Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e fare a Los Angeles in 2 giorni

Pagina 1/2

Los Angeles è una città davvero dai mille volti. Spesso chi visita questa metropoli rimane disorientato dalla sua estensione e di conseguenza dalle sue tante sfaccettature che la compongono.

Los Angeles è infatti un insieme di tanti piccoli mondi, tanti quartieri che sono come delle vere e proprie piccole cittadine con le loro caratteristiche specifiche, soprattutto nello stile di vita.

Per capire questa città ci vorrebbero settimane e settimane, ma se si hanno a disposizione solo pochi giorni è fondamentale capire quello che assolutamente non si deve perdere tra le attrazioni di Los Angeles e che può darci una visione più ampia possibile dell’essenza di questa città.

Allora vi consigliamo alcune tappe per noi davvero “must” e qualche indirizzo/consiglio per trascorrere un weekend fantastico nella mitica Città degli Angeli.

Visitare la "nuova" Downtown


La zona di Downtown di Los Angeles sta attraversando un periodo di grandi mutamenti e rinascita. Grazie a massicci interventi di riqualificazione urbana questa area, in passato in alcune zone poco raccomandabile, sta trovando una sua nuova interessante dimensione.
Tra i più moderni grattacieli e le case in stile art decò qui si trovano principalmente uffici, negozi e svariati centri culturali.

Tra i vari ed interessanti musei sono davvero imperdibili il MOCA (Museum of Contemporary Art) e il nuovo museo “The Broad”, sempre dedicato all’arte contemporanea, oltre che il Japanese American National Museum e, per i golosi, l’Ice-cream Museum (il museo del gelato).

Per pranzo visitate il mercato, il Grand Central Market, dove troverete tantissime offerte culinarie eccellenti! Tra le bancarelle di frutta e verdura, pesce, spezie ed altro non avrete che l’imbarazzo nello scegliere dove mangiare, sedendovi in uno dei banconi dei vari sfiziosi bistrot.

Dopo pranzo fate una passeggiata nell’accogliente e rinnovata Pershin Square, un luogo piacevole e colorato che vi metterà ancora più di buonuomore.
Infine fate un salto alla Union Station, la stazione dei treni di Los Angeles, che ha una bellissima sala d'attesa antica riccamente decorata.

Ammirare L.A. dall'alto Dal Griffith Observatory


Non perdetevi l’occasione di ammirare Los Angeles anche dall’alto e, grazie a svariati punti panoramici presenti grazie alle colline di questa città, non sarà una cosa difficile. Tra tutti un luogo perfetto e dal fascino unico è quello del Griffith Observatory, l’osservatorio astronomico che si trova sul pendio meridionale del monte Hollywood, all’interno del Griffith Park.

La visuale da quassù è davvero unica in quanto avrete alle vostre spalle la collina con la celeberrima Hollywood sign e davanti quasi tutta Los Angeles con in primo piano Downtown, Hollywood e in fondo l’Oceano Pacifico. Lasciatevi accarezzare dalla brezza che spira sempre in questo luogo e lasciate il vostro sguardo perdersi nel panorama che si gode da qui sulla Città degli Angeli.

La struttura del Griffith Observatory ospita un osservatorio astronomico, un planetario, uno spazio per esibizioni e film e una zona ristorazione. Consultate il programma degli eventi perché è davvero molto ricco ed interessante.

Qui, inoltre, sono state girate delle famosissime scene di vari film, in particolare del recente successo cinematografico di La La Land”, dove i protagonisti si recano una sera, ammirano le luci sulla città e ballano una danza indimenticabile all’interno del Samuel Oschin Planetarium.

