Cerca Hotel al miglior prezzo

Les Gets, sciare sulle piste della nota stazione sciistica francese

Les Gets, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Les Gets è una delle località più famose dell’Alta Savoia, un dipartimento tra i più frequentati dagli appassionati di sci e snowboard, ricconi stazioni di prestigio, impianti modernissimi e chilometri e chilometri di piste ben tenute e di grande spessore tecnico. Il comprensorio più importante, di cui Les Gets fa parte è il Portes du Soleil, che comprende in tutto 12 stazioni sciistiche tra cui le famose Morzine (intimamente collegata a Les Gets), Avoriaz (la capitale del mondo dello snow board) e Morgins-Champery che però si trovano in Svizzera, per un totale di oltre 650 km di piste che si snodano in 14 differenti vallate, servite da 230 impianti di risalita.

Il villaggio di Les Gets possiede attrattive turistiche anche per chi non è interessato allo sci: le sue origini risalgono all'undicesimo secolo, ed il nome sembra derivare dall'attività di boscaioli che qui avevano costruito un villaggio a supporto della loro attività di taglio del legname. Oggi è un elegante villaggio di montagna, piacevolissimo da passeggiare a piedi visto che larghe aree del centro sono state liberate dalla morsa del traffico. Ci sono negozi dove fare shopping, e l'atmosfera elegante e tranquilla rende il soggiorno di vero relax.

Da visitare ci sono alcuni musei interessanti, come il particolare Museo della Musica Meccanica con interessante collezioni di carillons, organetti meccanici, pianole e molto altro ancora. Tra l'altro in luglio la città si anima con il Festival internazionale della Musica Meccanica. Inoltre una delle principali attrazioni della città è il grande organo filarmonico, dotato di oltre 1.000 canne, tutto da gustare nella chiesa del centro nei concerti del martedì sera. A Les Gets il giorno del mercato è il giovedì, alla mattina. Per i bambini può essere interessante una visita alla fattoria delle oche (La Sarre). Tra gli eventi da segnalare ricordiamo l'annuale “Pass’Portes du Soleil” un appuntamento degli appassionati di mountain bike che si organizza verso la fine di giugno - inizio luglio.

Con il palcoscenico impreziosito dal fondale imponente del Monte Bianco, gli impianti di Les Gets servono una interessante serie di piste, condivise con quelle di Morzine, che vanno per difficoltà dall’azzurro al nero in modo da soddisfare ogni livello tecnico, dal principiante al vero esperto. In totale ci sono 66 piste servite da 52 impianti di risalita per u dislivello massimo di 1.000m. Entrando nel dettaglio gli impianti contano di 2 funivie, 3 telecabine, 25 seggiovie e 15 skilift, mentre per quanto riguarda le piste, gli appassionati possono contare su nove tracciati neri, 28 piste rosse, 26 azzurre e 3 piste verdi per i principianti.

Le piste sono separate in 4 settori distinti: due si raggiungono con gli impianti che partono direttamente dal centro di Les Gets, e si tratta del “Secteur Chavannes”che include il “park niege” (snowpark) e del “Secteur Mont Chery” con annesso stadio dello slalom e freestyle district, verso ovest troviamo il “Secteur Nyon-Chamossiere” quello che raggiunge la montagna più alta a 2.019 m di quota, mentre a nord troviamo gli impianti del “Secteur Pleney”, quelli che servono le piste di Morzine, anch'essi dotati di frestyle district e stadio dello slalom.

La località si propone anche per il turismo estivo, il territorio circostante si adatta perfettamente agli appassionati di trekking e mountain bike. Sono più di 600 i km di percorsi per MTB, con vari livelli di difficoltà. Anche gli amanti del cicloturismo trovano percorsi interessanti, come ad esempio la salita al Col de Joux Plane un'ascesa impegnativa che collega Samoens con Morzine, più volte affrontata da Tour de France, come del resto la celebre salita ad Avoriaz. Les Gets possiede anche un grande campo da golf da 18 buche par-70, molto rinomato tra gli appassionati di tale sport. Memorabile la 7a buca, allineata con il profilo del Monte Bianco.

Arrivare a Les Gets dall’Italia è possibile attraverso il Tunnel del Monte Bianco. Dal traforo che collega Courmayeur a Chamonix si segue l’autostrada A40 con direzione Genere (Ginevra), Presso Cluses si devia sulla D902 in direzione di Chatillon e Morzine, incontrando Les Gets sull'omonimo passo (1.163 m) poco prima della discesa che conduce alla città cuore del Comprensorio del Portes du Soleil e cioè Morzine. Les gets fa parte anche dell'associazione Alpine Pearls, e la mobilità è un punto importante per la città: non stupisce quindi che Les Gets sia facilmente raggiungibile con il trasporto pubblico, utilizzando in combinazione treno e servizio autobus: la stazione di riferimento è quella di Cluses et Thonon-les-Bain che dista appena a 20 km dalla città. L'ufficio turistico di Les Gets sconsiglia l'utilizzo del mezzo proprio, a disposizione dei turisti ci sono servizi shuttlebus che collegano il centro con gli impianti e le frazioni limitrofe, e ci sono ampie aree pedonali che disincentivano all'utilizzo dell'auto privata.
  •  

 Pubblicato da - 28 Settembre 2009 - © Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close