Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Basilea

Basilea (Basel o Bāle): visita alla terza cittą della Svizzera

Pagina 1/2

Si chiama Basel in tedesco e Bâle in francese la capitale del Canton Basilea Città, terzo centro della Svizzera dopo Zurigo e Ginevra. In italiano si chiama Basilea, brulica di ben 170 mila abitanti, ed è un’elegante città situata nel nord-ovest della Svizzera, adagiata con raffinatezza lungo le rive romantiche del Reno e vicino al confine con la Francia e la Germania.

La storia avvincente, i palazzi finemente decorati, le strade ampie e vive, i monumenti, i negozi e le cioccolaterie: tutto questo rende Basilea una meta affascinante, prestigiosa sin da tempi lontani. Si tratta infatti delle sede della più antica università del paese, l’università di Basilea, nata nel 1459 e frequentata nel tempo da personaggi di spicco come Erasmo da Rotterdam, Paracelso e Nietzsche. Ancora oggi la cultura è degnamente rappresentata dalle grandi società scientifiche che vi hanno sede, come la Società Entomologica che ha festeggiato il centesimo anniversario nel 2005.

Ma il gioiello della città è sicuramente il suo cuore più anziano, ricco di storia ma dall’animo ancora giovane e vivace, desideroso di farsi scoprire con accoglienza e calore. Il centro storico di Basilea si trova sulla sponda sinistra del Reno, e il fulcro è rappresentato dalla Markplatz, la sede di un pittoresco mercato e del Rathaus, ovvero il Municipio. Da questa piazza si diramano le strade che compongono la grande zona pedonale, sempre vivace anche la sera tardi, costellata di interessanti palazzi e monumenti come la Chiesa di San Martino, la Chiesa di San Pietro, la vecchia Università, il Museo di Storia Naturale e la Cattedrale Gotica. Quest’ultima si affaccia sulla via Heuberg, ritenuta tra le più suggestive strade della città.

Poco più a sud della’area pedonale si estende il cuore della vita culturale di Basilea, la zona dei musei, molto amata e curata dagli abitanti della città per la capacità che i musei hanno di sottolineare l’identità della cittadinanza e i valori su cui si regge. Il centro di quest’area è costituito dal Museo Storico, la principale esposizione, ma non sono da meno il Museo della Musica, quello delle Antichità e delle Belle Arti. Le arti figurative sono il settore maggiormente rappresentato dai numerosi musei cittadini, ma innumerevoli sono le sfumature differenti di cui ogni collezione si occupa.
... Pagina 2/2 ...
Chi decide di spingersi aldilà del Reno, approdando alla riva destra, avrà la piacevole sorpresa di scoprire la Piccola Basilea, il quartiere raggiungibile tramite il Wettstein-Brucke e sede della bella Chiesa di San Teodoro e della Waisenhaus. Non mancano poi le occasioni per festeggiare e conoscere Basilea nella sua versione più vivace e colorata, soprattutto durante l’attesissimo carnevale. Quello di Basilea è infatti il carnevale più importante di tutta la Svizzera, attrae una folla immensa proveniente da ogni parte del mondo e inizia alle 4 del mattino, per durare nelle 72 ore successive in un turbinio esilarante di parate di ogni tipo. Altre manifestazioni interessanti sono l’Art Basel, la festa dell’arte contemporanea, e il Baselworld, la maggiore fiera di orologi e preziosi in tutto il mondo.

Per raggiungere Basilea da ogni parte d’Europa le possibilità sono molteplici e tutte altrettanto comode ed efficaci. Chi desidera muoversi in aereo può contare sull’aeroporto di Basilea-Mulhouse-Friburgo, l’unico al mondo ad essere gestito in contemporanea da tre paesi, la francia, la Svizzera e la Germania. Completamente situato su territorio francese, l’aeroporto è suddiviso in due parti separate da una dogana, l’una per servire i voli diretti in Francia e l’altra per quelli diretti in Svizzera. La struttura è servita da voli provenienti da tutte le maggiori città europee, e una volta atterrati ci si trova a soli 7 km dal pieno centro della città. Chi preferisce il treno troverà a Basilea ben 3 stazioni ferroviarie, mentre una vasta rete di trasporto pubblico collega la città ai sobborghi circostanti.

Oltre alla scelta del mezzo con cui raggiungere la città, sarà necessario decidere il periodo della visita. Buone notizie: non esiste un periodo sconsigliato per partire alla volta della splendida Basilea. La primavera e l’estate sono miti e piacevoli, con una temperatura media che nel mese di luglio si aggira intorno ai 22°C e un’umidità mai eccessiva. In inverno l’aria tiepida lascia spazio a un vento frizzante carico di neve, che decora i palazzi e le fontane cittadine di cristalli di ghiaccio. Le temperature medie invernali variano infatti tra i 2°C e i 3.5°C. Foto wikipedia, cortesia: Wladyslaw, Noebu, Marcelw
loading...
close