Foto 19 di 27

UNESCO 2015: le foto dei nuovi siti Patrimonio dell'UmanitÓ, Italia ora a quota 51

3 Vota   

Montagne Blu e monte John Crow – Giamaica
Questa proprietà si compone di una zona montagnosa impervia e ricca di foreste nel sud est della Giamaica che offrì rifugio agli schiavi fuggitivi: prima i Tainos, popolo autoctono, poi gli africani ridotti in schiavitù. Entrambi resistettero al sistema coloniale europeo in questa regione isolata creando una rete di sentieri e di istituzioni che formano la cosiddetta strada del patrimonio di Nanny Town. Le foreste offrirono loro tutto ciò che poteva servire per sopravvivere permettendo di sviluppare forti associazioni spirituali con le montagne circostanti esprimendosi attraverso riti religiosi, medicine tradizionali e danze. Il sito è anche un punto importante per la biodiversità delle isole dei Caraibi con un forte tasso di endemicità per piante, soprattutto licheni, muschi e fiori. - © UNESCO / Jeremy Francis / JCDT