Foto 1 di 22

Tour In mongolfiera sopra a Vilnius: il pił aristocratico mezzo di trasporto del mondo

5 Vota   

1° immagine: Decollo al tramonto del tour mongolfiera sopra a Vilnius. in genere i voli vengono effettuati nelle prime ore del mattino o alla sera, quando le termiche meno intense consenton oun volo più tranquillo, e la luce radente permette di fotografare meglio il panorama.

La Lituania è uno dei paesi europei che meglio si presta all'esplorazione in mongolfiera; l'entusiasmo per questi grandi palloni colorati che punteggiano il cielo si è fatta sempre maggiore soprattutto negli ultimi vent'anni, quando sono sorti anche alcuni festival internazionali appositamente dedicati, come è ad esempio il caso del festival di Birštonas, 30 km a sud di Kaunas.

La storia di questi affascinanti mezzi risale alla fine del Settecento, quando i fratelli Montgolfier, originari di Annonay, in Francia, costruirono per primi un pallone di carta, che riuscirono a sollevare fino a 500 metri d'altezza grazie all'uso di un gas più leggero dell'aria: bastò perfezionare l'idea, e l'anno seguente, nel 1783, agganciando un cesto al globo e mettendogli dentro un gallo, un'anatra e una pecora, lo liberarono in volo sui cieli di Parigi. L'idea si dimostrò subito geniale, e non tardarono molto a trovare due volontari disposti a provare l'efficacia dell'invenzione: quello stesso anno due uomini volarono per primi fino a mille metri d'altezza in appena dieci minuti, percorrendo circa 10 km su un pallone alimentato da un fuoco che scaldava l'aria al suo interno.
Recenti studi hanno dimostrato come l'idea fosse, in realtà, già stata sperimentata nel 1709 da un sacerdote brasiliano presso la Casa de Indias di Lisbona davanti al re Joao V del Portogallo: il risultato fu una persecuzione per stregoneria da parte del Tribunale dell'Inquisizione, per cui si dovettero attendere altri settant'anni prima che i Montgolfier avessero la stessa idea.

Oggi, con il perfezionamento della tecnologia e degli strumenti, è diventato decisamente più semplice viaggiare in mongolfiera: Vilnius, capitale della Lituania iscritta nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, può essere ammirata dall'alto proprio grazie ai grandi palloni aerostatici. La favorevole posizione geografica ed un traffico aereo snello la rendono una delle poche città europee nelle quali sia permesso il sorvolo in mongolfiera e consente – meteo permettendo – una gita originale a prezzi abbordabili. Non tutti i voli sono uguali: a seconda della direzione del vento, il punto di partenza può variare di diversi km od essere spostato su Trakai, cittadina a 28 km dalla capitale circondata da un incantevole Parco Storico Nazionale tra laghi e foreste.
Non sono solamente Vilnius e Trakai ad essere direttamente interessate da questo particolare tipo di esperienza, bensì tutta la Lituania, dove si sono moltiplicate negli anni le località attrezzate per proporre escursioni in mongolfiera; è il caso ad esempio di Kaunas (la seconda città del paese per dimensioni), o delle città costiere di Klaipèda e Palanga, ma anche di Šiauliai, Panevėžys od Alytus. Su richiesta, è inoltre possibile concordare direttamente con gli organizzatori dei voli anche rotte differenti non previste dal programma ufficiale. Analogamente, anche gli appassionati di fotografia che volessero noleggiare un pallone aerostatico per una sessione fotografica, potrebbero comodamente accordarsi con l'agenzia per una rotta personalizzata (vento permettendo), con l'unica restrizione per alcune zone vietate, particolari aree forestali o zone umide per ragioni di sicurezza.

Al termine del viaggio, una divertente iniziazione vi attenderà con tanto di certificato del vostro primo viaggio in mongolfiera.

Informazioni pratiche:
Il prezzo per un viaggio in mongolfiera su qualunque rotta è di 119 euro a persona, ma per maggiori informazioni riguardanti le promozioni e l'organizzazione, è possibile consultare la pagina web del Balloning Centre al seguente indirizzo:
www.ballooning.lt

Per tutte le informazioni sulla Lituania www.lithuania.travel.


Condividi: