Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze benessere Sardegna

Terme in Sardegna

La Sardegna è per eccellenza la regione dei viaggi estivi e delle vacanze in spiaggia, con una offerta enorme di località costiere, tutte con il comune denominatore di un mare cristallino e pulito. Ma anche a livello di acque sotterranee, e relative installazioni termali, la Sardegna non ha nulla da invidiare al continente, e vanta una ottima selezione di sorgenti ipertermali, perfette per affrontare varie tipologie di disfunzioni ed capace di garantire un benessere assoluto al vostro corpo affaticato da stress e lavoro.

Se ne erano accorti subito i romani, che avevano subito sfruttato le acque sotterranee di Fordogianus, creando degl istabilimenti termali. Erano chiamate le Terme di Forum Traiani. Qui siamo in provincia di Oristano e le acque sgorgano a ben 54-55 °C di temperatura. Poco più "fredda" è l'acqua di Su Anzumanno, che raggiunge i 42-43°C e sgorga alle Terme di San Saturnino, bene conosciute anche dai romani, con il nome di Aquae Lusitanae.

Ancora più a sud, in provincia di Cagliari, troviamo le Terme di Sardara (Aquae Calidae Neapolitanorum) forse le più antiche di tutta la Sardegna: i vicini insediamenti nuragici di Barumini e la vicina Giara di Gesturi ci rammentano dell'importanza che questi luoghi e queste acque ipertermali avevano all'epoca, e che ancora oggi sono così fondamentali per l'ottenimento del nostro benessere psicofisico.

Spostiamoci più a nord, In piena Gallura, e sulle pendici settentrionali del Monte Limbara, nella città di Tempio Pausania, troviamo le Terme di Tempio, dove si utilizzano acque oligominerali fredde. Sempre in Provincia di Sassari, ma in realtà non distante da Nuoro, troviamo uno stabilimento termale a Benetutti, una località nota fin dall'antichità per le sue acque calde a 40°C dalle proprietà benefiche.



Condividi:

loading...
close