Foto 1 di 25

Anfiteatri romani in Italia e nel Mondo: i pił grandi e i pił belli

4 Vota

1° immagine: Anfiteatro Flavio, il Colosseo di Roma - L’UNESCO l’ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1980, nel 2007 è stato inserito tra le Nuove Sette Meraviglie del mondo, è comparso in numerose pellicole cinematografiche e compare ogni anno in migliaia di foto scattate dai turisti, che spesso si fanno immortalare a fianco di moderni gladiatori. Il Colosseo, il più grande e famoso anfiteatro romano giunto sino ai giorni nostri, è un simbolo dei fasti dell’impero, di Roma e dell’Italia: per quante volte l’abbiano riprodotto su calamite e altri souvenir, non ha mai perso fascino e magnificenza, e ancora adesso strappa un sospiro a chi si trova ai suoi piedi passeggiando per la capitale. Impressionanti sono le sue misure – 527 metri di perimetro, 3.357 mq la superficie interna, quasi 50 metri l’altezza – ma ancor più appassionante è la sua storia. © Luciano Mortula / Shutterstock.com



Due sole cose desidera ardentemente il popolo romano: il pane e i giochi circensi”. Panem et circenses: questi i bisogni fondamentali degli antichi romani a detta di Giovenale, vissuto tra il I e il II secolo d.C. Una volta riempite le pance, pare non ci fosse nulla di più gustoso, per i suoi concittadini, che accomodarsi lungo le tribune di un anfiteatro e assistere a un combattimento all’ultimo sangue. Poco importava se si trattasse di bestie, gladiatori, o uomini e belve insieme: in mancanza della televisione nella Città Eterna ci si svagava così, tifando per un combattente o per l’altro, finché qualcuno non ci rimetteva la pelle o veniva graziato dall’imperatore. Un divertimento crudele, vecchio di oltre 2.000 anni.

Un’usanza che presto si diffuse ben oltre i confini dello stivale e seguì i romani nelle loro conquiste, prima entro il bacino mediterraneo, poi a nord, a est, a ovest… e allora ovunque, in quella che poi sarebbe stata l’Europa, fiorirono gli anfiteatri: edifici a pianta ellittica, con un’arena centrale e una cintura di tribune in cui prendevano posto decine di migliaia di spettatori.
Il più famoso del mondo ce lo abbiamo noi, ed è l’impareggiabile Colosseo, ma in giro per l’Italia, la Francia, la Spagna e non solo, se ne trovano di numerosi e imponenti, degne imitazioni del capostipite romano.

Ecco quindi una panoramica degli anfiteatri romani più antichi del mondo, ancor'oggi capaci di farci sognare...

Condividi: