Cerca Hotel al miglior prezzo

Carnevale Abruzzo

Le sfilate di Carnevale più belle

Date e programmi di tutti i Carnevali in Abruzzo

Il Carnevale di Ortona

Carnevale di Ortona
» Date e programma 2016

Dal 07 Febbraio 2016
al 09 Febbraio 2016 *

* Date non continuative!

Conosci altri Carnevali? Segnalaceli

Maschere, tradizioni e feste da non perdere del Carnevale abruzzese

Le tradizioni giunte fino a noi fanno supporre che quello abruzzese sia un carnevale più legato al risveglio della natura dopo il periodo invernale piuttosto che agli eccessi. Alcune ritualità tipiche erano il canto dei mesi, il palo intrecciato, una danza propiziatoria eseguita fino al primo di maggio, la carnevalata - messinscena nata nel Medioevo - la morte ed il rogo del personaggio che interpreta il Carnevale. In equilibrio fra il sacro ed il profano è la maschera di Frappiglia, simbolo del carnevale abruzzese. Le sue origini sono da rintracciare nel mondo contadino di cui fa parte e di cui ne restituisce le caratteristiche. Il suo nome risulta dall'unione di due termini, "Fratè", fratello, e "piglia" da pigliare - prendere - parola che identifica il gesto del padrone di casa nell'offrire agli ospiti qualcosa da bere e mangiare, spesso vino e pizza. Frappiglia incontra il Diavolo da giovanissimo, quando, per ottenere un piatto di pasta, cede la sua anima riservandosi la possibilità di fare testamento prima della morte, davanti ad un notaio e ai rappresentanti di inferno e paradiso. Dettando le sue ultime volontà decide di autoproclamarsi erede dell'unica cosa di valore in suo possesso, vale a dire la vita. Il notaio dispone l'effetto immediato della sentenza così Frappiglia può tornare nel regno dei vivi, non senza i segni del passaggio fra i due mondi. A ricordarlo sono gli abiti, la camicia bianca simbolo del Paradiso, l'abito grigio sfrangiato con lingue di fuoco ed una voglia rossa sul volto in onore dell'inferno. L'incontro con Sant'Antonio Abate gli porta in dote il bastone con il quale scaccia i guai. La sua natura, infatti, è altruista, al punto da essere considerato una specie di stregone per le sue capacità anche taumaturgiche. Un altro elemento fondamentale è il rapporto con la bella Mariuccia, tipica donna abruzzese nei tratti e nel costume caratterizzato dal "cutolo", la lunga gonna a pieghe.

Attorno a Frappiglia si muovono Baloscio, subdolo amico, Rotella, gendarme prepotente e Tritapepe, sanguinario brigante. Particolari e inconsueti sono i Pulcinella abruzzesi bianchi e colorati. La loro origine è molto antica e pare strettamente collegata alla natura semidivina dell'esplodere ciclico della natura. Il loro copricapo è lunghissimo, a forma conica, ornato d fiori, nastri e lacci mentre l'abito è guarnito da mazze fiorite e fruste.

Altro personaggio, festeggiato nel Carnevale di Francavilla al Mare, è quello di Patanè, che ricorda il ciabattino del paese vissuto fra la fine dell'800 e l'inizio del '900, chiamato “zì Patane”. Amante delle osterie, era stravagante e carismatico. E' stato facile quindi sceglierlo come ispiratore della maschera che oltre a rappresentare l'anima di Francavilla al Mare, apre ogni anno la sfilata dei carri allegorici che viene organizzata dal 1948. Info: www.carnevaledabruzzo.it.

Vera protagonista del Carnevale di Scurcola Marsicana in provincia dell'Aquila è la "cipolla scurcolana", eletta a principessa della festa. Info: www.scurcola.it.

Una tradizione che resiste immutata dagli anni '30 è quella celebrata a Montorio al Vomano in provincia di Teramo. E' la morte del Carnevale che, insieme al suo funerale, coinvolge l'intera cittadina. Il rito, recuperato dalla Commedia dell'Arte viene celebrato nel giorno delle ceneri con le maschere vestite a lutto. Il corteo, accompagnato dalla banda cittadina, si snoda da via dei Mulini per arrivare a Piazza Orsini. Il corpo del Carnevale deposto in un bara di legno è cosparso di ortaggi. 

Ad Alba Adriatica (Te), il Carnevale diventa estivo. "Alba Carnaval” coinvolge, nella sua organizzazione, anche i Carnevali più belli d’Italia quali Putignano, Crispiano, Misterbianco, Morrovalle, Crema, Sant’Egidio e tanti altri. Info: www.carnevalealbaadriatica.it.

Da ricordare è anche il Carnevale di Sant’Egidio alla Vibrata che mette in competizione carri allegorici imponenti.

Condividi:

loading...
close