Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare GaudÝ Experiencia

G Experiencia a Barcellona: il museo interattivo dedicato ad Antoni Gaudý

Pagina 1/2

Come sarebbe stata Barcellona senza Gaudí? Sicuramente un’importante città commerciale, un posto di villeggiatura estivo e un luogo dalla forte e orgogliosa cultura catalana. Senza l’impronta del famoso architetto le sarebbero mancate quell’anima modernista che tanto la rappresenta e quell’aria così sbarazzina che anche tra 200 anni ci farà dire: “che bella, è sempre così attuale!”. Presa coscienza di tutto ciò, si arrivò alla conclusione che era necessario adibire un luogo tutto ed interamente dedicato a tale personaggio e fu così che, poco tempo dopo, prese forma il G Experiencia.

Si tratta del primo e unico spazio espositivo dedicato al genio catalano che raccoglie, in formato interattivo, tutte le informazioni relative la vita e le opere dell’architetto. La sala non è grandissima ma offre di tutto e di più. Le pareti ospitano pannelli giganti che, toccandoli, vi faranno addentrare nel magico mondo gaudiniano: quello che fece, i progetti che rimasero incompiuti, idee di mobiliario, le sue esperienze - dalla nascita alla morte -. Un bel minestrone insomma. Tutto in 9 lingue diverse.

Ma la cosa più interessante in assoluto è, senza dubbio, la mini sala cinematografica che proietta un cortometraggio a tema, della durata di circa 10 minuti, in 4D. Qui dentro, muniti di occhialini appropriati, potrete sperimentare in prima persona come e quando la natura ispirò le creazioni dell’artista e quali furono le sue principali muse. Vi ritroverete in mezzo ad una battaglia, nello studio di Gaudí mentre disegna, vedrete Casa Batlló animarsi, Casa Milá rossa di rabbia e la capitale catalana - inizi 900 - in fermento. Non c’è da annoiarsi insomma.

Inoltre, G Experiencia è munito di un negozio turistico - e non - dove potrete trovare un’amplia selezione di libri interessantissimi sul modernismo - per grandi e piccini -, oggetti e curiosità ispirati alle opere dell'architetto. C’è persino un’area ricreativa con tavolini e album da colorare e, se preferite, giochi tecnologici.

... Pagina 2/2 ... Info utili: l’ingresso al museo interattivo è gratis mentre il costo per la visione 4D è di 9 euro e si sconsiglia ai bambini minori di 9 anni, a donne incinta e a gente che ha problemi cardiopatici o di schiena - visto che la sedia si muove ad ogni vibrazione -.
Orari: dal 1° aprile al 30 settembre dalle 10 alle 19. Dal 1° ottobre al 31 marzo dalle 10.30 alle 17.
Come arrivare? Le fermate piú vicine della Metropolitana sono Lesseps - consigliata - e Vallcarca, entrambe sulla Linea 3.

Enjoy Gaudí.

 Pubblicato da il 16/01/2016 - 2.051 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
18 Gennaio 2017 Il Festival dell'Oriente a Bologna

La città di Bologna si prepara ad ospitare nei due weekend ...

NOVITA' close