Cerca Hotel al miglior prezzo

I Mercatini dell'Antiquariato in Toscana, ecco i pił belli

C’è chi sostiene sia una vera e propria ossessione, abbastanza grave è anche difficilmente curabile, chi, invece, la considera un’attività lavorativa o l’occasione per scovare qualche prezioso tesoro da collezionare o da rivendere. Comunque la viviate, stiamo parlando della passione per il brocantage, per il vintage e per l’antiquariato d’eccellenza, di quella inspiegabile stretta allo stomaco che arriva quando ci si imbatte nei banchi di un mercatino delle pulci che espone antichi orologi da taschino o qualche raro e prezioso piatto inglese di Minton & Boyle, di quella incontrollabile frenesia che spinge a comprare un carillon ballerina che custodisce magari delle lettere scritte da uno sconosciuto che non c’è più, ma che continua a vivere in quei fogli ingialliti e conservati negli anni.
Con questo nostro tour virtuale tra i più importanti mercatini delle pulci della Toscana, vogliamo regalare agli appassionati e ai turisti che hanno la fortuna di trovarsi nella splendida regione, culla dell’arte e della lingua italiana, una preziosa risorsa che li guidi alla scoperta delle migliori piazze locali in cui periodicamente si danno appuntamento gli espositori, gli hobbisti e gli antiquari nazionali e, a volte, internazionali.

Il Mercatino delle Pulci “de’ Ciompi” - Firenze


Lo storico Mercato dell’Antiquariato di Firenze ha una storia un po' travagliata, soprattutto in questi ultimi anni, poiché dalla celebre sede di Piazza dei Ciompi, dove negli anni ‘50 vennero installate le pittoresche “casette” dei rigattieri che diventarono presto uno dei simboli della città, gli antiquari e i venditori di bric-à-brac che ogni giorno danno vita al mercato sono stati spostati nella vicina Piazza Annigoni. Un progetto di riqualificazione della zona approvato dalla Giunta Comunale, infatti, ha rivoluzionato un po’ le tradizioni, ma ciò non ha influenzato in negativo la qualità degli oggetti presenti: preziosi pezzi unici d’antiquariato, vecchi grammofoni d’ottone, libri antichi, servizi di porcellana finemente decorati, militaria, elementi di arredo unici e oggetti strani e a volte addirittura misteriosi, in grado di conquistare la curiosità dei numerosi avventori che, sempre fedeli, continuano a cercare le “meravigliose cianfrusaglie de’Ciompi”, ovunque esse siano. Il mercato delle pulci è attivo tutti i giorni mentre assume una dimensione da antiquariato ogni terza domenica del mese.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al Mercato delle Pulci a Firenze

Fiera Antiquaria di Arezzo - Arezzo


Spostiamoci nella "città del Vasari” per partecipare a uno dei mercatini delle pulci più grandi e più belli di tutta Italia: la Fiera Antiquaria di Arezzo. Più di 400 espositori arrivano da tutti gli angoli del paese ogni primo fine settimana del mese e animano Piazza Grande e le vie del centro storico con proposte straordinarie, come oggetti d’arte rari, quadri preziosi, un vasto assortimento di modernariato e di articoli vintage e, più in generale, esemplari unici che fanno la felicità dei collezionisti più esigenti.
La Fiera Antiquaria, però, è non solo la più grande mostra mercato del Centro Italia, ma anche un’eccellente occasione per poter visitare Arezzo, la bellissima cittadina toscana nata etrusca ma diventata splendida nel Medioevo, periodo storico di cui, infatti, conserva preziosi gioielli architettonici e artistici; se poi ci capite nel periodo natalizio potrete fare terno, perché i deliziosi mercatini di Natale che vengono allestiti da queste parti sono tra i più pittoreschi di tutta la regione.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato alla Fiera Antiquaria ad Arezzo.

