Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze a Dicembre: 2 idee per viaggi al caldo e 2 al freddo

Pagina 1/2

Dicembre è il mese delle scelte tra loro opposte: l'approssimarsi delle festività di fine anno rende il cuore pronto a valutare le mete continentali, affrontando il freddo e l'oscurità del nord Europa, alla ricerca di un tocco in più di magia del Natale, tra paesaggi innevati e mercatini che appassionano grandi e piccini. Ma poi la nostalgia del caldo sole estivo, e della vita libera da condizionamenti termici e meteorologici, crea i presupposti per delle fughe verso i cosiddetti paradisi tropicali, dove poter ricaricare le batterie al sole equatoriale e scrollarsi il freddo da dentro le ossa, grazie ai lunghi bagni nelle calde acque delle lagune coralline. La Redazione de IlTurista.info ha scelto per Voi quindi 4 mete distinte, due al freddo e due al caldo per trovare la vostra destinazione perfetta, per una vacanza a dicembre, da sogno.

In considerazione della voglia di clima caldo e di mari cristallini, una perfetta destinazione di vacanza sono le coste del Kenya: località come Malindi, Diani Beach, Watamu, Lamu e Nyali sono entrate da anni nei pacchetti viaggio proposti dalle migliori agenzie di viaggio. Che clima troviamo su queste coste dell'Oceano Indiano? Le coste del Kenya risentono di un regime monsonico, caratterizzato da due picchi precipitativi a primavera ed autunno e due minimi in estate ed inverno. Le piogge più intense sono quelle primaverili, mentre il monsone autunnale scarica quantitativi più modesti.
Il clima a dicembre presenta quindi delle caratteristiche "buone", con ottimo compromesso tra temperature gradevoli e tasso di umidità, sebbene qualche rovescio sia ancora possibile, specialmente se ci si reca nella parte più meridionale (a sud di Diani Beach) che risente in parte del periodo piovoso che coinvolge più direttamente le coste della Tanzania.

Cosa fare in queste località? Il vantaggio del Kenya è quello di poter offrire tutte le caratteristiche migliori in termini di spiaggia e attività correlate, potendo scegliere tra tuitti gli sport e le attività esplorative dello snorkeling e delle immersioni subacquee, oppure cimentarsi in avventurosi safari all'interno del Kenya, alla scoperta dei parchi naturali più importanti come il Tsavo, il Masai Mara, il Lake Nakuru e la Rift Valley ricchi di animali selvaggi e paesaggi di primitiva bellezza.

A caccia di emozioni forti in paesaggi incantati,in cui domina una luce particolare, è sicuramente una vacanza in Lapponia, alla ricerca dei luoghi di Babbo Natale, e perchè no, andando a visitare la sua famosa fabbrica di giocattoli. Ovviamente tenendo conto che si soffrirà un poco per le temperature molto rigide!
Una idea di viaggio è quindi quella di recarsi fino a Rovaniemi e provare a vivere una gelida ma elettrizzante esperienza a contatto con una cultura che ha imparato a vivere a contatto con il gelo. I numeri parlano chiaro: a dicembre Rovaniemi possiede una temperatura media di -11 °C il che vuol dire che normalmente le minime raggiungono i -15 °C mentre le massime a fatica raggiungono valori intorno ai – 7 °C. Ovvio quindi trovarsi in un paesaggio del tutto congelato, dove il bianco domina su tutto ed è reso ancora più spettacolare dalla luce radente, con il sole che fa capolino all'orizzonte per poche ore solamente, ed addirittura non riesce più a sorgere nella seconda parte del mese, quando si assiste al fenomeno della notte polare.
A Rovaniemi si può visitare il Santa Klaus Village (Joulupukin pajakylä Napapiiri) dove scoprire tutti i segreti di Babbo Natale e vedere la sua celebre fabbrica di giocattoli
In tale contesto buio e ghiacciato niente di meglio che alloggiare in un bel igloo, come il kakslauttanen igloo village vicino a Saariselka, dove rilassarsi con delle calde Saune, magari contemplando lo spettacolo celeste di una romantica aurora boreale.

... Pagina 2/2 ... Ritornando all'emisfero australe, dicembre è il mese perfetto per pensare ad una vacanza in Brasile, nella regione di Fortaleza. Il clima si presenta ancora nella stagione secca, prima dell'arrivo della stagione delle piogge che cominceranno a cadere sempre più copiose da metà di gennaio fino a raggiungere il massimo dei valori nel mese di Maggio. Massime intorno ai 30-31 °C mare caldo con valori sui 27-28 °C sono gli ingredienti giusti per una vacanza di completo riposo.
Tra le varie località da scegliere segnaliamo allora quelle intorno alle scogliere di Canoa Quebrada, oppure le celebri spiagge di Beberibe e Jericoacara, tutte situate nello stato di Cearà.
In alternativa ci si può spostare nel vicino stato del Pernambuco e crogiolarsi al sole delle belle e lunghe spiagge intorno a Recife. Inoltre la religiosità del popolo brasiliano è garanzia di eventi culturali a tema del Natale e dell'Epifania, con anche notevoli presepi nelle prinicipali chiese di queste regioni, oltre che il capodanno essere da queste parti una festa dai grandi eccessi, quasi a livello del Carnevale che arriverà circa un mese e mezzo più tardi.

Cambiamo nuovamente continente, una meta originale per una vacanza dicembrina è sicuramente il Giappone, che tra l'altro negli ultimi mesi, causa la crisi persistente e la deflazione, è diventato più conveniente dal punto di vista economico, metre in passato risultava una meta particolarmente costosa.
Obiettivo del viaggio la visita alla bella isola di Honshu, che presenta paesaggi e tradizioni molto particolari. E' anche l'isola della Capitale Tokyo, luogo perfetto se cerchiamo prodotti tecnologici per uno shopping natalizio all'avanguardia.
Il freddo clima del Giappone in inverno presenta della magnifiche sorprese paesaggistiche: il monte Fuji, uno dei vulcani più spettacolari della terra si presenta a dicembre bene innevato, e durante la stagione invernale sono maggiori le possibilità di riuscire a vedere in modo chiaro il suo perfetto cono vulcanico, che di solito rimane coperto da uno stabile livello di nuvole.

Il pezzo forte della vostra vacanza potrebbe essere però la visita alla zona di Nakano, dove è possibile vedere il particolare fenomeno dei macachi giapponesi che frequentano le calde acque termali del luogo. Si tratta dei macachi di Jigokudani che sono diventati una vera celebrità mondiale: in mezzo ad un paesaggio invernale, dove ghiaccio e neve avvolgono tutto è possibile fotografare questi grandi primati che si rilassano nelle calde acque fumanti che sgorgano dalle sergenti termali, ed in fondo sembrano così tanto vicini a noi, che per una vacanza a dicembre abbiamo scelto una regione così bella ma fredda, al punto di farci desiderare il relax di un bel bagno caldo ed una sauna.

 Pubblicato da il 13/12/2013 - 40.977 letture - ® Riproduzione vietata

21 Novembre 2014 Amazon diventa Travel: arriva il sito di ...

Stando a quanto riportato da Skift.com, famoso blog di viaggio americano, ...

NOVITA' close