Cerca Hotel al miglior prezzo

Baden-Baden: terme, cultura e casinò nella Foresta Nera

Baden-Baden, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Chi non conosce Baden-Baden, questa elegante città di cura, cultura e congressi? Nota in tutto il mondo per le sue cure termali, questa verde città offre, con il più bel casinò del mondo (secondo Marlene Dietrich) e il suo grandissimo teatro dell’opera, piacere di vivere allo stato puro! Il museo Frieder Burda, progettato dal famoso architetto newyorkese Richard Meyer, assomiglia a un gioiello, incastonato nel verde paesaggio, fatto di giardini e parchi, noto in tutto il mondo: la centralissima Lichtentaler Allee. Che si tratti di arte e cultura, wellness e beauty, shopping o sport, le offerte sono tanto ricche quanto di alto livello. Baden-Baden è un paradiso per tutti coloro che sanno apprezzare il piacere di vivere bene.

Baden-Baden è situata nel sudovest della Germania, nella Foresta Nera, a pochi minuti dall’Alsazia. Grazie ad un clima estremamente mite, la primavera non si fa attendere a lungo e l’autunno conquista con i suoi splendidi colori. le piogge sono distribuite lungo tutto il corso dell'anno ma è l'estate il periodo più prodigo di precipitazioni, con possibilità di temporali anche intensi ma in genere di breve durata. le massime raggiungono i valori più elevati a luglio quando si raggiungono valori intorno e superiori ai 25°C, ma nel caso di ondate di afa niente di meglio che trovare rifugio nelle Foresta Nera, con la sua fresca ombra.In inverno può fare freddo ma in genere solo di notte, con temperature positive durante il giorno.

Il Kurhaus, con l’elegante casinò, noto in tutto il mondo ed importante per la sua architettura, è il centro della vita sociale. Nel cuore del parco termale Lichtentaler Allee, che conta più di 350 anni, si snoda l’arteria artistica e culturale di Baden-Baden. Vi troviamo all’inizio, il Festspielhaus, poi si incontrano la Trinkhalle ed il Kurhaus, con il casinò, il teatro neobarocco, la "Staatliche Kunsthalle" (Galleria d’Arte), il museo Frieder Burda, lo Stadtmuseum (Museo cittadino) fino al convento Lichtenthal. La città vecchia, pedonale, attrae con boutique e caffè esclusivi. Le moderne terme Caracalla e lo storico Friedrichsbad offrono salute, wellness e relax allo stato puro. Le star internazionali della musica classica sono di casa nel famoso "Festspielhaus Baden-Baden", il teatro per opere e concerti, secondo per grandezza in Europa. Le attività sportive come giocare a golf nel "Golfparadies" Baden-Elsass (9 campi in ed intorno a Baden-Baden), praticare tennis, equitazione, escursionismo in mountain bike, in bicicletta, a piedi, arrampicate e giri in mongolfiera: tutto quanto diventa piacere - perché l’ambiente è quello giusto.

Già gli antichi romani, che di acque se ne intendevano come pochi, apprezzavano le sorgenti termali di Baden-Baden, all’epoca chiamata Aquae Aureliae. Tra una campagna militare e l’altra vi costruirono diversi bagni, compreso un balineum (bagno igienico), riservato ai soldati, di cui sono ancora visibili i resti. Oggi gli ospiti della rinomata località termale ai margini della Foresta Nera si dividono tra il tradizionale Friedrichsbad del 1877 e le moderne Caracalla Therme che rendono omaggio all’omonimo imperatore romano. Nel Friedrichsbad ci si rilassa seguendo l’iter tradizionale del cosiddetto bagno romano-irlandese, una sequenza di docce e bagni in acqua e vapore a varie temperature accompagnata da frizioni e creme curative per la pelle. Le Caracalla Therme sono invece uno spettacolare complesso di piscine coperte e scoperte in cui la temperatura dell’acqua varia da 18 a 38 gradi, alle quali si aggiungono una grotta, bagni aromatici al vapore e cabine per l’inalazione di acqua sulfurea.

Fiore all’occhiello della struttura è però la sequenza di saune (ce ne sono ben sei tipi diversi) nell’adiacente parco. E se un secolo fa il lusso di una vacanza a Baden-Baden era quello di giocare nel sontuoso casinò o passeggiare, sotto il sole estivo o la neve invernale, lungo la Lichtentaler Allee, il viale che fungeva da passerella per la nobiltà europea e i vip dell’epoca, oggi si punta soprattutto alla bellezza e al benessere. Ad essi sono dedicati il centro fitness ArenaVita a fianco delle Caracalla Therme e l’oasi per il benessere e la bellezza CaraVitalis (www.caravitalis.de).

