Cerca Hotel al miglior prezzo

Dove andare a Pasqua o Pasquetta in giornata: gite in Italia

Pagina 1/2

Cosa fare per Pasqua? Il dubbio si ripresenta ogni anno. Che decidiate di prendervi qualche giorno di ferie, oppure che dobbiate solo pensare a dove andare a Pasqua in giornata, ogni scusa è comunque buona per viaggiare.
La Pasqua e la Pasquetta arrivano all'inizio della primavera – per la precisione, rispettivamente la prima domenica e il seguente lunedì successivi al primo giorno di luna piena dopo l'equinozio – e la voglia di stare all'aria aperta è generalmente un sentimento diffuso.

Per questo l'unica difficoltà potrebbe essere la poca disponibilità di alloggi, dato che si rischia di dovere fare i conti con un tutto esaurito.
Se vi siete ridotti a prenotare all'ultimo momento, o se avete tardato troppo a decidere cosa vistare, optare per una meta non troppo battuta potrebbe essere la soluzione migliore. Vi proponiamo quindi qualche idea nel nostro articolo che parla di dove andare a Pasqua in Italia.

Ovviamente, lo stesso discorso vale anche per una gita di un solo giorno, magari decidendo dove andare per il Lunedì dell'Angelo, solitamente più tranquillo, tra le mete che proponiamo. Viaggiate con i figli? Nessun problema, abbiamo pensato anche a questo: ecco qualche spunto per trascorrere la Pasquetta con i bambini.

Se le mete proposte sono troppo lontane da casa vostra e non avete il tempo materiale per fare tutto, abbiamo anche suggerimenti più dettagliati per le gite di un giorno, suddivisi per regione.

Valle d'Aosta


Un'occasione per staccare la spina dallo stress può essere quella di raggiungere il paese più alto della regione, Chamois (1816 metri s.l.m.), lasciando la macchina a Buisson e da lì prendendo la funivia sulla Valtournenche che conduce al borgo in cui non circolano automobili. Si gira solo a piedi, e la sensazione di libertà che si respira qui è impagabile.
Se l'idea vi stuzzica, leggete anche le altre idee per le gite di un giorno in Valle d'Aosta.

Piemonte


Se amate le fortezze, vi consigliamo un giro al forte di Fenestrelle, in Val Chisone (provincia di Torino); si tratta decisamente della più imponente costruzione difensiva in Europa, vista la sua estensione di oltre 3 km.
Se invece siete alla ricerca di altro, allora fate un giro nelle Langhe: a Barolo potete fare il tour delle cantine vinicole assaggiando i migliori rossi del territorio, e terminare la visita in paese presso il simpatico Museo del Cavatappi.
Per altre idee leggete il nostro articolo sulle gite di un giorno in Piemonte.

Liguria


Finalmente il mare. E allora niente di meglio che imbarcarsi per una mini-crociera di un giorno facendo il tour delle Cinque Terre, toccando tutti i pittoreschi paesini tra Portovenere e Levanto.
Se invece vi è più comoda la Riviera di Ponente, optate per una passeggiata tra le boutique di Sanremo o una visita a Villa Glock, nella città di Imperia.
Questi ed altri consigli nell'articolo sulle gite di un giorno in Liguria.

Lombardia


Ci allontaniamo dal mare e passiamo al lago: sotto questo aspetto, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Forse l'acqua è ancora troppo fredda per fare il bagno, ma da est a ovest della regione si può scegliere tra i più grandi d'Italia quale specchio d'acqua visitare. Decidete tra i laghi più belli della Lombardia quale fa al caso vostro, mentre se siete amanti delle specialità enogastronomiche potete compiere un itinerario sulla Strada del Vino Franciacorta, nella provincia di Brescia, immediatamente a sud del Lago d'Iseo.
Per ogni altro suggerimento rimandiamo alla lettura dell'articolo sulle gite di un giorno in Lombardia.

Trentino-Alto Adige


Qui è d'obbligo immergersi nella natura: fate un giro dalle parti di Fondo, in Alta Val di Non, per scoprire il suggestivo Canyon Rio Sass, un orrido scavato nei millenni dal torrente.
Se amate i musei, a Trento vale sempre la pena visitare il MUSE, ma se volete evitare la probabile ressa pasquale senza allontanarvi comunque troppo dal capoluogo trentino, allora pensate a un picnic in riva ai Laghi di Lamar avvolti da una vegetazione rigogliosa a 714 metri s.l.m.
Idee e consigli nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Trentino-Alto Adige.

