Cerca Hotel al miglior prezzo

Borghi e Castelli Emilia-Romagna

Tra i borghi e le fortezze dell'Emilia Romagna

Come tutte le regioni italiane, che possiedono almeno una parte del proprio territorio su di aree montagnose, anche l'Emilia-Romagna ha visto nella sua storia la costruzione di borghi e castelli che si difendevano con le loro fortificazioni dalla frequenti scorrerie di eserciti e popoli che hanno caratterizzato la turbolente storia medioevale dell'Italia. Sparsi sul territorio apenninico troviamo borghi antichi ed isolati castelli sia in Emilia che in Romagna. Partendo dalle provincie più occidentali e cioè Piacenza e Parma, segnaliamo nella val di Trebbia la bella Bobbio, all'ombra del Penice. Lungo invece la valle del Nure troviamo Grazzano Visconti, che se anche manca di una sua riconosciuta storicità, è un occasione di vedere una perfetta ricostruzione di un Borgo antico. Sempre in provincia di Piacenza ma lungo il fiume Arda troviamo il borgo di Castell'Arquato con la sua magnifica piazza monumentale, mentre quasi a ridosso di Salsommaggiore il piccolo ma spettacolare borgo di Vigoleno. Passando nella provincia di Parma merita sicuramente una visita il borgo di Compiano nella valle del fiume Taro, mentre tra le valli dell'Enza e del Secchia, nel territorio di Reggio Emilia, da non perdere le visite al mitico Castello di Canossa e a Carpineti. Dando invece uno sguardo in terra di Romagna segnaliamo sulle prime colline di Imola il borgo di Dozza, con i suoi caratteristici murales, mentre nelle aree intorno a Rimini, nel Montefeltro, troviamo una buona concentrazioni di castelli e borghi storici: il castello di Gradara, che si nota facilmente dall'Autostrada A14, la bellissima San Leo con il castello celebre per essere stato la prigione del Cagliostro, e i borghi di Montegridolfo, Montefiore Conca, e San Giovanni in Marignano.

Condividi:

29 Agosto 2014 I musei dedicati allo sci in Europa

Stiamo per archiviare questa difficile estate 2014, almeno dal punto di ...

NOVITA' close