Cerca Hotel al miglior prezzo

Figueres (Catalogna): cosa vedere nella cittÓ natale di Salvador DalÝ

Pagina 1/2

Il fiore all’occhiello di Figueres è senza dubbio il Museo Salvador Dalì, ma non solo gli amanti dell’arte apprezzeranno questa bella città della Catalogna, capoluogo della comarca dell’Alt Empordà. Situata a una ventina di chilometri dalla Costa Brava e a 36 km da Girona, nel bel mezzo di una pianura fluviale, Figueres è un concentrato di cultura e tradizione: i suoi monumenti, i suoi musei e gli eventi che si susseguono nell’arco dell’anno raccontano l’anima mediterranea di un’antica fortezza, oggi importante mercato sulle rive del Portùs.

Già da lontano si vede il Castello di Sant Ferran, che veglia sulla città dalla cima di un colle, poco fuori dal centro. La fortezza, fondata nel Settecento, è tra le più imponenti d’Europa, con un perimetro di oltre 3 mila metri. Più antica è la cinta muraria di Figueres, risalente al medioevo, così come la piazza del Municipio, benché nel tempo sia stata modificata secondo il gusto neoclassico. Qui sorge il Carrer Magre (casa concistoriale) e un tempo vi si trovava il quartiere ebraico.

Tra gli edifici religiosi meritano una visita la chiesa di Sant Pere, romanica nella prima versione e ristrutturata nel Trecento con linee gotiche, ma anche il settecentesco convento dei Caputxins e la cappella di Sant Sebastià, fondata nel medioevo e modificata all’inizio del Seicento.

Il cuore pulsante di Figueres è la Rambla, la strada più viva e animata del centro, incorniciata da negozi, ristoranti, punti di ritrovo brulicanti di gente e esemplari architettonici notevoli, in buona parte realizzati tra l’Otto e il Novecento dalla prospera borghesia locale. L’architettura modernista si fa notare più di tutte, in particolare nelle case Cusì o Salleras, ma anche lo stile neoclassico è ben rappresentato dalla Casa del Cafè Progrés e altri palazzi eleganti.
Sulla Rambla sorgono due musei interessanti. Il Museo del Juguete della Catalogna contiene un’ampia collezione di giocattoli di varie epoche, mentre quello dell’Empordà è dedicato alle tradizioni e alla storia della zona.

Ma il museo più importante è il già citato Teatro-Museo Salvador Dalì, allestito all’interno dell’ex teatro che fu progettato dall’artista stesso in perfetto stile surrealista, sormontato da un’enorme cupola in plexiglas. Dalì nacque a Figueres nel 1904 e qui espose le sue prime creazioni. Le opere sono presentate in ordine cronologico, in modo da ripercorrere tappa per tappa l’evoluzione artistica e umana del personaggio, e tra le sue pitture vedrete anche la tomba che egli stesso disegnò per sé, più alcuni capolavori di altri artisti appartenuti alla sua collezione privata, tra cui una tela del Greco.
... Pagina 2/2 ...
Nei dintorni di Figueres troverete altre località interessanti e paesaggi dal grande fascino. Da vedere il parco archeologico di Empúries, proteso verso la baia di Roses (Rosas in castigliano), e quello de Los Aiguamolls de l'Empordà, ma anche le destinazioni del litorale, tra cui Colera con le sue spiagge di Garvet o Els Morts, Llançà, Cadaqués e El Port de la Selva.

Ovunque andiate potrete gustare le specialità della gastronomia catalana, preparate con ingredienti genuini di terra e di mare. Dalla Costa Brava arriva il pescato fresco, che spesso viene abbinato alle verdure o alla carne (da provare il pollo con l’aragosta), e in zona si producono ottimi vini a Denominación de Origen Ampurdán- Costa Brava.

Chi vuole raggiungere Figueres in aereo può atterrare all’aeroporto di Girona (a 50 km circa) o a quello di Barcellona (150 km circa). Da Girona i treni per Figueres partono ogni 40 minuti, e da Barcellona ogni 30 minuti.

A destinazione sarete accolti da un clima di tipo mediterraneo, gradevole tutto l’anno, caratterizzato da temperature medie miti (in gennaio tra i -2 e i 4°C, in luglio e agosto tra i 15 e i 25°C) e precipitazioni distribuite uniformemente (piove mediamente 7-9 giorni al mese).
20 Aprile 2014 Dieci suggerimenti per la gita di Pasquetta, ...

Biciclettate, picnic sull'erba, visite ad alcuni affascinanti borghi ...

NOVITA' close