Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle vicino a Barcellona, andiamo in Costa Brava

Pagina 1/2

Chi l’ha detto che per farsi un bagno decente in acque azzurro cielo o verde speranza è d’obbligo uscire dall’Europa? Dove c’è scritto che la natura incontaminata è presente solo a 15 ore di volo e che le escursioni a bordo spiaggia si possono fare solo in posti remoti?

La Costa Brava, per esempio, è la prova schiacciante di quanto appena scritto sia falso e discutibile. Si trova in Catalunya, in provincia di Girona e la prima tappa (Blanes) si trova a una sola ora in macchina da Barcellona.

E’ una fascia costiera compresa tra Blanes (come detto sopra) e Portbou (al confine con la Francia). E’caratterizzata da un’infinita varietà di calette nascoste, spiagge ancora vergini, natura selvaggia e paesini di pescatori. E’talmente amplia la scelta che per i più risulta complicato prendere una decisione per questo esisto, per giungere in vostro aiuto e facilitarvi la vita. Ecco dunque una lista - ben ordinata - delle mete imperdibili della Costa Brava, in modo che se decidete di affittare una macchina potete visitarle tutte, in fila, partendo da nord verso sud fino ad arrivare alla capitale catalana.

Cominciamo dunque, senza saltare “di palo in frasca”.

Cap de Creus

Partiamo direttamente dal Cap de Creus (2 ore in macchina da Barcellona), promontorio roccioso dichiarato parco naturale per la sua ricchezza geologica. É una zona quasi lunare caratterizzata da forte vento, una flora selvaggia e una miriade di calette incontaminate prevalentemente frastagliate, con acqua verde e fondali sassosi. Tipo: Cala de Sa Sabolla, playa de Sa Figuera, playa de Sant Lluís o de San Antoni.

Cadaques

Se preferite appoggiare i vostri delicati piedini sulla sabbia e non amate profondità esagerate potete sempre optare per la spiaggia del paese di Cadaques (un quarto d'ora da Cap de Creus). Una volta lì non potete abbandonare queste terre senza prima rinfocillarvi a dovere in uno dei ristorantini in riva al mare. E se ancora, dopo pranzo - per digerire- vi andasse di fare una breve e per nulla affaticante camminata potete visitare la casa dove visse lo stravagante artista Salvador Dalí a Portlligat (a soli 15 minuti camminando).

Roses

Una volta sazi di cibo, arte e cultura potrete proseguire il vostro viaggio verso Roses (mezz'oretta da Cadaques), dove, se siete in famiglia troverete tutti i servizi alla spaiggia di acqua cristallina e sabbia fina chiamata Playa del Bonifaci. Altrimenti, se siete degli avventurieri e non avete prole al seguito potete anche decidere, con tutta leggerezza, di fare una bella immersione nelle acque profonde di Cala Montjoi. Visto che ci siete, all’ora di pranzo potrete fare tappa al famosissimo ristorante dello chef El Bulli, con 3 stelle Michelin. Altro che panini al sacco!

Da L'Escala a Pals

Proseguendo verso sud vi consiglio di fermarvi per un aperitivo a base di birra e acciughe (di denominazione di qualità) al paese de La Escala (mezz'ora da Roses), per poi fermarvi a Begur (mezz'ora da La Escala). Qui ci sono delle calette mozzafiato. Vi consiglio senza indugi – sempre da nord a sud – la playa del Racó (una lunga fascia costiera di sabbia fina e acqua trasparente. Attrezzata), passando poi per il belvedere Punta Espinuda raggiungerete, la Illa Roja e la caletta Sa Riera. Proseguendo non potete non fermarvi nella zona di Pals a Cala Sa Tuna (foto) e alla playa di Aiguablava.

... Pagina 2/2 ...
Palafrugell

Arriverete a Palafrugell (paesino di pescatori a un quarto d'ora da Begur) dove, anche qui potrete decidere se prediligere una spiaggia attrezzata come quella di Llafranc (dalla sabbia fina e acque trasparenti) o se preferite staccarvi dalla massa ed abbronzarvi tra le rocce e i pini della vicina playa El Golfet (metà sabbiosa e metà no) o fare snorkeling nella Plaja dels Canyers/Sant Roc (rocciosa). Le alternative sono sempre varie.

Palamos

A soli 13 km da Palafrugell si trova la località di Palamos (a un quarto d'ora da Palafrugell) che, tra le tante bellezze naturali è famosa anche a livello gastronomico per i suoi gamberi. Quello che vi consiglio è di visitarne la minuscola Cala Estreta (cala stretta il suo significato) totalemente integrata, quasi inglobata con il paesaggio roccioso alle sue spalle. Da qui, a piedi potrete raggiungere con facilità la bella playa del Castell (di sabbia finissima e dalle acque non profonde) e se vi sentiterete particolarmente in forma decidere di fare un corso di kayak grazie al quale potrete raggiungere e vedere altre meraviglie costiere delle vicinanze. Passiamo poi a Cala S’Alguer, dichiarata d’interesse paesaggistico da decenni ed infine La Fosca dove potrete fermarci a mangiar qualcosa visto che è munita di ogni tipo di bar e servizi vari.

Calonge

Da Palamos passiamo alla località di Calonge (10 minuti da Palamos) con le sue calette tipo Cala del Forn, playa can Cristus o playa Comtat de Sant Jordi. La tappa successiva sarà la meravigliosa Cala Sa Conca (nella spiaggia di S’Agarò) con il suo bel fondale basso, sabbia fina e acqua azzurrissima. Bagni interminabili!

Tossa de Mar

Dopo esservi asciugati per benino proseguite direzione Tossa de Mar (mezz'ora da Calonge), località raffinata, con un castello medievale che padroneggia sulla Playa Gran (lunga distesa di sabbia). Da non perdere è la piccolissima Cala Pola che sembra una piscina da quant’è trasparente, altro che Caraibi. Da non disdegnare sono anche Cala Menuda, Porto Pi, Cala Figuera, Cala den Carlos, Cala Giverola (tutte più sabbiose piuttosto che rocciose). Tutte infinitamente trasparenti.

Lloret

Lloré de Mar (un quarto d'ora da Tossa de Mar) invece - la sua vicina - è tutto fuor chè tranquilla. Discoteche, movida, after e chi più ne ha più ne metta. Se vi sentite vecchi lasciate perdere, qua, o bevi e ti diverti o rimani in hotel. A meno che...a meno che non vi rintanate in qualche caletta tipo Cala Boadella, Playa de Treumal o Cala Banys dove potrete fare snorkeling.

Blanes

Il nostro tour della Costa Brava termina a Blanes (un quarto d'ora da Lloré de Mar e a 1h da Barcellona) dove potrete fare gli ultimi bagni prima di rientrare a Barcellona. Vi consiglio Cala Treumal e la Cala de Sant Francesc.

Visto, basta poco per immergervi in acque cristalline e godere di un buon paesaggio!

IMPORTANTE:
Se non riuscite ad affittare la macchina e preferite mete prossime a Barcellona potete sempre sfoggiare il vostro bel costumino nelle spiagge di Bogatell, Forum e Icaria (fermata metro Poble nou) che si trovano proprio in centro città. A 20, 30 e 40 minuti ci sono invece le spiagge di Badalona (fermata metro Pompeu Fabra), Castelldefels (in treno) e Sitges famoso per il suo bel paesino e lungo mare.

In tutti i casi non dimenticatevi la crema protettiva.


 Pubblicato da il 31/03/2016 - 6.451 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close