Veneto


Sarebbe troppo scontato parlare di Venezia, che comunque mai ci sogneremmo di consigliare per Pasqua.
Andate allora nel comune di Conco, tra Asiago e Bassano del Grappa, per visitare le coloratissime Cave di Rubbio, oppure fate un giro sulla cosiddetta Riviera degli Olivi, sul Lago di Garda. Gli splendidi borghi, tra cui la deliziosa Malcesine, sono pronti per ricominciare la stagione turistica.
Altri suggerimenti nel nostro articolo dedicato alle gite di un giorno in Veneto.

Friuli-Venezia Giulia


La scelta è tra il mare e la montagna: nel primo caso segnaliamo l'Isola della Cona, paradiso naturalistico molto amato da chi pratica birdwatching nel cuore della Riserva Naturale Regionale Foce dell'Isonzo.
Nel caso in cui propendiate per la montagna, non c'è niente di meglio che una passeggiata tra i boschi per raggiungere le malghe del Montasio sull'omonimo altopiano in provincia di Udine, tra le vette delle Alpi Giulie, dove assaggiare e acquistare anche gli straordinari formaggi prodotti sul posto.
Idee e consigli nel nostro articolo dedicato alle gite di un giorno in Friuli-Venezia Giulia.

Emilia-Romagna


L'idea è quella di visitare alcuni tra i borghi più belli dell'Emilia-Romagna: in mattinata fate un giro a Dozza, poco sopra Imola, per visitare il borgo del muro dipinto e la sua piccola rocca, poi spostatevi in provincia di Ravenna, tra le colline sopra Faenza, per scoprire gli angoli nascosti di questo spettacolare paesino medievale, con il suo castello, la Torre dell'Orologio e la famosa strada coperta nota come Via degli Asini.
Se il richiamo del mare è proprio irresistibile, la Riviera Romagnola non è molto distante; scegliete tra un picnic in spiaggia a Lido di Dante, una passeggiata tra i negozi a Milano Marittima o una passeggiata rilassante nella natura del Parco regionale del Delta del Po, alle spalle di Marina Romea.
Per altri consigli in tutta la regione, leggete il nostro articolo dedicato alle gite di un giorno in Emilia-Romagna.

Toscana


Le terme libere di Saturnia e i Bagni di Petriolo, lo sappiamo per esperienza, sono mete sempre troppo affollate per Pasqua.
Meglio allora visitare qualche splendido borgo toscano – ce ne sono veramente tanti, da Cortona a Populonia, passando per Borgo a Mozzano, ma anche cittadine piacevoli come Lucca e Pistoia.
Se la natura ha su di voi un richiamo irresistibile, allora considerate l'idea di un trekking nel Parco delle Foreste Casentinesi.
Idee e consigli nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Toscana.

Marche


Pasqua all'insegna della buona cucina: si va a Portonovo, nella Riviera del Conero, a mangiare i moscioli (nome locale delle cozze).

... Pagina 2/2 ...
La stagione estiva è ancora un po' lontana e forse è un po' presto per una giornata in spiaggia: meglio allora godersi i paesaggi dei laghi più belli delle Marche, come il Lago del Furlo, nell'omonima gola in provincia di Pesaro e Urbino, oppure del Lago di Mercatale, proprio sotto il borgo di Sassocorvaro, dominato dalla splendida Rocca Ubaldinesca.
Altri suggerimenti nel nostro articolo dedicato alle gite di un giorno nelle Marche.

Umbria


L'Umbria è un gioiello prezioso nel cuore dell'Italia. Piccoli borghi, paesaggi verdi, laghi e montagne: manca solo il mare, ma ci sono talmente tante cose da vedere che non se ne avverte l'assenza.
Potete concedervi una giornata tranquilla sulle sponde del Lago Trasimeno oppure una scampagnata fino alla Cascata delle Marmore.
Altri suggerimenti nel nostro articolo dedicato alle gite di un giorno in Umbria.

Lazio



Abbiamo una passione particolare per i borghi medievali.
Uno dei più belli del Lazio è Calcata, in provincia di Viterbo, circa 50 km a nord di Roma; colpisce già da lontano per la sua immagine da cartolina, scavato nella roccia e abbarbicato su uno sperone in eterno equilibrio sulla rupe sottostante.
Se non l'avete mai visitato, in alternativa potete fare un giro a Monterano, da molti considerata la città morta più bella d'Italia. È infatti un suggestivo borgo abbandonato alla fine del XVIII secolo, che vi condurrà in una dimensione sospesa nel tempo e nello spazio.
Per altre idee, rimandiamo al nostro articolo sulle gite di un giorno nel Lazio.

