Cerca Hotel al miglior prezzo

5 cose da fare assolutamente a Downtown, Los Angeles

Come tutte le zone trendy anche Los Angeles Downtown vanta il suo acronimo: DTLA ha un profilo inconfondibile, disegnato da grattacieli imponenti e linee architettoniche avveniristiche, e un carattere unico, frutto di contaminazioni tra le più disparate. A girarla in lungo e in largo, Downtown è davvero una vera sorpresa, una zona in evoluzione dove c’è un po’ di tutto: la verticalità del Financial District che ci ricorda un po’ Manhattan, la vivacità messicana di El Pueblo, le atmosfere di Chinatown, un angolo di Giappone a Little Tokyo, mercati che fanno tanto Covent Garden, poli museali, alberghi ed edifici old style dal fascino iconico.
Downtown vale un viaggio a Los Angeles, potete girarla a piedi muovendovi intorno alla zona più ristretta – Grand Avenue, Financial e Fashion District – oppure usare la metro rail (principalmente blu, purple e red line).
Ecco selezionate per voi cinque experience, 5 cose da fare assolutamente, che vale la pena mettere in programma nel vostro tour di Downtown Los Angeles.

Uno spuntino al Grand Central Market


In attività fin dal 1917, il mercato coperto di Grand Central Market racchiude sapori e profumi per ogni palato e nazionalità. Ci si aggira negli spazi di un enorme capannone tra banchi di frutta, verdura, carne e formaggi, piccoli diner e locali; c’è la pizza italiana, tacos e fajitas messicane, noodles cinesi, curry wurst tedeschi, il classico e saporito hamburger e ramen giapponese. Si ordina e si mangia dove c’è posto, a prezzi contenuti per un’esperienza che è un vero bagno nell’umanità più varia.
Proprio di fronte a Grand Central Market si può vedere la stazione di Angels Flight, funicolare lunga appena 91 metri, che collega California Plaza con Bunker Hill. Alle spalle del mercato, sul 304 di S. Broadway, affaccia il leggendario Bradbury Building, del 1893, trionfo di scale, passerelle e ascensori in ferro battuto; se siete dei fan di Blade Runner (il primo, del 1982) riconoscerete gli appartamenti di J. F. Sebastian.
Informazioni utiili: 317 S. Broadway, tutti i giorni dalle 8 alle 22, sito ufficiale


Uno sguardo sulla città dall’OUE Skyspace


Posto al settantesimo piano della US Bank Tower, l’OUE Skyspace ospita un osservatorio che spazia su tutta Los Angeles e un panorama davvero suggestivo soprattutto al tramonto; per i più temerari è possibile provare la discesa su uno scivolo esterno, tutto trasparente, che collega la terrazza superiore a quella inferiore.
A pochi passi dalla US Bank Tower, si può salire lungo l’elegante scalinata di Bunker Hill, da qui si vede anche la torre della Central Library, bell’edificio dalle fattezze di un antico tempio egizio, per poi proseguire verso l’eleganza old style del Biltmore Hotel, storico albergo costruito nel 1923, location di alcune pellicole famose tra cui Ghostbusters.
Informazioni utili: 633 West 5th Street, tutti i giorni dalle 10 alle 20, sito ufficiale


Un tuffo nell’arte contemporanea al The Broad


Da California Plaza, Grand Avenue si allunga verso il Civic Center con uno sfoggio d’arte sorprendente come il pattern ipnotico del The Broad, museo aperto nel 2015 con ingresso gratuito e una collezione di oltre 2000 opere d’arte moderna e contemporanea di proprietà del miliardario Eli Broad. Oltre a esposizioni temporanee potrete ammirare firme celebri come quelle di Andy Warhol e Keith Haring.
Sul lato opposto, pochi metri prima si incontra il MOCA, il Museo di Arte Contemporanea di Los Angeles ospitato nell’edificio progettato da Arata Isozaki, mentre oltre il The Broad, ad attirare l’attenzione sono le linee ardite quanto sinuose e disarticolate della Walt Disney Concert Hall di Frank Gehry).
Informazioni utili: 221 S. Grand Avenue, martedì e mercoledì dalle 11 alle 17; giovedì e venerdì dalle 11 alle 20; sabato dalle 10 alle 20 e domenica dalle 10 alle 18; sito ufficiale


