Foto 6 di 23

I siti archeologici pił belli del mondo

5 Vota   

Valle dei Templi, Agrigento, Italia (Nella foto i resti del tempio di Castore e Polluce)
Ecco un altro pezzetto di Patrimonio dell’Umanità UNESCO di cui possiamo andare fieri: è la Valle dei Templi di Agrigento, nel sud della Sicilia, costituita dalle rovine della antica Akragas e dintorni, sino al mare cristallino che bagna la bella isola. Il sito rappresenta uno dei più estesi e importanti complessi archeologici del bacino mediterraneo, con i resti della città fondata nel 582 a.C. e un suggestivo contorno di mandorli e ulivi nodosi. Nella campagna sicula, su un altopiano strategicamente incastonato nell’abbraccio di alcuni rilievi, si sviluppava una città dalla pianta ordinata, con l’acropoli sulla Rupe Atenea, i santuari sulla Collina dei Templi, gli edifici pubblici nella zona centrale e le necropoli alla periferia. L’imponente cinta di mura, lunga 12 km e interrotta da 9 porte d’accesso, fu aggiunta nel VI secolo a.C. Da vedere la Via Sacra, il Tempio di Giove, il Quartiere Ellenistico, il Tempio di Demetra e tanto altro ancora.

L’accesso al sito è a pagamento, con possibilità di abbonamenti e formule speciali. Per arrivare ad Agrigento occorrono circa 2 ore di auto dagli aeroporti di Palermo, Trapani o Catania. Un servizio di autobus collega regolarmente Agrigento con Roma, Napoli e Salerno. In treno Agrigento è collegata a Palermo e Caltanissetta. Qui maggiori info. - © lapas77 / Shutterstock.com