Abruzzo


Vi piacciono i castelli? Ve ne proponiamo alcuni: quello di Calascio, in provincia dell'Aquila, sorge a 1450 metri s.l.m. all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Domina la Valle del Trino ed è così spettacolare da essere stato utilizzato ripetutamente come set cinematografico.
Se invece decidete di passare dalla provincia di Chieti, il comune di Roccascalegna è sovrastato dall'imponente sagoma del cosiddetto castello sospeso, costruito su uno sperone roccioso a sbalzo sulla vallata. Dalla giusta angolazione si possono scattare foto davvero impressionanti.
Se cercate ulteriori informazioni, leggete il nostro articolo sulle gite di un giorno in Abruzzo.

Molise


Il Molise non è molto grande ma vanta alcune aree naturali davvero belle. Una di queste è il Massiccio del Matese, a cavallo tra il territorio molisano e quello campano.
Qui si possono compiere numerose escursioni a piedi nei sentieri che si inoltrano tra i boschi. La vetta più alta della zona è il Monte Miletto (2050 metri s.l.m.), che all'epoca Pasqua potrebbe verosimilmente essere ancora innevato.
Idee e consigli interessanti li potete trovare nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Molise.

Campania


Il Parco del Grassano (comune di San Salvatore Telesino, provincia di Benevento) è un'area verde di 120.000 m² attraversata dal fiume Grassano, nella valle telesina. Ideale per una giornata di relax da trascorrere con la famiglia.
Se cercate invece qualcosa di più avventuroso, allora dirigetevi verso la Valle d'Ansanto per vedere con i vostri occhi la Mefite di Rocca San Felice in provincia di Avellino. Questo lago di acqua sulfurea ribolle emettendo esalazioni di anidride carbonica e acido solforico. L'odore pungente e l'assenza di vegetazione attorno al laghetto sono davvero impressionanti, tanto che Virgilio lo descriveva come uno degli accessi agli Inferi oltre 2000 anni fa.
Ulteriori idee nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Campania.

Basilicata


La splendida Matera è probabilmente un po' troppo inflazionata turisticamente per una visita durante il giorno di Pasqua. Lo stesso potrebbe essere per il Volo dell'Angelo tra Pietrapertosa e Castelmezzano.
Conviene allora forse visitare il Parco Archeologico delle Chiese Rupestri a Montescaglioso, prima o dopo avere assaggiato un piatto di cialledda.
Informazioni e suggerimenti nel nostro articolo dedicato alle gite di un giorno in Basilicata.

Puglia


Se il tempo lo permette, un'ottima idea è quella di compiere un giro in bicicletta tra i menhir e i dolmen del Salento, con un percorso di circa 15 km da Guggianello a Otranto.
La Puglia è geograficamente molto lunga, per cui se il Salento è troppo lontano per voi, potreste preferire una visita alle Grotte di Castellana (BA), soprattutto se avete dei bambini, oppure spingervi sul Gargano per ammirare l'incredibile albero capovolto nel centro di Ischitella.
Altre idee nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Puglia.

Calabria


A Campana, in provincia di Cosenza, meritano una visita alle Pietre dell'Invallicata: due enormi megaliti che hanno rispettivamente la forma di un elefante e di un gigante (ma c'è anche chi, nella seconda pietra, ci vede un orso).
In provincia di Reggio Calabria, invece, potreste apprezzare molto una giornata tra le rovine del borgo fantasma di Pentedattilo (comune di Melito Porto Salvo). In ogni caso, qualunque sia la vostra preferenza, potete trovare ulteriori informazioni in questo articolo dedicato alle gite di un giorno in Calabria.

Sicilia


Proponiamo una gita a Ferla, uno dei borghi più belli della Sicilia, e contestualmente alla vicina suggestiva Necropoli di Pantalica, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
Dalla parte opposta della regione, la natura è protagonista nella cosiddetta Via del Sale. Imperdibile, se amate i paesaggi sospesi nel tempo, è lo Stagnone di Marsala, dove potrete anche fotografare gli aironi e i fenicotteri rosa che camminano sulle acque basse delle saline, in un ambiente reso ancora più suggestivo dalla presenza dei mulini a vento.
Idee e informazioni nel nostro articolo sulle gite di un giorno in Sicilia.

Sardegna


Chi abita in Sardegna è probabile che conosca già molto bene la propria regione. Eppure, c'è sempre qualcosa da scoprire. Se siete appassionati di storia, trascorrete una giornata a Barumini, dovete potete ammirare Su Nuraxi, il più grande e tra i nuraghi più belli della Sardegna, ma anche la Casa Zapata, un antico palazzo di una famiglia nobile oggi trasformato in museo.
Sempre in tema storico, in provincia di Oristano si può viaggiare nel tempo visitando le terme romane presso il sito archeologico di Forum Traiani, in località Caddas (comune di Fondongianus).
Per ulteriori idee, leggete il nostro articolo sulle gite di un giorno in Sardegna.