Cerca Hotel al miglior prezzo

Idea vacanza nella Baviera di re Ludwig II a 125 anni dalla sua morte

Pagina 1/2

Quest'anno ricorre il 125° anniversario della misteriosa morte del re Ludwig II e le Residenze Reali e il Monastero di Augustiniano sull'isola di Herren (Herreninsel) nel Chiemsee, a circa120 km da Monaco e nelle vicinanze di Salisburgo, celebrano il mito del re bavarese con una mostra multimediale chiamata il "Crepuscolo degli Dei" che presso il Palazzo Nuovo di Herrenchiemsee, sarà visitabile fino al 16 ottobre 2011. Visitare i luoghi di Re Ludwig potrebbe essere quindi una bella idea di inizio autunno, quando i boschi cominciano a colorarsi e la luce più radente regala paesaggi di grande fascino.

Il Palazzo di Herrenschiemsee era un vero e proprio rifugio personale per il re solitario, come lo stesso Castello di Neuschwanstein, sulle Alpi, che è poi stato l'ispirazione per il castello della Bella Addormentata , il cartone della Disney. I suoi palazzi, che erano stati banditi alle persone estranee furono aperti al pubblico pagante subito dopo la sua morte, avvenuta nel 1886 e da allora sono stati visitati da oltre 50 milioni di persone dopo la sua morte. Sono oltre 1,3 i milioni di persone che ogni anno visitano il sensazionale Castello di Neuschwanstein, con punte di 6.000 visitatori al giorno nel periodo estivo.

Nel giugno del 1886, i membri del governo bavarese dichiararono pazzo il loro re e lo fecero arrestare con l'intenzione di abdicare. Il 13 giugno 1886, Ludwig II di Baviera fu trovato nel lago di Starnberg, annegato. Essendo il re un ottimo nuotatore, è difficile credere che egli possa avere avuto un incidente in acque così poco profonde, e la sua prematura scomparsa rimane ancora un mistero.

Nel 1873, re Ludwig II di Baviera aveva acquistato l'isola di Herren come location per il suo Palazzo Reale di Herrenchiemsee. Esattamente sul modello di Versailles, il palazzo fu costruito come il palazzo di re Luigi XIV di Francia, figura che il monarca bavarese ammirava tantissimo. L'attuale edificio di questa "Versailles bavarese", che fu iniziata nel 1878 su progetto di Georg Dollmann, fu preceduto da un totale di 13 fasi di progettazione. Quando Ludwig II morì nel 1886, il palazzo era ancora incompleto, ed alcune ali furono poi demolite. Mentre la maggior parte delle 71 camere rimangono incompiute a causa della carenza di denaro, 20 camere presentano un lusso sontuoso e mozzafiato, e che in un certo senso rivela la follia di Ludwig II. Tutte le camere ad esempio erano dotate di un riscaldamento, cosa piuttosto rara in quei tempi.
... Pagina 2/2 ...
La costruzione aveva avuto un costo enorme, basta pensare al guardaroba fatto di guscio di tartaruga. Mozzafiato è la sontuosa sala detta la Galleria degli Specchi, che contiene 52 candelabri e 33 lampadari, per un totale di 5.000 candele usate per i banchetti. Re Ludwig amava cenare da solo, e per le occasioni della sua visita venivano accese appena... 2.200 candele! A Herrenchiemsee il re possedeva una vasca da bagno magnifica, in grado di accogliere oltre 60.000 metri cubi di acqua, con una luce blu sul soffitto a forma di luna, con delle caratteristiche tipiche di una moderna Spa dei giorni nostri.

I castelli avevano un costo enorme, e la follia di Ludwig poteva dilapidare molti patrimoni. Ma la Baviera oggi sarebbe molto più povera senza la gloriosa eredità del re Ludwig. I suoi castelli come quelli di Linderhof, il fiabesco Neuschwanstein e quello di Schwangau rappresentano oggi attrazioni turistiche capace di incassare molti soldi. E per quest'anno, in occasione del 125° anniversario della morte di re Ludwig II, per la prima volta, saranno accessibili ai visitatori le camere incompiute dell'ala nord del Castello di Herrenchiemsee.

La Herreninsel nel Chiemsee, detto anche il mare di Baviera, ha una superficie di circa 240 ettari e sono tante qui le bellezze da ammirare, tra cui il Palazzo Reale, il parco, opere idrauliche, il museo, e le due gallerie nel Monastero agostiniano. I pacchetti relativi al “Crepuscolo degli dei" sono in vendita presso l'ufficio turistico locale (www.tourismus.prien.de). Vengono però organizzati dei tour a tema direttamente da Monaco Baviera: si parte con autobus di lusso dalla capitale bavarese, e poi utilizzando delle comode e-bike (bici elettriche) si effettua un tour che circonda il Lago di Chiemsee, viaggiando per circa 60 km in 3 ore, attraverso la bellissima campagna, i sentieri nascosti e lontano dalle strade pubbliche. Vengono proposti anche tour culinari a tema di Ludwig II. Questo è anche ottimo modo ecologico e adatto a tutte le persone anche quelle non bene allenate, dato che le e-bike possono raggiungere velocità velocità fino a 40-60 chilometri l'ora, trasportandovi su e giù delle colline senza dover pedalare ed affaticarvi sotto il sole.

 Pubblicato da il 24/08/2011 - 2.709 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
20 Gennaio 2017 Mauritius: escursioni tra le sue isole minori ...

Famosa lo è e a ragione. Tanti la chiamano "Le Isole Mauritius", ...

NOVITA' close