino ai dolci tipici. Ci piace perché: prima di comprarli, i prodotti si possono degustare.

Le Suite, da ultimo, consentono di vivere appieno il Labirinto in modo elegante e raffinato. Due soluzioni lussuose, arredate con cura e impreziosite da decorazioni e opere d’arte originali, ubicate all’interno del complesso. Ci piacciono perché: dormire qui sarà come entrare, da protagonisti, in un prezioso dipinto. Con un elemento in più: la jacuzzi!. Prezzi: suite matrimoniale da 950 € a notte.

Informazioni utili, orari, prezzo biglietti del labirinto

Durata della visita: bisogna prevedere almeno un’ora e mezza / due ore per riuscire ad apprezzare il complesso nella sua interezza.

Informazioni utili: il Labirinto della Masone è aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle ore 10.30 alle ore 19.00 (la biglietteria chiude, però, alle 18.30).

Costo del biglietto d’ingresso: bambini tra i 6 e i 12 anni 10 €, adulti e ragazzi (oltre i 12 anni) 18 €, i piccolini sotto i 6 anni d’età entrano gratis.

Ulteriori informazioni: www.labirintodifrancomariaricci.it