Foto 21 di 27

UNESCO 2015: le foto dei nuovi siti Patrimonio dell'Umanitą, Italia ora a quota 51

4 Vota   

Vigneti di Borgogna – Francia 
Parcelle di vigneti delimitate precisamente sulle pendici della costa di Nuits e Beaune, a sud di Dijon, le “climats”, come sono chiamate in francese, si differenziano le une dalle altre per le specifiche condizioni naturali che le caratterizzano (geologia, esposizione al sole, uva…). Create dal lavoro dell’uomo, si sono a poco a poco specializzate in rapporto alla qualità di vino che producono. Questo suggestivo paesaggio è composto da due elementi. Il primo riunisce le parcelle vitivinicole, le unità di produzione associata e la città di Beaune rappresentando la dimensione commerciale del sistema di produzione. Il secondo è formato invece dal centro storico di Djion, in origine un castrum romano sulla strada fra Lione e Magonza noto anche con il nome di Divio. E’ capoluogo del dipartimento della Cote-d’Or e della regione della Borgogna. Il sito è un eccellente esempio di produzione vitivinicola sviluppata a partire dall’alto Medioevo. - © UNESCO / Jean-Louis Bernuy