Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Sardegna

Vacanze in Sardegna, un'isola come un continente

Pagina 1/2

Sardegna: una isola di medie dimensioni che, in tutto, mette insieme ventiquattromila chilometri quadrati di superficie e poco più di un milione e mezzo di abitanti. Eppure tale è la varietà dei paesaggi, della ricchezza delle sue coste che una vacanza in Sardegna tende a dilatare le vostre sensazioni ed emozioni, a rendere gli spazi più ampi rispetto alle loro reali dimensioni, e a farvi sentire in un luogo ampio e strutturato, quasi come foste in un continente!

Per arrivare in Sardegna si possono utilizzare più percorsi: via nave ci sono collegamenti da vari porti del Tirreno. Da Genova i traghetti compiono il loro percorso fino a Porto Torres, Palau ed Olbia. Da Livorno i traghettti vi possono condurre a Olbia, Golfo degli Aranci (queste due mete disponibili anche da Piombino) e Cagliari. Con partenza da Civitavecchia si può sbarcare a Olbia, Golfo degli Aranci, Arbatax e Cagliari, Partendo dalla Campania ci sono corse da Napoli e Salerno, con destinazione Cagliari e Olbia. Anche i porti di Palermo e Trapani effettuano servizio sulla Sardegna, in genere con corse su Cagliari. Per chi invece vuole utilizzare l'aereo, si può volare su Olbia, oppure in alternativo su Alghero - Fertilia o sull'aeroporto di Cagliari - Emmas.

Il periodo migliore per visitare la Sardegna è sicuramente l'estate: località come la Costa Smeralda, la Costa del Sol. le spiagge intorno Alghero offrono il loro meglio nel periodo compreso tra giugno e settembre, quando le temperature estive invitano alla balneazione nello splendido mare di Sardegna. In questo periodo, specie a luglio ed agosto, il flusso turistico è piuttosto sostenuto, e sia per prenotare traghetti ed alberghi bisogna muoversi con largo anticipo. La stagione estiva è anche quella più arida, e con il numero maggiore di incendi.

Anche i mesi invernali hanno comunque il loro fascino. Visitare la Sardegna ad inizio primavera consente di vedere l'isola in una veste inedita. fatta di verde e il tutto reso ancora più interessante dalla fioritura della macchia mediterranea. In questo periodo, come in autunno, quando il caldo non rende più torrido l'interno del paese, è il momento migliore per gli appassionati di trekking che, specie nelle zone montuose del Gennargentu e del nuorese, qui trovano percorsi spettacolari con il fascino della montagna affiancata dal mare.

Cosa vedere e fare in Sardegna?
Il nord della Sardegna attrae un gran numero di visitatori. Qui, specie lungo il tratto di costa nord-orientale si concentra il numero maggiore di strutture alberghiere che offrono comfort e servizi di prim'ordine. Partendo da Olbia si susseguono località diventate ormai delle celebrità turistiche: Porto Rotondo, Cala di Volpe, Porto Cervo, Baia Sardinia e Palau sono alcune delle località più gettonate della Costa Smeralda e dintorni. Al largo si trova lo straordinario parco nazionale dell'arcipelago della Maddalena, mentre le rocce di Capo Testa s'affacciano fiere sullo stretto delle bocche di Bonifacio. Altre spiagge interessanti si trovano appena a sud di Olbia, presso S, Teodoro e la zona di Budoni.
... Pagina 2/2 ...
Sempre nella magica Sardegna del nord, ma questa volta sul versante occidentale troviamo altre località per un vacanza esclusiva: Costa Paradiso include un tratto di litorale spettacolare compreso tra le rocce della zona di Portobello e le spiagge di Badesi, dove troviamo anche la Baia delle Mimose presso la foce del Coghinas. La Gallura risulta molto accogliente e ricca di luoghi splendidi dove passare una vacanza, a partire da Castelsardo, Stintino e le zone spettacolari di Alghero e Capo Caccia. Nell'interno troviamo paesaggi ricchi di rocce granitiche immerse nella macchia mediterranea, come nella zona di Aggius, Tempio Pausania e del monte Limbara.

Spostandoci al centro della Sardegna il turista trova opportunità di mare e montagna, a pochi minuti d'auto dai diversi ambienti naturali. Sulla costa orientale il paesaggio diventa magnifico tra Orosei, Cala Gonone ed Arbatax, con luoghi unici che tutto il mondo c'invidia, come nel caso di Cala Luna. Alle spalle le alte montagne del Gennargentu offrono riparo dalla calura e paesaggi naturali incontaminati. Sul versante occidentale troviamo le splendide zone di Oristano e della penisola del Sinis, per chi cerca spiagge lunghissime e paesaggi variopinti degli stagni come quello di di Cabras. Chi cerca invece paesaggi più mossi è consigliabile trascorre una vacanza a Bosa o Santa Caterina di Pittinuri.

Anche il sud della Sardegna sta raggiungendo una popolorità sempre crescente tra il popolo dei viaggiatori: ad est di Cagliari, non lontano da Villasimius e Capo Carbonara troviamo la Costa Rei, con alle spalle le montagne del Sarrabus. Spostandoci invece verso ponente troviamo altre località turistiche di grande importanza: da Pula a Teulada si alternano rocce e spiagge, siti archeologici importanti come quello di Nora, e località turistiche in forte espansione come la Costa del Sud. Nella zona di Portoscuso e Carbonia troviamo le due belle isole di St. Antioco e S. Pietro, con belle spiagge circondate dal mare cristallino della Sardegna sud-occidentale. A nord di Iglesias troviamo altri tratti di costa spettacolari che non vi lasceranno delusi: Cala Domestica e le spiagge della Costa Verde riescono a sorprendere con la loro bellezza anche il turista più smaliziato.

Per chi cerca la località balneare per la sua prossima vacanza, vi consigliamo il nostro canale vacanze mare in Sardegna.

loading...
30 Marzo 2017 La Sagra del Miele di Chatillon

In programma l'ultimo week-end del mese di ottobre, la Sagra del Miele ...

NOVITA' close