Cerca Hotel al miglior prezzo

Carnevale in Spagna: le feste da non perdere

Pagina 1/2

Legato all'andamento della Pasqua, il Carnevale può essere un'ottima scusa per un primo week end di primavera, quando la festa sconfina nel mese di marzo, specialmente se si sceglie una meta nel bacino mediterraneo dove le temperature possono già risultare piuttosto gradevoli. La Spagna, quindi, con la sua collezione di grandi feste di Carnevale può essere una valida meta per iniziare, in modo allegro e scanzonato, il nuovo anno!

Una delle feste più importanti si svolge in Andalusia, famosa per il suo clima mite, anche in inverno. Il Carnevale di Cadice è considerato il terzo per importanza nel mondo, dopo quelli di Venezia e Rio de Janeiro. Per raggiungerlo potete volare su Malaga o Siviglia, e poi recarvi sulla località che sta alla foce del fiume Guadalquivir, un tempo il porto più importante della Spagna, per i viaggi nel nuovo mondo. La festa dura per l'arco di un paio di weekend, e quindi nel 2014 si svolgerà dal 22 febbraio al 5 di marzo, giornata del mercoledì delle ceneri. A Cadice per il Carnevale si respira soprattutto un'atmosfera di musica ed ironia grazie ai gruppi che vagano per la città, i Chirigotas, le comparse ed i cori.
Se volete scoprire tutti i segreti del Carnevale di Cadice, vi consigliamo di leggere il nostro articolo sul Carnevale di Cadice.

Se invece non vogliamo compiere un viaggio troppo lungo, anche Barcellona offre una sua importante festa di Carnevale: la Grand Rua de Carnaval è la grande parata che si svolge solitamente sulla Avinguda Parallel, un viale che attraversa il sud di Barça da ovest verso est, in direzione del mare. Se il giorno classico è la giornata del martedì grasso (nel 2014 il 4 marzo), Barcellona offre il bis il giorno dopo, quando si svolge la “sepoltura della sardina” (Enterrament de la Sardina), ma che è l'occasione di vedere un bel spettacolo di fuochi artificiali nei pressi del porto. Qui trovate il Programma del Carnevale di Barcellona.
Barcellona è facile da raggiungere, dista grosso modo 8 ore di macchia dal confine di Ventimiglia, oppure si può viaggiare con il traghetto dall'Italia ed è servita dall'Italia da varie compagnie low cost.

A poca distanza da Barcellona, e quindi come valide alternative, ma più “veraci”, troviamo due altri importanti carnevali: quello che si svolge a Vilanova i la Geltrù e quello di Sitges, due cittadine a circa 3 km di distanza l'una dall'altra! Il primo ha il suo culmine l'ultima domenica di carnevale, che nel 2014 corre il 1° di marzo. Nella giornata si svolgono delle coloratissime sfilate, che danzano al ritmo della Turuta, e che convergono verso la piazza principale di Vilanova, dove si svolgono le cosiddette “battaglie dolci”. Anche gli altri giorni, come il giovedì grasso, il lunedì e il martedì grasso hanno in serbo sorprese, con numerose maschere ed esibizioni esilaranti di canto.

... Pagina 2/2 ... Non è da meno il Carnevale di Sitges, che quest'anno avrà il suo clou dal 25 febbraio al 5 di marzo. No perdetevi i suoi due appuntamenti più tipici: la Rua de la Disbauxa, “la parata della dissolutezza” nella notte di domenica e la Rua de l'Extermini, ovvero “la parata dello sterminio”, nella notte di Martedì.

Anche Madrid festeggia i giorni clou del carnevale, dal 26 al 5 di marzo 2014, con la sepoltura della sardina che chiude le parate, ma a dire il vero qui la tradizione è meno radicata che nelle altre città spagnole. Ricordiamo comunque che a Plaza Chueca il Carnaval si trasforma in una sorta di coloratissimo "gay pride".

Le feste di carnevale più spettacolari si svolgono soprattutto alle Isole Canarie, dove le somiglianze (anche climatiche) con il carnevale brasiliano sono molto forti! La festa più famosa si svolge a Las Palmas la città più vivace di Gran Canaria, che è famosa per il suo carnevale un po' trasgressivo, il primo in Europa ad introdurre oltre che la Regina del Carnevale anche la figura della Drag Queen. Il Canervale di Las Palmas si svolgerà dal 15/2 all'8/3 2014.

Altro Carnevale spettacolare è quello che si svolge a Santa Cruz de Tenerife che conta di molte fasi a partire dai primi di febbraio per poi entrare nel vivo il venerdì 28 febbraio: in serata si svolge la Cabalgata Anunciadora del Carnaval, una varipinta sfilata conclusa con spettacolo pirotecnico sul mare. Ogni giorno successivo, fino al 9 di marzo ci sarà un ricco programma di eventi.

Chiudiamo la rassegna con il carnevale più noto alle isole Baleari: a Palma di Majorca si svolge il “Sa Rua” la cosiddetta Cavalcata, che si svolge con grandi carri allegorici, tanta musica e balli sulle strade. Il clou della festa è di solito l'ultimo weekend di carnevale, che quest'anno capita nelle giornate del 28 febbraio e 1 marzo. Le temperature primaverile aiutano a rendere questa festa molto allegra e vivace fino a notte fonda!

 Pubblicato da il 29/01/2014 - 3.918 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close