Camminare tra le Stelle della Hollywood Walk of Fame


Chissà quante volte anche voi avete visto riprodotte in foto o altra forma grafica le famose stelle con i nomi delle star hollywoodiane! Per chi visita Los Angeles quindi quasi obbligatorio percorrere i due marciapiedi che corrono lungo la Hollywood Boulevard e la Vine Street dove sarà possibile fare una piacevole passeggiata tra le stelle del cinema. Ad oggi lungo questo percorso ci sono ben 2602 stelle impresse su questi marciapiedi che riportano il nome di vari personaggi famosi tra attori del cinema, personaggi tv e protagonisti dell’industria discografica. Con un po’ di pazienza troverete anche voi le stelle delle vostre star preferite e potrete farvi una bella foto insieme ☺

Curiosità: la Hollywood Walk of Fame venne ideata dalla Camera di Commercio di Hollywood addirittura nel 1950, con l’intenzione di "mantenere la gloria di una comunità il cui nome significa fascino ed emozione nei quattro angoli del mondo". La primissima stella fu quella del direttore cinematografico Stanley Kramer, nel 1960.

Scoprire i nuovi trend nella Hippie-Chic Silverlake


Silverlake
è un quartiere residenziale di Los Angeles che sta diventando sempre più di moda in questo ultimo periodo. Non aspettatevi il glam scintillante di altre zone, questo è un quartiere che potremmo definire un po’ “radical chic”, base ideale per artisti e amanti di una vita rilassata ma al centro dei trend culturali e di lifestyle.

Partite da Sunset Junction e percorrete la strada principale: troverete molti negozi vintage, bellissimi caffè con patios dove rilassarvi, ristoranti con svariate offerte culinarie, negozi di design… tutto intorno un quartiere con case accoglienti con bellissimi giardini, dove non c’è nulla di ostentato, ma dove tutto è estremamente trendy!

Un appuntamento settimanale dove tutte le persone del luogo vanno a fare la spesa è sicuramente il Farmers’ Market del sabato mattina, dove si possono comprare frutta e verdura fresca californiana.
Per gli amanti della street-art ci sono vari punti da ammirare e noi ve ne consigliamo uno davvero stupendo: una scalinata dipinta come un pianoforte con un grande cuore nel centro… una meraviglia! La trovate al 3229 di Sunset Boulevard e potete vedere altre foto di questa scala cercando l’hashtag #stairtempo su Instagram!

Immergersi nel super lusso di Beverly Hills e Rodeo Drive


Beverly Hills
è per eccellenza la zona dove è più rappresentata l’esclusività e la ricchezza di Los Angeles. Questo quartiere ha da sempre incarnato uno dei luoghi mondiali per eccellenza dedicati a lusso, fashion e vita agiata; qui, infatti, hanno le loro grandi ville e risiedono molte celebrities, cosicché non sarà difficile incontrare qualche star a passeggio tra le strade di questo quartiere o in qualche lussuoso negozio.

... Pagina 2/2 ...
La via in assoluto più famosa è sicuramente Rodeo Drive, dove si trovano i negozi di tutti i più grandi brand fashion del mondo; potrete infatti ammirare, camminando lungo l’elegantissima via, le vetrine di Gucci, Chanel, Manolo Blahnik, Armani, Vuitton e tantissimi altri stilisti di fama mondiale.

Qui si trova anche il famoso hotel dove sono state ambientate le scene del film Pretty Woman: si chiama Beverly Wilshire Beverly Hills (foto sopra) ed è situato proprio all’inizio di Rodeo Drive… un indirizzo da segnare se vorrete passare qualche notte davvero da sogno!

Fare una gita al Mare a Santa Monica e Venice Beach


Nell’immaginario comune la costa sul mare e in particolare le due località di Santa Monica e Venice Beach rappresentano davvero il sogno californiano.

Arrivando nella colorata Santa Monica vengono subito alla mente vari film o telefilm che hanno trovato qui il set perfetto, in primis la serie anni ’90 Baywatch che ha reso questo luogo davvero mitico. L’oceano, la lunga e larga spiaggia con la sabbia dorata con le case fronte mare, le torrette dei bagnini, la gente che prende il sole e gioca con le grosse onde dipingono uno scenario che incarna esattamente quello che è nel comune immaginario la California “classica”.

