Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Portogallo

Visitare il Portogallo: guida alle principali cittą turistiche

Pagina 1/2

Il nord del Portogallo richiama subito l’immagine della sua principale città: Oporto (Porto). Passeggiare per il centro storico e lasciarsi pervadere dal forte carattere di questa città e della sua gente è un’occasione imperdibile. Non si contano gli esempi di arte romanica, gotica, barocca, neoclassica che convivono perfettamente con le opere contemporanee della Scuola di Architettura di Oporto, come Serralves e l’edificio della Facoltà di Architettura. A Oporto è irrinunciabile una passeggiata nel quartiere di Ribeira, caratterizzato da case di pescatori, botteghe, ritrovi bohémien e ristoranti raffinati. E, prima di partire alla scoperta di un’altra città del Portogallo, è d’obbligo assaggiare uno dei più famosi vini al mondo: il Oporto.

Braga è una delle più importanti città del nord del Portogallo, nota per i suoi palazzi sontuosi e le chiese antiche. Il cuore della città è rappresentato da Praça Municipal e dal lungo parco che si estende a est sull’Avenida dos Combatentes. Lungo il lato occidentale della piazza, sotto il portico, si trovano due dei più bei caffè di inizio ‘900 del Portogallo: Cafè Astoria e Cafè Viana. Il monumento più prestigioso della città è il Santuario di Bom Jesus do Monte, caratterizzato da un’atmosfera mistica e particolare; la vera attrazione è l’Escadaria do Bom Jesus, cioè la scalinata. Da non dimenticare la cattedrale di Braga, Sé Velha, la più antica di tutto il Portogallo.

Aveiro si trova nel centro del Portogallo ed è a ragione una delle più belle città del paese. Avvolta nella luce della Ria e dei suoi tanti canali, su cui scivolano le prue colorate delle barche da pesca, è considerata la piccola Venezia. La Ria è una tavolozza di colori: dal blu, al viola, all’arancio e all’oro. Scoprire i monumenti e il profilo architettonico di Aveiro dal fiume è una delle emozioni più belle che si possano provare. Prendendo come punto di partenza il Canal Central, dove si allineano edifici dei primi del secolo la scoperta di questa città pianeggiante è un piacere. Sui pannelli di azulejos blu che tappezzano la stazione ferroviaria, il turista potrà leggere la storia e i costumi della regione. Il vivace mercato del pesce, la cappela del Senhor das Barrocas, il bel portale della chiesa della Misericórdia e una passeggiata sul lago del Parco Infante D. Pedro, sono alcune delle rotte più belle per addentrarsi nel fascino di Aveiro. Una città che sorprende anche per il volto contemporaneo dell’architettura portoghese, con il complesso di edifici del Campo da Universidade di Aveiro.

La bella Coimbra, capoluogo della regione centrale del Portogallo, è bagnata dal fiume Mondego ed è sede di una delle più antiche università del mondo ( fondata nel 1290) ed anche della biblioteca Juanina (in stile barocco), con più di 300.000 volumi risalenti ai secoli XV e XVII. Il centro storico è ricco di scorci suggestivi ed è imperdibile una visita alla Chiesa di Santa Clara, con le reliquie dell’amata regina Santa Isabel, famosa per il miracolo delle rose. Coimbra è anche conosciuta per le sue tradizioni musicali, come il fado, e per la ricercata lavorazione della ceramica.

Leira, capoluogo dell’omonimo distretto nella regione della Beira, si trova alla confluenza dei fiumi Lena e Liz, nel Portogallo centrale; a metà strada tra Lisbona e Oporto. La città è di antica fondazione e grazie alla sua posizione geografica gode di un clima caratterizzato da inverni miti ed estati calde. Leira è inoltre un ottimo punto di partenza per visitare la zona circostante, ricca di località interessanti, tra cui spicca soprattutto la città di Fatima, una delle mete religiose principali in Europa.

Fatima è uno dei maggiori riferimenti mariani del mondo nonché importante centro turistico. La storia di Fatima è quella di Jacinta, Francisco e Lúcia, tre pastorelli che tra maggio e ottobre 1917 furono testimoni di una serie di apparizioni della Nostra Signora del Rosario. La fama mondiale di Fatima è notevolmente aumentata durante il pontificato di Giovanni Paolo II, grande devoto della Nostra Signora di Fatima.
Oltre al Santuario, è d’obbligo una visita a ‘la Igreja Matriz’, le cappelle della Via Sacra e il Calvario. Un percorso molto interessante riguarda la storia dei tre pastorelli: Loca do Anjo, Valinhos, le Case e il Pozzo dei Pastorelli. Meritano una visita anche i Musei di Arte Sacra ed Etnologia di Fatima, il Museo delle Cere, la Casa-Museo di Aljustrel, il Museu Fátima 1917 – Apparizioni, il Presepe e il Villaggio di Belém Animati. Fatima è luogo di suggestioni e mistero, in grado di affascinare anche i non credenti.