Kurhaus vi meraviglierà per il suo unico stile Belle Epoch molto elegante. Qualsiasi sia il motivo della vostra visita,per assistere ad un concerto, visitare il casinò, od una cena a mezzanotte il Kurhaus rappresenta Baden-Baden il scintillante centro della scena. Costruito tra il 1821 e il 1824, da Friedrich Weinbrenner, il Kurhaus, con le suoe eleganti camere da pranzo e suite, può soddisfare tutte le vostre occasioni speciali. Potete passeggiare attraverso gli Immacolati giardini della Kurhaus e compiere lo shopping nelle eleganti boutique lungo il colonnato Kurhaus. Oppure, semplicemente prendere un posto a sedere ed ascoltare la deliziosa Baden-Baden Filarmonica. Successivamente, il meglio delle delizie culinarie tedesche vi attendono nel Kurhaus Ristorante e, al crepuscolo, arriva il momento di opportunità per tentare la fortuna nel leggendario Baden-Baden Casinò, una struttura con 250 anni di storia, riccamente decorato e dal fascino aristocratico.

Nel parco Lichtentaler Allee, il museo Frieder Burda espone in un edificio di splendide forme del famoso architetto Richard Meyer, le opere d’arte più significative del Neoclassicismo e dell’Espressionismo (Macke, Picasso, Miró, Beckmann, Pollock ed altri). Seguono la "Staatliche Kunsthalle" (Galleria Nazionale d’Arte) e lo Stadtmuseum nell’Alleehaus che invita a ripercorrere i 2000 anni di storia di Baden-Baden. La casa di Brahms è l’unica dimora conservata del grande compositore e le restaurate rovine delle terme romane, invece, forniscono un quadro impressionante dell’antica cultura termale, vecchia di 2.000 anni di storia. II viale Lichtentaler Allee, lungo tre chilometri, tutelato in quanto monumento storico, fiancheggia il piccolo fiume Oos con il Rosengarten, il giardino Gönner-Anlage. La collina cittadina Merkur, accessibile in funivia presenta un panorama incantevole sulla città, la pianura del Reno e la Foresta Nera. Da segnalare i due castelli cittadini, le rovine ricche di fascino dell'Altes Schloss, e il più moderno Neues Schloss, situato sulla Florentinerberg.

Boutique esclusive di moda, gioielli, regali insoliti e souvenir come anche negozi di antiquariato d’alto livello trasformano le antiche viuzze del centro pedonale, dalla splendida architettura, in un paradiso dello shopping di alto livello. Piacere culinario grandissimo in uno dei premiati ristoranti da gourmet o cucina tradizionale badense in un’osteria tipica nella regione del Rebland, dove cresce il meraviglioso Riesling? Da nessuna parte in Germania si trovano così tanti ristoranti “stellati”. Degustazioni enogastronomiche nel Rebland. La Strada panoramica della Foresta Nera conduce al Lago Mummelsee, Baiersbronn e Freudenstadt. E ancora: la valle Kinzigtal, la strada badense del vino, lo shopping a Strasburgo (Alsazia). Escursioni in giornata: Stoccarda, Heidelberg, Friburgo, Europa-Park Rust.

In auto / pullman:
Autostrada A5 Basilea / Francoforte, Monaco di Baviera A8 / Karlsruhe
B3 autostrada federale Kiel / Basilea, B500 Francia / Foresta Nera / Svizzera
Uscita autostrada "Baden-Baden"
In treno
La stazione ferroviaria di Baden-Baden è una fermata per i treni ICE / EC / IC / IR così come tutti gli altri treni regionali. Principali linee di Basilea / Amburgo, Basilea / Renania, Basilea / Berlino e Parigi / Vienna via Stoccarda e Monaco di Baviera.
Dalla stazione ferroviaria di Baden-Baden Oos e tutte le altre fermate degli autobus si può raggiungere il centro della città ed i dintorni con comodi e veloci autobus.
In aereo
Aeroporti internazionali: Karlsruhe / Baden-Baden si trova a 15 km, Francoforte 170 km, Stoccarda 100 km, Basilea 160 km, Zurigo 300 km, Strasburgo 60 km.
Aeroporto regionale: Baden Airpark 15 km con voli regolari Air Berlin da Berlino e Amburgo, e con Ryanair da Londra Stansted, Roma Ciampino, Dublino, Barcellona Girona e Stoccolma. Collegamenti aerei da oltre 20 destinazioni da Air Berlin, Hamburg International, Ryanair, TUIfly e molti altri.

Collegamenti ferroviari con gli aeroporti:
Baden-Baden - Frankfurt Airport
Baden-Baden - Stuttgart Airport
Baden-Baden - Basilea EuroAirport

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 


  •  

 Pubblicato da - 13 Novembre 2008 - © Riproduzione vietata

close