Foto 6 di 27

UNESCO 2015: le foto dei nuovi siti Patrimonio dell'Umanitą, Italia ora a quota 51

5 Vota   

Colline, case e cantine dello Champagne – Francia 
Qui vi fu ideato il metodo di elaborazione dei vini effervescenti, grazie alla seconda fermentazione in bottiglia, dai suoi albori nel XVII° secolo sino alla sua industrializzazione avvenuta nel XIX° secolo. Il sito è formato dai vigneti storici di Hautvilliers, Ay e Mareuil-sur-Ay, dalla collina Saint Nicaise a Reims, dalla strada dello Champagne e dal Fort Chabrol di Epernay. Questi luoghi distinti – sia il bacino d’approvvigionamento formato dalle colline storiche sia le unità di produzione (cantine sotterranee) che gli spazi di commercializzazione (le case dello Champagne) – riflettono perfettamente il processo di produzione di questo rinomato vino. Il sito spiega chiaramente l’evoluzione di questa produzione da attività artigianale altamente specializzata a società agro alimentare. E’ una delle escursioni fra le più suggestive che si possano affrontare fra i dolci declivi delle verdi colline di Francia alla scoperta dei vigneti. - © PHB.cz (Richard Semik) / Shutterstock.com