Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze mare Marche

Nel mare delle Marche

Spiagge sabbiose, arenili ricchi di ciottoli, rocce a picco sul mare con acque cristalline, tutta questa varietà è tipica nel territorio delle Marche dove in pratica non esistono pianure, è tutto un susseguirsi di montagne, vallate e costa, in una serie di paesaggi che non stancano mai il turista, ed offrono anche interessanti spunti di visita nei borghi arroccati con bella vista sull'Adriatico.

Il profilo costiero delle Marche si può suddividere in due settori, separati tra loro dal profilo incombente del Promontorio del Cònero, un massiccio di calcare posto appena a sud-est di Ancona, e che regala uno dei tratti più selvaggi dell'intero versante adriatico.

La parte nord della costa marchigiana inizia a Gabicce, località che segna il confine meridionale della Riviera Romagnola e che si appoggia ad una serie di colline arenacee che creano golfi e rientranze dalle acque limpide: segnaliamo Casteldimezzo e Fiorenzuola di Focara.

Pesaro segna l'inizio di un lungo tratto di coste basse, spesso con alternanza tra spiagge ciottolose e sabbiose: la costa prosegue in questo modo a Fano, Marotta, Senigallia sino a Falconara e nel capoluogo Ancona.

Del Cònero abbiamo già parlato, ma sono le due località di Sirolo e Numana a raccogliere l'eredità di questa splendida montagna, con mare limpido e cristallino e rocce chiare che rendono davvero spettacolare il paesaggio.

Da qui in avanti inizia il secondo tratto di costa delle Marche, quello che si raccorda alle spiagge dell'Abruzzo. In successione incontriamo Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto Sant'Elpido, Porto San Giorgio, Pedaso e poi Cupra Marittima, Grottammare, fino a San Benedetto del Tronto e Porto d'Ascoli adiacente alla regione Abruzzo.

Condividi:

loading...
close