Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Stoccarda

Stoccarda (Stuttgart). week end tra vigneti e castelli

Pagina 1/2

Stoccarda è una graziosa città di quasi 600.000 abitanti situata nella Germania meridionale, nel land del Baden–Württemberg. Famosa per essere la città natale della Porsche e della Mercedes-Benz, di cui è sede tuttora, spesso Stoccarda è immaginata unicamente come polo industriale, mentre è ricca di verde, ha un centro storico a misura d'uomo, ed è circondata da parchi, boschi, pascoli e vigneti. Visitandola scoprirete i vantaggi delle coltivazioni di vite degustando del buon vino in un locale tipico, e una volta terminata la visita del centro potrete spingervi nei dintorni e concedervi appassionanti escursioni o rilassanti giornate all'aria aperta.

Il centro storico è comodamente percorribile a piedi: i mezzi pubblici sono molto efficienti, ma vale la pena passeggiare per non lasciarsi sfuggire neppure un dettaglio, soprattutto perché da un estremo all'altro della zona monumentale occorre meno di mezz'ora di camminata. Anche le indicazioni, posizionate strategicamente, fanno sì che i turisti non perdano l'orientamento e possano ben destreggiarsi tra i gioielli di Stoccarda.

Visitate la caratteristica Schlossplatz, letteralmente la Piazza del Castello, che condensa nel raggio di pochi metri diversi stili architettonici. Al centro s'innalza la Colonna del Giubileo di Re Guglielmo, costruita nel 1841 per celebrare il 25° anniversario del suo regno, fiancheggiata dalle fontane che rappresentano gli otto fiumi del Baden–Württemberg. In estate musicisti e ambulanti si incontrano tra le colonne del Königsbau, elegante palazzo fondato a metà Ottocento per ospitare sontuose feste di corte, oggi punto d'incontro privilegiato di cittadini e turisti grazie ai negozi e ai caffé lungo la Königsbau Passage. Sulla destra si ammira l'Olgabau, palazzo degli anni '50 che ospita una banca, e si prosegue con il Kunstverein in stile art nouveau, sede della pinacoteca municipale. Infine il Neues Schloss, o Castello Nuovo, che dà il nome alla piazza: realizzato nel Settecento in stile tardobarocco e neoclassico, in origine fu la residenza dei re e oggi ospita alcuni ministeri governativi del Baden-Wurttemberg. All'estemità occidentale della piazza sorge la scultura animata (“mobile”) creata nel 1973 dal grande artista Alexander Calder.

Di fronte a Schlossplatz potete procedere in Schillerplatz, la piazza dedicata al poeta e drammaturgo Friedrich Schiller. Ad un angolo della piazza c'è lo Stiftsfruchtkasten, ex magazzino del vino sormontato dalla statua di Bacco, che oggi ospita il Museo degli strumenti musicali (Musikinstrumenten Museum). Accanto si erge la chiesa Stiftskirche, con le sue torri gemelle tardogotiche alte più di 60 metri. L'edificio originale, presente già intorno al 1100, ha ospitato uno dei primi sermoni protestanti ed è stato culla dei primi movimenti riformisti, ma nel secolo successivo i conti del Wurttemberg lo fecero sostituire da una nuova grandiosa chiesa a tre navate. Vi sono sepolti alcuni personaggi importanti, come il ministro protestante Johannes Brenz e gli stessi conti del Wurttemberg Ulrich I e la sua seconda moglie.

Sul lato opposto c'è l'Antica Cancelleria (Alte Kanzlei), e superando un piccolo tunnel vi troverete al cospetto dell'Altes Schloss, l'antico castello di aspetto tipicamente medievale. Fondato nel X secolo per ospitare le scuderie e gli allevamenti dei cavalli, in seguito venne ampliato a più riprese e sino al CInquecento fu residenza ufficiale dei conti e dei duchi del Wurttemberg. Fu gravemente danneggiato nel corso del Novecento - prima da un incendio, poi dai bombardamenti del secondo conlfitto mondiale - e ricostruito nel 1969, cercando di preservare il suo aspetto austero e un po' fiabesco. Oggi ospita il Württembergisches Landesmuseum, museo con documenti ed opere d'arte della Svevia dalla preistoria ai giorni nostri.

Altri musei interessanti sono l'imponente Mercedes-Benz Museum, che attraverso i 160 veicoli esposti racconta l'evoluzione dei mezzi di trasporto dalla carrozza alle moderne automobili, il Porsche Museum inaugurato nel 2009, la Galleria statale d'Arte (Staatsgalerie) e il Linden Museum, ovvero il Museo Etnologico statale.

