Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Menaggio

Menaggio, sul Lago di Como tra ville e natura

Pagina 1/2

Menaggio è un piccolo comune (circa 3.200 abitanti) che si affaccia sulla riva occidentale del lago di Como. Dal 2009 è parte della Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio.
Le tre frazioni che assieme al centro storico formano Menaggio - Croce, Loveno e Nobiallo - costituiscono il grande patrimonio turistico di quest’area, che ha accresciuto la propria fama a partire dalla prima metà dell’Ottocento, quando furono costruiti grandi alberghi e alcune spettacolari ville, come la celeberrima Villa Mylius Vigoni.

Le origini di Menaggio sono molto antiche. I primi insediamenti della zona sono di origine romana, anche se la maggior parte delle testimonianze ancor’oggi visibili risale al Medioevo, quando venne costruito il castello, che conserva imponenti mura perimetrali, parzialmente distrutto dai Grigionesi nel 1523. Nel 1525 ebbe inizio il periodo di dominazione spagnola, accompagnato da un sensibile peggioramento delle condizioni di vita per gli abitanti, che si protrasse fino al 1714. Con l’insediarsi degli austriaci prima, e dei francesi poi, la situazione in riva al lago fece registrare un deciso miglioramento, al quale fece seguito un parziale incremento demografico del comune ed in generale di tutta la zona.

Il centro storico di Menaggio affascina da sempre i turisti che vi giungono. Piazza Garibaldi è il cuore del borgo assieme all'adiacente via Calvi, dove sorge la chiesa di Santa Marta, nota per ospitare la lapide funeraria di Minicio Exorato, notabile dell’impero romano del I secolo a.C.
Non distante, su via Lusardi, si trova la chiesa di S.Stefano, all'interno della quale sono visibili affreschi del Tagliaferri e una copia del dipinto di Bernardino Luini che raffigura Maria, Gesù e un angelo.
La zona alta del paese è dominata dal Castello, una struttura risalente al X secolo e già fortemente danneggiata nel XVI secolo dagli uomini delle Leghe Grigi, ma che conserva ancora parte delle mura di cinta.
Più in basso è possibile ammirare anche il ponte sul torrente Sanagra, dove una nicchia è decorata da un bassorilievo del Vannuccini e da una cappella dedicata alla Madonna di Caravaggio.

Chi visita Menaggio non può tralasciare la splendida Villa Mylius Vigoni: si tratta di una casa-museo situata a Loveno di Menaggio, acquistata nel 1829 da Enrico Mylius e circondata da un affascinante e curatissimo giardino all’inglese che valorizza l'aspetto estetico della villa. A variegare il complesso ci sono un tempietto neoclassico che ospita opere di Thorvaldsen e Marchesi e le molte statue che delimitano i percorsi interni al giardino. Le visite a Villa Mylius Vigoni sono a pagamento e devono essere prenotate in anticipo.

Partendo da Menaggio è possibile compiere anche diverse escursioni in montagna tra i sentieri segnalati. Tra questi segnaliamo i percorsi del Parco Val Sanagra, situato nella valle che si insinua nelle Prealpi Lepontine. Da qualhe anno ha aperto i battenti anche il Museo Etnografico e Naturalistico Val Sanagra presso Villa Camozzi, sede del Municipio di Grandola ed Uniti.
Per i più avventurosi, infine, è possibile cimentarsi con la via ferrata del monte Grona e la cosiddetta “palestra di roccia” situata tra Menaggio e la frazione di Nobiallo, due attrattive indicate prevalentemente agli amanti dell’arrampicata sportiva.
... Pagina 2/2 ...
Se alla fatica in montagna si preferisce il relax del lago, non resta che passeggiare lungo le sue sponde o recarsi al Lido, dotato di una spiaggia sabbiosa proprio a breve distanza dal centro. Qui, oltre a tutti i comfort e agli immancabili sdraio e ombrelloni, si trovano anche due piscine, una lunga 25 metri ed una più piccola per i bambini, un bar e un ristorante, dove gustare alcune delle succulente pietanze tipiche della cucina lariana, molte delle quali a base di pesce. In alternativa, esiste anche un tratto di costa destinato a spiaggia pubblica.
Se vi interessano le spiagge, leggete anche il nostro articolo sulle più belle spiagge del Lago di Como.

Clima
Il clima di Menaggio è continentale, anche se soprattutto d’inverno la vicinanza col lago tende a mitigare i valori climatici più bassi. Da dicembre a marzo può fare capolino la neve, anche se generalmente le precipitazioni ed il freddo non sono così intensi da far perdurare rilevanti accumuli al suolo in città. In questa stagione il comune è il luogo ideale per rilassarsi, vista la scarsa presenza turistica e le molte attività che si possono comunque praticare, come ad esempio le spettacolari ciaspolate in montagna.

Come arrivare
Raggiungere Menaggio è molto semplice sia che ci si trovi in Lombardia o in Svizzera.
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Milano Malpensa, Milano Linate e Bergamo (Orio al Serio) che distano rispettivamente 94 km, 108 km e 130 km. Chi viaggia in auto, una volta raggiunta Como dovrà percorrere la S.S.340, la strada che costeggia buona parte della riva occidentale del lago aprendosi verso scorci paesaggistici davvero incantevoli.

Fonte foto, cortesia: Comune di Menaggio

 Pubblicato da - 07 Giugno 2016 - © Riproduzione vietata

loading...
close