Un giro nel Fashion District, tempio degli shopping addicted


Sono più di 100 isolati, impossibili da percorrere tutti, un concentrato di negozi che possono fare la felicità degli amanti della moda con negozi di ogni tipo e showroom quasi sempre affollati soprattutto il sabato. Suggeriamo di concentrare l’attenzione su Santee Alley, dove trovare delle fortunate occasioni per l’acquisto di borse, gioielli, scarpe e ovviamente vestiti d’haute couture, trendy o anche kitsch. Altra meta imperdibile California Market Center, un edificio dove si svolgono le svendite di campionario.
Se siete in zona all’ora di cena, consigliamo un salto da DAMA (612 E 11th St), ristorante e bar dalle atmosfere tropicali e menu di ispirazione latino americano.
Informazioni utili: tra la 7th e Venice Boulevard, negozi aperti tutti i giorni dalle 10 alle 17, sito ufficiale


Un aperitivo sul rooftop del NoMAD


Per godere di una vista mozzafiato su Downtown, concedetevi un aperitivo al NoMad, hotel ospitato in un edificio storico costruito negli anni ‘20 come sede della Banca d’Italia. Il soffitto nella hall lascia senza parole come il rooftop che offre caffetteria, cocktail bar aperto al pubblico e una splendida piscina riservata però ai soli ospiti dell’albergo.
Informazioni utili: 649 S Olive St, sito ufficiale


Una serata allo Staples Center


Se alloggiate in uno dei tanti hotel che punteggiano la zona – dall’Indigo la vista è spettacolare – non potete non notarlo, luccicante di giorno e di sera è un vero e proprio tempio dello sport, uno dei più famosi degli Stati Uniti. Costruito alla fine degli anni ’90, ha una capienza di circa ventimila persone e ospita le partite dell’NBA delle due squadre locali (Clippers e i Lakers) oltre a quelle di hockey dei Los Angeles Kings. E non solo, wrestling, box, concerti e molto altro ancora! Se avrete l’occasione di assistere a una partita di hockey, mettetevi comodi perché potrebbe durare a lungo, per gli americani si tratta di un momento di convivialità da vivere tutti insieme, tra pause di gioco e lotterie improvvisate, magari nella speranza di farsi inquadrare dalla kisscam!
Informazioni utili: 1111 S. Figueroa Street, sito ufficiale


Come arrivare a Dowtonw Los Angeles


Los Angeles è raggiungibile dall’Italia con i voli diretti di Air Italy; dall’aeroporto di Milano Malpensa sono attivi quattro volte la settimana (mercoledì, venerdì, domenica, lunedì) e sono operati dal nuovo Airbus 330-200 di Air Italy che offre 24 posti in Business e 228 in classe Economy. Oltre a Los Angeles anche New York, Miami e San Francisco sono collegate con voli diretti all’hub milanese; tutti i voli internazionali da e per Milano Malpensa, beneficiano di comode connessioni con voli nazionali serviti da Air Italy tra Milano e il centro e sud Italia, ovvero Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia.
In occasione del volo inaugurale Milano Malpesa – Los Angeles (aprile 2019) Air Italy ha presentato il nuovo servizio di bordo in Business Class. Grazie a un nuovo set di posate e vasellame, il servizio si arricchisce di elementi innovativi e raffinati e diventa on-demand. Tra le altre novità, spicca infatti la possibilità per ogni passeggero di scegliere non solo i piatti desiderati fra l’ampia scelta prevista nel menù, ma anche l’orario nel quale desidera essere servito.

Come organizzare la visita


Per informazioni su come programmare il proprio viaggio con idee e suggerimenti su eventi, itinerari da programmare per aree tematiche o per quartieri potete consultare il sito ufficiale Discover Los Angeles, che offre un ricco ventaglio di proposte per vivere al meglio la propria personale esperienza a Los Angeles.
  •  

 Pubblicato da il 16/05/2019 - - ® Riproduzione vietata

07 Maggio 2021 Green Pass italiano ed europeo: come funziona ...

Nelle prossime settimane un nuovo sistema permetterà ai cittadini ...

NOVITA' close