Cerca Hotel al miglior prezzo

Le città delle isole fortunate: Las Palmas, Santa Cruz e San Sebastián de la Gomera

Spagna, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Lontane dalla terraferma, in pieno Oceano Atlantico, le Isole Fortunate, al secolo le Canarie, lasciano intravedere un aspetto alquanto diverso da quello peninsulare. Natura prodigiosamente bella ed endemica, tradizioni popolari nonché un clima e una percezione delle cose nel segno dell’indolenza. Nelle loro città principali, che sorgono tutte in riva al mare, fiorirono le attività commerciali e culturali avviate dai conquistatori spagnoli dopo la scoperta del Nuovo Mondo.

L’arcipelago delle Canarie si stende antistante la costa africana come uno spruzzo di mare. In sucessione troviamo Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria, Tenerife, La Gomera, La Palma e Hierro. Di queste le città più vibranti si trovano su Gran Canaria, Tenerife e Gomera.
Las Palmas de Gran Canaria è il capoluogo di Gran Canaria, una delle isole orientali, città cresciuta in modo disordinato a seguito del boom turistico che interessò queste zone negli anni Cinquanta ma che ha saputo conservare uno dei quartieri di maggiori rilievo dell’intero arcipelago: quello di Vegueta. Come se fosse un’isola in seno alla città stessa, nelle sue vie in stile coloniale si respira un’aria di pace e benessere, lungi dal trambusto delle zone commerciali. La luce atlantica, la brezza marina, la calce e la pietra basaltica che adornano le facciate di case, chiese e palazzi, danno vita a un piacevole insieme. Il Museo di Cristoforo Colombo, la Cattedrale e il Centro Atlantico d’Arte Moderna costituiscono alcuni suoi punti di maggior rilievo. Oltre questo quartiere, la città si fa popolosa e vitale in Calle Triana, nel porto, sul lungomare de Las Canteras e in quei due parchi che le consentono non solo di respirare ma anche di dilettarsi alla loro ombra: San Telmo e Santa Catalina.

Tenerife rivaleggia in estensione e importanza con la vicina Gran Canaria. Non sono certo i motivi a mancarle. Il capoluogo, Santa Cruz de Tenerife, è la tipica città portuale e felice, baciata da un clima dolce come dolce è il suo cuore. Le sue vie, dove si ravvisa un certo sapore creolo e coloniale, celano freschi patio e vi si scorgono balconi chiusi da gelosie in legno atte a mitigare la calura vespertina. L’abbondante verde dà vita a giardini rigogliosi come quello del parco comunale García Sanabria, in cui convivono palme delle Canarie e dracene centenarie, ficus e ogni sorta di piante subtropicali, rifugio di miriadi di uccelli. Alcuni austeri edifici in pietra, risalenti al sec. XVII, come il Palacio de la Carta oppure la Chiesa della Concezione, le conferiscono un’aria raffinata mentre la vita cittadina e il punto di raduno dei suoi abitanti è la Plaza de la Candelaria, nel quartiere marittimo.

San Sebastián de la Gomera è il capoluogo della più occidentale di queste tre isole, quella che si allontana maggiormente dal continente africano per perdersi sulla rotta verso il Nuovo Mondo. Di dimensioni ridotte e placida, pare che il tempo vi si sia fermato riuscendo ella, come per incanto, a sottrarsi al logorio della vita moderna. Tra le sue case di color rosa, ne fa spicco una di color giallo quasi a voler proclamare ai quattro venti che in essa prese alloggio Cristoforo Colombo prima di iniziare una delle sue avventure oltreoceano. Inoltre, il 7 settembre del 1492, anno storico, il navigatore genovese si raccolse in preghiera nella Chiesa dell’Assunzione prima di mollare gli ormeggi. Due torri fortificate, erette nei pressi della spiaggia simboleggiano anche la decadenza e lo splendore del sec. XV in cui la Spagna perdette uno dei suoi regni più straordinari, quello di Granada, e giunse alla scoperta del continente americano.

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close