Santa Monica è ricca di molti stimoli e luoghi per lo svago: non mancano eventi, feste, gallerie d’arte, ristoranti e bar ed inoltre è anche un paradiso dello shopping con tutti i negozi griffati che si trovano lungo Montana Avenue.

Uno dei punti più iconici è sicuramente il Santa Monica Pier, il famosissimo pontile.

Costruito addirittura nel 1909 è fin da allora meta perfetta per rilassanti passeggiate, per andare a mangiare un gelato, guardare il mare e magari il tramonto. Qui troverete vari negozietti, bar, bancarelle e artisti di strada oltre che il mitico Pacific Park, il luna park con i suoi giochi e la grande ruota panoramica, oggi alimentata ad energia solare.

Qui termina inoltre la mitica strada storica della Route 66 e, se fate attenzione, troverete proprio in mezzo al pontile un cartello che lo segnala ;).

Il quartiere di Venice, pochi km a sud di Santa Monica, ha questo nome perché fu fondato da Abbot Kinney nel 1905 sul modello rinascimentale di Venezia, proprio con i suoi canali e gondolieri e fu negli anni ’20 un importante centro turistico.

Successivamente i canali vennero purtroppo inquinati dal petrolio e dovettero venire asfaltati; per finire un grosso incendio nel dopoguerra rovinò tutto, portando questa area al degrado. Negli anni ’80, però, iniziò per Venice una nuova rinascita grazie a una politica di recupero dell’amministrazione cittadina, diventando così uno dei luoghi residenziali più ambiti di LA.

Il lungomare, ossia la vera e propria zona di Venice Beach, con le sue aree pedonali e le piste ciclabili costeggiate dalle sue alte e bellissime palme, è un luogo in cui ci si lascia andare al totale relax! Tra surfisti, skateboarder (c’è anche un’area specifica dove fanno salti ed acrobazie), gente sui pattini a rotelle, artisti di strada, palestrati che si allenano in spiaggia, non saprete da che parte guardare e/o che soggetto fotografare! Lasciatevi poi incantare dai colori del tramonto che qui rendono il paesaggio davvero incredibile…

Un consiglio: potete prendere la metro da Downtown per arrivare a Santa Monica e a Venice Beach. Il percorso, di circa 40minuti, è molto piacevole e al 90% con il treno in superficie, cosicché potrete godervi il panorama attraverso la città e vari quartieri lungo il percorso.

Los Angeles è una città che merita davvero molto tempo, non solo pochi giorni, per essere adeguatamente visitata e scoperta; crediamo però che grazie a queste indicazioni inizierete ad assaporare la sua essenza anche se soggiornerete solo 3/4 giorni.
Fateci sapere se la Città degli Angeli ha conquistato anche voi come ha fatto totalmente con noi!

Indirizzi testati per voi


Dormire:
-Mama Shelter Hotel (Hollywood, 6500 Selma Ave - foto sopra): hotel molto trendy nel cuore di Hollywood. Frequentato da una clientela cosmopolita ha un ottimo ristorante e uno spettacolare rooftop dove ogni sera sarà piacevolissimo bere un cocktail ammirando le luci sulla città.

Food&Drink:
- Running Goose (Hollywood, 1620 N Cahuenga Blvd): bistrot con comfort food californiano con molte opzioni veggie e vegan. Bellissimo e accogliente giardino esterno, atmosfera rilassata.
-Grand Central Market (Downtown, 317 S Broadway): tutto buonissimo e freschissimo. Non perdetevi un il messicano a “La Tostaderia”, Sarita’s Popuseria e il caffè da G&B Coffee.
- Flore (Silver Lake, 3818 Sunset Boulevard): ottima cucina vegana con un vastissimo menù anche in stile messicano. Provate le fajitas e bevete uno dei loro cocktail analcolici a base di zenzero!
- Go Get Em Tiger (Los Feliz, 230 N LARCHMONT BLVD.): un ottimo cafè perfetto per colazione/brunch o una pausa. Molto trendy e frequentato da persone del luogo.


 Pubblicato da il 14/06/2017 - 2.792 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close