Cerca Hotel al miglior prezzo

Los Angeles (California), cosa vedere tra Hollywood e l'oceano

Pagina 1/2

Los Angeles è la città dei contrasti, dei sogni e dei miti americani, una grande megalopoli che si sviluppa nel cuore della California, tra catene montuose, colline e pianure. Il territorio cittadino è delimitato a nord dalle San Gabriel Mountains, ed è in parte attraversato dalle propaggini delle Santa Monica Mountains. Il risultato è un perfetto connubio tra montagne e dolci ondulazioni con quartieri che godono di un aspetto collinare ed elegante, pur trovandosi nel cuore di una metropoli da 10 milioni di abitanti, la seconda città degli Stati Uniti.
L.A. (pronunciato “ell ei”), la città degli angeli, è una metropoli dalle grandi opportunità. Ci sono pochi altri luoghi al mondo dove è possibile sciare al mattino e fare surf sull’oceano nella stessa giornata, dove percorrere decine di km di highways a 6 corsie e rimanere sempre in centro, dove vita vera e star system americano convivono in un equilibrio delicato ma che alimenta in questo luogo il fascino del sogno americano, sempre pronto a richiamare gente e risorse che fanno la fortuna di Los Angels.

Sembra quasi impossibile ora che Los Angeles possa essere stato un piccolo villaggio del nord del Messiso e poi del sud-ovest degli Stati Uniti. Le cronache di fine ‘700 riportano l’esistenza di un insediamento da un nome altisonante: El Pueblo de Nuestra Senora la Reina de Los Angeles. Ma ancora verso la metà dell’800 la sua popolazione non raggiungeva le duemila anime. Fu con il passaggio agli Stati Uniti d’America che il piccolo villaggio, il cui nome era stato contratto al più semplice Los Angeles, cominciò è crescere di dimensione e l’afflusso di americani portò a fine ‘800 ad un aumento della popolazione fino a circa 100.000 unità. Ma il boom di Los Angeles doveva ancora venire: sono gli anni '20 a dare il via ad una massiccia migrazione interna, e il sogno del Far west porta milioni di persone a trasferirsi dalla east alla west coast, il sogno si amplifica con il mito di Hollywood e della vita facile, e a Los Angeles inizia una fase di espansione che ancor oggi la vede inserita tra la lista delle città emergenti di tutti gli Stati Uniti.

Il clima di Los Angeles è particolare. La città si trova abbastanza vicina all’oceano Pacifico, ma non è una città di mare. Gode di un clima mediamente gradevole, con estati caldi ed inverni miti e piovosi, ma non mancano le punte di eccesso. Alla fine dell’estate il clima di Los Angeles è davvero rovente: le correnti si dispongono da sud-est e coinvolgono aria bollente dai i deserti meridionali: è il famoso vento de Santa Ana, tristemente famoso per i numerosi e violenti roghi ed incendi che solitamente l’accompagnano. Il caldo mette sotto stress la città, e molti se possono prendono d’assalto le località costiere in cerca del fresco dell’oceano oppure sulle montagne delle cordigliere della California.
L’oceano richiama surfisti e amanti degli sport, in particolare gli appassionati di beach volley. E’ però da sottolineare che le acque dell’oceano risultino particolarmente fredde, proibitive in inverno quando la temperatura delle acque scende a valori di circa 10 °C e rende necessario l’uso di una spessa muta a coloro che non sanno rinunciare al surf quotidiano. I mesi più piovosi sono quelli invernali e primaverili, con temporali ed acquazzoni, anche di una certa intensità.

Per avere un colpo d’occhio spettacolare su Los Angeles è preferibile all’inizio visitare alcuni dei suoi luoghi panoramici, in modo da rendersi conto della sua struttura topografica, per poi orientarsi al meglio alla ricerca delle cose da vedere.
Uno dei luoghi adatti a cogliere la grandiosità di Los Angeles è la Mullholland Drive un percorso spettacolare che si snoda tra le Hollywood Hills. In alternativa ci si può recare presso il Laurel Canyon (non lontano dal celebre Sunset Boulevard) e salire sulla vetta del Mount Olympus. Un altro luogo dove godere del panorama cittadino è la classica torre panoramica, e all’uopo si può utilizzare la City Hall Tower, che offre viste su tutta Los Angeles da una altezza di poco più di 140 m.

Un viaggio a Los Angeles non può prescindere da una visita di Hollywood, sia la parte degli Old Studios che la moderna Hollywood, ormai cinema e turismo sono il piatto forte delle proposte di viaggio a Los Angeles. Hollywod si trova ad ovest del downtown Los Angels, e confina ad occidente con il westside e a nord con la San Fernando Valley.
... Pagina 2/2 ... Uno dei luoghi storici della vecchia Hollywood è il Mann’s Chinese Theather, dove si può ammirare una sala cinematografica storica, decisamente diversa da quelle moderne che siamo abituati a frequentare oggigiorno. Lo stile assolutamente orientale rende questo luogo uno dei più ricchi di fascino di L.A.
Davanti la Mann’s Chinese Thether troverete poi la collezione di impronte di mani e piedi dei principali attori di Holliwood tra gli anni '20 e '30.

Sempre nella vecchia Hollywood vale una visita l’Hollywood Wax Museum, un museo delle cere ovviamente incentrato sui personaggi hollywoodiani. Da visitare anche i vecchi studios lungo la Gower Street detta anche la Povertry Row, la sede della Paramount Pictures e gli Selznick Studios che risalgono al tempo del cinema muto.

Oggi però il turista ha sete di miti moderni ed attuali, e allora diventa molto più interessante una visita ai set cinematografici attuali. Gli Universal Studios si sono perciò trasformati anche in parco tematico, e sono milioni i visitatori che vengono a scoprire e divertirsi in questo luogo speciale, ricco di attrazioni sempre nuove. Ci sono dei percorsi assolutamente da non perdere, come il recente Simpson Ride, il Jurassic Park Ride, Terminator 2 in 3D, il roller coaster di “The Mummy”, e il sempre attraente Universal City Walk, tra shopping e luoghi interessanti dove mangiare.

Se non vi basta esplorare il magico mondo degli Universal Studios allora non perdetevi una visita agli studi della 20th Century Fox, qui si possono vedere ricostruzioni utilizzate per le riprese di film. Si trova non distante da Beverly Hills, il quartiere simbolo dello star system hollywoodiano, ricco delle mega-villa delle stars, risulta piuttosto tranquillo e asettico, ma molti lo percorrono nella speranza di imbattersi in qualche star tutta impegnata nella sua più ordinaria quotidianità.

Oltre che perdervi per i meandri di Hollywood, Los Angeles offre altri spunti interessanti di visita. Il centro storico di Los Angeles verte sulla The Plaza, una delle piazze storiche di L.A. e sulla vicina Olvera Street, uno spaccato della vecchia Los Angeles messicana.
Nel caso trovate troppo faticoso visitare le bollenti e torride strade di Los Angeles in estate allora la vostra meta preferita può essere il Griffith park, considerato il parco metropolitano più grande degli Stati Uniti, che al suo interno include lo Zoo di Los Angeles e un osservatorio astronomico, dotati di planetario. E’ il luogo ideale dove possono rifugiarsi le famiglie con bambini al seguito.
17 Settembre 2014 In funivia da Brooklyn a Manhattan in 4 ...

Che non sia una novità assoluta nel panorama dei trasporti americani ...

NOVITA' close