Memorandia, Mercatino dell’Antiquariato e dell’Usato - Anghiari


Ci spostiamo di qualche chilometro, circa 25, verso nord per il prossimo Mercato dell'Antiquariato, che va in scena ogni seconda domenica del mese ad Anghiari, piccolo e bellissimo borgo arroccato su un promontorio e circondato da imponenti mura medievali, un piccolo gioiello toscano che è stato, a ragione, inserito tra i borghi più belli d’Italia. Passeggiare curiosando tra le simpatiche chincaglierie presenti sui banchi degli oltre cinquanta espositori, immersi nella suggestiva atmosfera medievale che si respira da queste parti, è un’esperienza sensoriale unica, perché il tempo qui sembra essersi fermato a qualche secolo fa e non ci si stupirebbe neanche troppo d’incontrare un cavaliere in cotta di maglia lungo uno dei suggestivi saliscendi acciottolati che caratterizzano la cittadina collinare.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al Mercatino dell'Antiquariato di Anghiari.

L’Angolo del Collezionista - Siena, Grosseto e San Gimignano


Per il prossimo appuntamento dedicato agli appassionati di "robe vecchie" andiamo verso il mare alla scoperta di un evento itinerante che si svolge tra Siena, ogni terza domenica del mese escluso agosto, Grosseto, ogni quarto sabato del mese da settembre a maggio, e San Gimignano, ogni quarta domenica del mese da aprile ad agosto. Ora, a parte che stiamo parlando di uno dei territori più belli di tutto lo Stivale, se non vi basta la rossa città del Palio, una delle mete più gettonate dai turisti di tutto il mondo, rilanciamo con San Gimignano, il borgo turrito, uno dei più belli di tutta la Toscana, premiato dall’Unesco per la sua bellezza, e con i gioielli enogastronomici che qui potete trovare ovunque, visto che ci troviamo sulla Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico, vi garantiamo che non vi annoierete certamente a passeggiare tra i banchi degli espositori de l’Angolo del Collezionista, alla ricerca di oggetti d'arte antica, elementi di arredo preziosi e importanti esemplari di filatelia e numismatica, delle vere chicche per i collezionisti più incontentabili.

Mercato Antiquario - Pistoia


Decisamente più contemporanea l’atmosfera che si respira tra le preziose chincaglierie proposte dal Mercato Antiquario della Città di Pistoia, uno dei mercati più importanti di tutta la Toscana, nato nel lontano 1980 e diventato negli anni uno degli appuntamenti imperdibili per gli appassionati del settore che si svolge ogni secondo fine settimana di ogni mese. Dopo un lungo periodo durante il quale è stato collocato prima negli storici locali del vecchio stabilimento della Breda Costruzioni Ferroviarie e poi in quelli del Centro Pistoia Fiere, dal 2012 ha trovato la sua definitiva ubicazione nella “Cattedrale”, il prestigioso polo espositivo della città, risultato di un sapiente restauro operato sull'ex capannone della Breda, sede originaria è storica del mercato. Pizzi, trine e vecchi tendaggi si alternano a oggetti d'antiquariato, a mobili antichi, a pezzi unici e a vestiti vintage, in un perfetto mix di “cianfrusaglie” di qualità proposte dagli oltre 70 espositori che provengono principalmente dalla Toscana e dalla Liguria, anche se non è raro trovare qualche antiquario che arriva anche dall'estero.

Fiera Antiquaria Lucchese - Lucca


Altro evento che possiamo sicuramente annoverare tra i più bei mercatini delle pulci della Toscana, è il Mercato Antiquario Lucchese, che anima le più belle strade del centro storico della splendida città in ogni terzo fine settimana. Sono più di 220 gli espositori che portano in piazza preziosi esemplari di brocantage e di antiquariato, per rinnovare ogni mese l’antica tradizione antiquaria della bella città murata che nel medioevo era un vivace centro commerciale, dove i nobili toscani qui venivano a cercare pezzi unici che testimoniassero il prestigio del loro casato. Stampe antiche, vecchi monili, pezzi di artigianato storico, attrezzi della tradizione contadina che rappresentano dei veri tesori, quadri e mobili dell’Ottocento sono solo alcuni degli oggetti che si possono trovare passeggiando tra i banchi di questo bel mercato dell'antiquariato, che non a caso e uno degli appuntamenti più importanti anche per i professionisti del settore, che qui possono trovare qualche buon affare. Non possiamo, infine, non consigliarvi di alzare anche gli occhi dalle belle cose che sono esposte suo banchi per ammirare le meraviglie che Lucca propone, degustando magari un ottimo aperitivo in uno dei caratteristici localini del centro storico.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al Mercato Antiquario Lucchese.

