Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Sappada

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Se amate la montagna, le incantevoli Dolomiti e i paesaggi montani e collinari più incantevoli d'Italia e forse del mondo, allora Sappada, località turistica della provincia di Belluno, è la destinazione giusta in tutte le stagioni, d'estate per le passeggiate e il relax e d'inverno per lo sci e per il carnevale.

Sì perchè come ogni borgo montano che si rispetti, anche Sappada ha le sue tradizioni popolari, i suoi usi e le sue consuetudini locali soprattutto con riferimento alla festa più allegra, vivace e colorata dell'anno. A ciò si aggiunge la peculiarità di Sappada che è isola linguistica germanofona.

Il carnevale di Sappada, tra sacro e profano, è un momento tanto atteso dalla popolazione che non vede l'ora di incontrare, ogni anno, il Rollate, la maschera tipica tradizionale, vestita con una pesante pelliccia di montone, calzoni a righe, scarponi grezzi e una maschera di legno sul viso.

E sono proprio queste maschere di legno che rimandano a un'altra tradizione tipica del luogo, l'arte di intagliare il legno a mano. Dietro la maschera ci si poteva vendicare di qualche torto subito, mandarle a dire a chi aveva fatto del male...insomma come si dice per il Carnevale? Semel in anno licet insanire!

Molto singolare il Carnevale di Sappada per il fatto che le tre domeniche di festa sono dedicate a ogni ceto della società: c'è la Domenica dei poveri (Pèttlar sunntach), in cui si indossano abiti sporchi e trasandati e delle maschere con delle espressioni tristi.

Quella seguente è la Domenica dei contadini (Paurn sunntach), un modo per ricordare come la vita alpina qui fosse scandita dai lavori agricoli di coltivazione e allevamento e infine c'è la Domenica dei signori (Hearn Sunntach), espressione della classe ricca che trova occasione per esibire gli abiti più ricchi ed eleganti.

Ecco dunque il programma del ricco carnevale di Sappada (Vosenòcht):

Domenica 24 gennaio
Domenica dei Poveri - Pèttlar - Borgata Cima Sappada dalle ore 14.30

Domenica 31 gennaio
Domenica dei Contadini - Paurn Sunntach - Borgata Kratten dalle ore 14.30

... Pagina 2/2 ...
Giovedì 4 febbraio
Giovedì Grasso - Vaastign - Sfilata dei Rollate con partenza da Borgata Cimasappada dalle ore 15.00

Venerdì 5 febbraio
Torneo di scopone su ghiaccio in maschera - Pattinaggio Dolomiti in Borgata Palù dalle ore 20.30

Domenica 7 febbraio - Domenica dei Signori - Hearn Sunntach - Borgata Granvilla dalle ore 14.30

Lunedì 8 - Lunedì Grasso - Vrèss - Maschere dei Rollate lungo le vie del paese

Martedì 9 - Martedì Grasso - Schpaib Ertach - Gara in maschera sugli sci per bambini e adulti con premiazione

Durante le Domeniche di Carnevale si terrà anche il consueto concorso di intaglio di maschere,Schnitzar bette, giunto alla 19° edizione.

Carnevale è abbondanza, eccesso anche a tavola e allora occasione per conoscere la tradizione enogastronomica di Sappada che contempla canederli, minestre, pietanze a base di selvaggina, funghi e formaggi alpini.

Per ogni altra informazione utile potete visitare il sito ufficiale di Sappada.

Scopri gli altri Carnevali del Veneto

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Gennaio 2016
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Febbraio 2016
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
         
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 06/02/2016 - 1.574 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close