Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Ibiza

Ibiza, le pił belle spiagge per organizzare la vacanza perfetta

Pagina 1/2

State organizzando la vostra vacanza ad Ibiza? Cercate le più belle spiagge di quest'isola meravigliosa? Avete trovato la guida giusta!

Percorrendo la strada che da Ibiza conduce a Santa Eulalia, superando la colli nella di Guixar coltivata a oliveti, si incontra una delle più belle spiagge dell'isola, la Cala Llonga. Una stretta e limpida lingua di mare si insinua tra due pareti rocciose terminando in un soffice arenile circondato dalla pineta.

Le uniche due spiagge della costa settentrionale dell'isola, prima che cominci la parete a picco che arriva fino a San Antonio Abad, sono la Cala Xarraca e la Cala Portinatx. Vi si giunge percorrendo i quaranta chilometri della buona strada asfaltata che parte da lbiza. Cala Xarraca ha colori suggestivi, scogliere apocalittiche e un mare eccezionalmente trasparente. Cala Portinatx, ha una spiaggia di sabbia finissima e confina con una pineta che risale tutta la collina. Portinatx dispone anche di un piccolo porto per gli yachts, il più sicuro in tutto il tratto settentrionale della costa di Ibiza.

Le più belle spiagge della costa occidentale di Ibiza appartengono al comune di San José, anche quelle che si trovano a pochi chilometri dal più celebre centro turistico dell'isola, San Antonio Abad. Da questa situazione nascono conflitti di competenza, strade che alternano tratti asfaltati e tratti in terra battuta secondo l'andamento dei confini, comunicazioni telefoniche difficoltose tra case vicinissime. Tra le spiagge recentemente valorizzate, la più bella è la Cala Vadella, dove sta sorgendo un notevole centro residenziale tra il mare e la collina.
... Pagina 2/2 ...
Cala Bassa, sul golfo di San Antonio Abad, dalla parte opposta del villaggio, è diventata in questi ultimi anni una delle spiagge più eleganti dell'isola. Più che di una vasta spiaggia, si tratta di un susseguirsi di minuscole insenature sabbiose divise da piccoli promontori rocciosi e coperte, alle spalle, dall'immancabile pineta. Non vi aspettate stabilimenti balneari stile Rimini, ma se vorrete sedie a sdraio vengono affittate per pochi euro assieme a divertenti "pattini" a un solo galleggiante chiamati "gondole" per la forma che somiglia vagamente a quella delle celebri imbarcazioni veneziane. Poiché i sei chilometri di strada che dividono San Antonio Abad da Cala Bassa (appartenenti al comune di San José) sono abbastanza disagevoli, il mezzo di trasporto migliore e più rapido è la barca. Dal molo di San Antonio partono e arrivano ininterrottamente barche a motore che fanno la spola, per pochi euro, tra il villaggio e la spiaggia.

A poco meno di due chilometri a nord del porto di San Antonio - il «Portus Magnus» dei romani - si incontrano due spiaggette immacolate e deliziose intorno alle quali sono sorte alcune ville lussuose di proprietà dei più ricchi europei. Le due spiagge sono la Cala Grasionet, che ricorda quella italiana di Paraggi, e la Cala Grasiò, più spaziosa e aperta. Anche alla Cala Grasiò è possibile noleggiare sedie a sdraio e piccole imbarcazioni per esplorare la bella scogliera che fiancheggia il golfo. La Cala Grasiò è riparata dal mare aperto dalla lunga barriera dell'isola Conejera. L'acqua, anche dove è più profonda, ha una trasparenza straordinaria: il fondo pare a meno d'un metro e si tratta invece, spesso, di profondità che raggiungono i sei, otto metri. La spiaggia è collegata a San Antonio da una bella e ampia strada asfaltata al termine della quale, però, c'è poco spazio per parcheggiare l'auto.


loading...
close