Mercato dell’Antiquariato del Forte - Forte dei Marmi


Nella perla della sontuosa Versilia, ai piedi delle Alpi Apuane, le splendide “montagne di marmo”, si svolge ogni secondo fine settimana del mese il Mercato Antiquario del Forte, dove circa 50 espositori propongono il meglio dell'oggettistica vintage, del modernariato e del brocantage nella suggestiva cornice di Piazza Dante. Tra servizi di fine ceramica inglese, vecchi orologi da taschino, capi di abbigliamento degli anni ‘30 e curiosi oggetti del passato, potrete ammirare anche l'elegante Passeggiata, con le sue boutique di lusso e suoi locali in cui si danno appuntamento i VIP più noti, e assaporare le magiche suggestioni di una delle più pittoresche località balneari della Toscana.

Il Tarlo al Mare - Viareggio


Quasi stessa spiaggia, sicuramente stesso mare, per poter visitare il Tarlo al Mare, il mercato dell’antiquariato che si tiene pochi chilometri più a sud ogni quarta e quinta domenica di ogni mese nella caratteristica Terrazza della Repubblica di Viareggio, la bella cittadina toscana, rinomata per i suoi cantieri navali, per il Carnevale, uno dei più importanti di tutta Italia, e per il cacciucco. La scenografia è più o meno quella che abbiamo già incontrato, ovvero banchi ricolmi di deliziose, e spesso preziose, cinfrusaglie del passato che sicuramente conquisteranno anche collezionisti più esigenti, tra mobili d’epoca, vecchi giochi da tavolo, abbigliamento vintage, libri e dischi da collezione.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al mercatino dell'antiquariato e dell'usato a Viareggio

Evocando - Piombino


Scendiamo ancora più a sud per partecipare a un altro appuntamento importante per gli appassionati del settore: Evocando, il Mercatino dell’Antiquariato di Piombino, che da anni viene allestito nel centro storico della città nota per essere il porto d’imbarco principale per raggiungere l’Isola d’Elba e tutti i suoi splendidi borghi. Un autentico viaggio tra gli oggetti del passato remoto e del passato prossimo, per la gioia di tutti gli avventori: stampe antiche, vinili da collezione, vecchi libri, foto e cartoline, macchine fotografiche, libri, vaporosi vestiti e tanto altro ancora. Interessante anche lo spazio dedicato agli artigiani e agli hobbisti che hanno la possibilità di esporre e vendere le loro creazioni, come oggetti di ceramica, di vetro e di legno, accessori di pelletteria e articoli di bigiotteria.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al Mercatino dell'Antiquariato a Piombino.

Orbetello Antiquaria - Orbetello


Concludiamo con Orbetello Antiquaria, un appuntamento fisso della tradizione culturale della città lagunare che riscuote ogni primo fine settimana del mese sempre più successo. I numerosi espositori allestiscono i banchi lungo le vie del centro storico e propongono oggetti di antiquariato, di modernariato e accessori vintage ai tantissimi avventori, che vengono conquistati anche dagli angoli cittadini, così pittoreschi e suggestivi. Se poi siete anche degli intenditori di tesori a 360°, potrete fare l’en plein assaggiando magari una delle deliziose specialità enogastronomiche della zona, perché, ve lo ricordiamo, Orbetello è uno dei comuni più importanti della Strada del Vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata, gioiello paesaggistico della Toscana e autentico tripudio per gli occhi e per il palato.
  •  

 Pubblicato da il 23/05/2018 - - ® Riproduzione vietata