Lisbona, indiscussa capitale del Portogallo, è nata oltre 20 secoli fa; costruita sulle colline, vicino al luogo in cui il fiume Tago incontra l’oceano Atlantico. Da sempre Lisbona è celebre per la sua incredibile luce che irradia e rende ancora più attraente il suo patrimonio storico. In questo gioco ottico di luci e ombre, il passato e il presente della città si regalano agli occhi dei visitatori: nelle facciate degli antichi monumenti o dell’architettura avanguardista. Lisbona è un mix di emozioni: mondana, raffinata, tradizionale e innovativa al tempo stesso. Un percorso alla conoscenza della sua bellezza artistica può iniziare proprio dalla Torre di Belém e dal Monastero dos Jerónimos, entrambi parte del Patrimonio Mondiale e costruiti nel tipico stile manuelino. Avventurarsi per i quartieri storici di Lisbona significa conoscerne l’anima più segreta: Alfama, Castelo e Mouraria, Bairro Alto, Chiado, Bica e la Baixa. Una panoramica di Lisbona vista dal Tejo, con i quartieri antichi disposti ad anfiteatro, è un’opportunità da non perdere, anche grazie all’ulteriore luminosità che le acque del fiume regalano all’intero profilo metropolitano. Per qualche ora in più di relax, non esiste nulla di meglio di una sosta al Parque das Nações, nella zona più orientale della città.

Setubal è una bella cittadina, con origine storiche, situata lungo la costa vicino a Lisbona ed è il terzo maggiore porto del Portogallo dopo Lisbona e Porto. Offre incantevoli giardini e splendide fontane che fanno da coreografia al pittoresco porticciolo di pescatori. Il centro storico presenta vari viali eleganti e belle piazze con caffè all’aperto. Nelle vicinanze di Setubal consigliamo una visita alla bella Riserva Natural do Estuario do Saudo. Setubal è la città natale di Jose Mourinho, il conosciuto allenatore portoghese dell’Inter.
... Pagina 2/2 ...
La città di Évora si trova nella regione dell’Alentejo, poco a est della capitale Lisbona, nel Portogallo centro-meridionale. La città-museo, le cui radici risalgono ai tempi dei romani, è costituita da una parte più antica (quella racchiusa tra le antiche mura), dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità e da una più moderna. Évora raggiunse la sua epoca d'oro nel XV° secolo quando divenne la residenza dei reali portoghesi. Parte del suo fascino e della sua bellezza deriva dagli scorci di case bianche decorate con gli splendidi azulejos e dai balconi in ferro battuto risalenti al XVI e al XVIII secolo.

Beja è il principale centro economico del Baixo Alentejo. Possiede un centro storico con un significativo patrimonio monumentale. Le case sono spesso ricoperte da azulejos, le vie del centro storico sono pedonali, una massiccia torre e un’antica fortezza permettono al visitatore una fuga nel tempo.

Faro si trova nella splendida regione dell’Algarve; originariamente era un villaggio di pescatori che divenne poi, sotto l’Impero Romano, un importante porto e centro amministrativo. La dominazione moresca ha lasciato un ricco patrimonio culturale e architettonico. Una visita nella parte antica della città, circondata dalle mura, trasporta i visitatori in un altro secolo. Si consiglia una visita alla Cattedrale del Sé, al Palazzo Episcopale e alla Chiesa di San Francesco. Si consiglia anche le belle spiaggie di sabbia dorata, la gastronomia a base di pesce fresco o frutti di mare.

Ponta Delgada (Azzorre), inizialmente popolata soprattutto dai pescatori attratti dalle sue sicure insenature, presto diventò il principale porto dell’isola. È oggi una città dinamica e cosmopolita, aperta alle influenze esterne, con una vita economica e culturale molto attiva. La lunga strada litorale che costeggia il porto e il mare, traccia il profilo della città. Lungo questa passeggiata in riva al mare, un costante andirivieni di persone affaccendate crea, soprattutto durante le calde serate estive, una gradevole atmosfera di svago e di riposo. Questo luogo è l’espressione del dinamismo della città e del suo adattamento ai tempi moderni, ma rappresenta anche la principale via d’accesso a Ponta Delgada, un pezzo dei più di cinquecento anni di storia della città, una preziosa testimonianza del passato.Ponta Delgada è una città dai molteplici volti, in cui la tradizione convive con la modernità ed uno spirito cosmopolita, con la salutare quiete della vita delle Azzorre. Per le sue dimensioni è consigliabile, per meglio conoscere la storia raccontata dai suoi palazzi e giardini, dividere la visita in diversi itinerari, iniziando da Praça Gonçalo Velho, divisa da una parte occidentale e una parte orientale, tra giardini e palazzi.

Funchal (Madeira). La città è una destinazione ricercata e sofisticata, immersa in una natura di rigogliosa bellezza. Qui, tutto e tutti riceveranno un trattamento di altissimo livello: alberghi di primissima categoria e servizio eccellente. I massaggi e i più moderni trattamenti benessere vi tentano? Concedetevi un regalo in una delle spa di Madeira, dove anche il clima è “a cinque stelle”.

Vila Baleira (Porto Santo). Qui troverete un rifugio, un luogo in cui tutto avviene senza fretta, dandovi l’opportunità di trascorrere vacanze indimenticabili. A sole 2h30 di navigazione o, se preferite, a non più di 15 minuti di volo da Madeira. La pittoresca cittadina di Vila Baleira, a Porto Santo, è circondata da variegati scenari naturali, tra chilometri di spiagge quiete e l’azzurro profondo di un mare dalle acque calde e serene, questa piccola isola, dove è vissuto il navigatore Cristoforo Colombo, è il luogo ideale per sfuggire allo stress della vita quotidiana apprezzandone il ritmo di vita rilassato e sereno.

Fonte: Ufficio turistico del Portogallo
Visita Visitportugal.com
 

 Pubblicato da - 01 Giugno 2010 - © Riproduzione vietata

loading...
25 Marzo 2017 Circolo d'Oro, il percorso in Islanda e ...

E’ il capostipite. Quello che ha dato il nome. Incontrarlo, in qualche ...

NOVITA' close