Come già accennato, Stoccarda è ricca di bellissime aree verdi. Lo Schlossgarten è un parco che si estende per quasi 4 km, con laghetti abitati da cigni, sculture moderne e artisti di strada. Tranquillo e piacevole durante il giorno, è meglio evitarlo dopo il tramonto. Nella parte centrale c'è uno dei migliori planetari del paese, il Carll Zeiss Planetarium, mentre dalla parte meridionale del giardino si accede al Rosensteinpark, al cui interno sorgono il favoloso Castello Rosenstein e il Wilhelma Zoo. Il Castello Rosenstein fu costruito tra il 1824 e il 1929 per volere di Re Guglielmo I, che commissionò all'architetto Giovanni Salucci una dimora di campagna, e oggi ospita il Museo di Storia Naturale. Il Wilhelma Zoo, invece, non è un vero e proprio zoo nel senso tradizionale del termine, ma piuttosto un giardino botanico e zoologico insieme, unico in tutta Europa, che racchiude una straordinaria combinazione di piante, animali ed edifici storici.
Proseguendo la passeggiata tra boschetti e aiuole, lungo sentieri sinuosi, giungerete fino alla Porta del Leone (Löwentor).

Il Lapidarium è un incantevole piccolo parco che sorge su un colle nei pressi di Marienplatz. Nascoste tra la vegetazione troverete alcune affascinanti rovine della seconda Guerra Mondiale: portali, fontane, statue, decorazioni... Alla sommità di un'altra collina nei dintorni c'è un altro bel parco, il Karlshöhe, coi pendii coltivati a vigneti. Offre una bella vista sulla città il parco Weissenburg.

... Pagina 2/2 ... Tra i boschi a ovest di Stoccarda, vicino alle località di Leonberg e Gerlingen, visitate il Castello Solitude, costruito come residenza estiva del duca Carlo Eugenio tra il 1764 e il 1775. Quiete e solitudine, come suggerisce il nome, erano gli ingredienti che il duca desiderava assaporare durante le vacanze fuori città, "lontano dal trambusto e dalle delusioni del mondo". Dal 1972 al 1983 il castello ha subito una profonda ristrutturazione: oggi le sale visitabili sono 11, e spaziano dallo stile classicista al più sontuoso rococò.
Chi ama passeggiare può incamminarsi lungo la Solitudeallee, un viale alberato di 13 km che conduce a un altro bel castello, quello di Ludwigsburg, tra i più grandi della Germania.

Stoccarda è anche un paradiso dello shopping, grazie alle eleganti gallerie commerciali, ai numerosi grandi magazzini e alla via pedonale più lunga della Germania, la rinomata Koenigstrasse. Nella piazza Marktplatz meritano una visita l’elegante grande magazzino "Breuninger" e l’incantevole Markthalle (mercato coperto) in stile liberty tedesco. Tra un acquisto e l'altro potete ricaricarvi con qualche prelibatezza della cucina locale: l’offerta gastronomica di Stoccarda saprà soddisfare i palati più esigenti, con ristoranti e accoglienti enoteche che propongono gustosi piatti regionali. Anche la cucina internazionale è ben rappresentata, tanto che numerosi locali sono inseriti nelle più prestigiose guide di ristoranti del mondo.

Tra le manifestazioni più interessanti c'è il Sommerfest, un festival musicale e gastronomico che si tiene in agosto nella Schlossplatz. A fine agosto, nella stessa piazza e nell'Oberer Schlossgarten, si tiene il Weindorf, festival dedicato al vino con numerosi stand. Tra fine settembre e inizio ottobre c'è la versione locale del famoso Oktoberfest di Monaco, ovvero il Cannstatter Volkfest. Per concludere l'anno in bellezza, da fine novembre ai primi di gennaio si tiene il mercatino di Natale, detto Weihnachtsmarkt.

INFORMAZIONI UTILI: QUANDO ANDARE E COME ARRIVARE A STOCCARDA

Se non amate il caldo e volete respirare aria fresca anche d'estate, una bella vacanza a Stoccarda fa al caso vostro. Nella città tedesca il clima è di tipo continentale, piuttosto mite da maggio a ottobre, con temperature medie che nei mesi più caldi (luglio e agosto) variano tra i 12 e i 23°C. La primavera e l'autunno hanno un fascino unico, fatto di colori e profumi che divampano nella campagna circostante, e l'inverno, con il suo clima frizzante e le luci delle feste, è ideale per chi cerca una meta fiabesca. In gennaio, il mese più rigido, le temperature medie vanno dai -4 ai 2°C. Le precipitazioni sono distribuite nell'arco di tutto l'anno, ma risultano più abbondanti nei mesi invernali.

Per raggiungere Stoccarda si può contare sull'aeroporto internazionale della città, il Flughafen Stuttgart, situato 13 km a sud del centro. Offre collegamenti con numerose città italiane (Milano-Malpensa, Roma-Fiumicino, Lamezia Terme, Napoli, Palermo e altre), ed è collegato al centro di Stoccarda da due linee di treni che consentono di arrivare a destinazione in meno di mezz'ora. La stazione ferroviaria centrale, la Hauptbahnhof, è a nord della strada pedonale Königstrasse.
Una valida alternativa all'aereo, per chi parte dal nord d'Italia, è il treno: dalla stazione di Milano Centrale partono 5 treni al giorno diretti a Stoccarda, che con qualche cambio vi porteranno alla meta in circa 7 ore. In auto bastano invece meno di 6 ore (da Milano a Stoccarda ci sono circa 500 km).



loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close