Cerca Hotel al miglior prezzo

Carnevale Slovenia

Le sfilate di Carnevale più belle

Date e programmi di tutti i Carnevali in Slovenia

Conosci altri Carnevali? Segnalaceli

Le Città dei Carnevali

Le sfilate del Carnevale in Slovenia pił belle e le sue tradizionali maschere

Il carnevale in Slovenia è conosciuto come “pust” ed è, qui come in Italia, una festa dalle antiche origini pagane. Nonostante il suo significato sia stato nel tempo intrecciato a motivi religiosi, facendolo corrispondere ai giorni immediatamente precedenti la Quaresima, la tradizione si rifà invece alle usanze del mondo contadino di festeggiare la fine dell'inverno e l'arrivo della bella stagione.

La celebrazione del carnevale è un'usanza piuttosto comune nell'Europa centro-occidentale e la Slovenia è sicuramente uno dei paesi dove questo appuntamento è particolarmente sentito. Il patrimonio locale delle maschere è tale che alcuni dei suoi personaggi – su tutti il Kurent – valicano i confini nazionali.
Oltre alle maschere – talvolta spaventose – che aiutavano a scacciare l'inverno e preparavano la terra idealmente per un nuovo ciclo vitale, in una commistione rituale magica e spirituale al tempo stesso, anche la tavola ha storicamente assunto un ruolo importante durante il Carnevale: l'idea pagana era infatti quella di porre fine alle ristrettezze dell'inverno, mentre da un punto di vista cristiano è stato interpretato come l'occasione per utilizzare le provviste di uova e farina prima del digiuno della Quaresima. In Slovenia comunque non si può dire di aver vissuto il carnevale senza prima aver mangiato i tipici Krofi, dolcetti fritti simili a quelli che si mangiano in molte regioni italiane.

I tempi sono evidentemente cambiati per tutti e si è passati da una festa prettamente rurale in origine a una di tipo urbano oggigiorno. Se tuttavia le feste e i balli in maschera non fanno per voi, in Slovenia potete andare alla ricerca di qualcosa di più tradizionale.

Il Kurent (o Korant) è sicuramente la maschera più famosa della Slovenia. Il carnevale di Ptuj è conosciuto come Kurentovanje ed è il festival più famoso del paese. Rappresenta sia un cacciatore dell'inverno che un dio della gioia. La zona di Ptujsko e Dravsko Polje, nella regione della Podravska (Oltredava in italiano) celebra questo personaggio vestito di pelliccia di pecora che rappresenta sia il cacciatore dell'inverno che il dio della gioia. In passato solo gli uomini scapoli potevano indossare questo costume, mentre oggi chiunque può farlo. Quest'essere mitico dall'aspetto spaventoso porta una catena alla quale sono legati alcuni campanacci e fazzoletti, mentre il la testa è mascherata e cornuta e nelle mani guarnisce un bastone la cui estremità è avvolta nella pelle di riccio.
L'evento dura alcuni giorni ed è il più visitato non solo dagli abitanti locali, ma anche dai turisti stranieri.

Nella città di Cerkno, nella provincia della Goriška (Cerkno fu località italiana nel periodo compreso tra le due guerre mondiali nota come Circhina, in provincia di Gorizia), si tiene ogni anno in occasione del carnevale la Laufarija.
Le origini della Laufarja sono anche in questo caso piuttosto inncerte, ma sappiamo che il nome deriva dalla parola tedesca “laufen” (correre). L'inizio della Laufarija si ha con la prima domenica dell'anno, quando il primo laufar compare correndo nella cittadina, e così ogni domenica successiva aumenta progressivamente di uno il numero di corridori fino ad arrivare alla domenica di carnevale.
I partecipanti alla sfilata indossano favolose grandi maschere di legno e il carnevale termina con il rituale della condanna a morte del Pust (il Re Carnevale), personificazione dell'inverno, colpevole delle sfortune avvenute in città durante l'anno trascorso.

La regione della Kranjska (Carniola in italiano) ospita invece, nella cittadina di Cerknica (Carniolo) il Karneval, la cui figura principale è la strega Uršula che, assieme ad altre “colleghe”, vola in città dal vicino Monte Silvnica per l'occasione.
Alla sfilata partecipano altre figure demoniache o mitiche come i Butalci, ma vengono presi di mira anche personaggi contemporanei come i politici.

Altri famosi carnevali hanno luogo a Drežnica, Kostanjevica na Krki, nella zona del Brkini, a Dobrepolje, Ljutomer, Šenčur e ovviamente nella capitale Lubiana, ma la lista completa è molto più lunga ed invita a esplorare la Slovenia in lungo e in largo alla ricerca di tradizioni antiche.

Condividi:

loading...
close