Cerca Hotel al miglior prezzo

Interlaken (Svizzera): sciare sulle sue vette, navigare sui suoi laghi

Situata tra i laghi di Brienz e Thun, ai piedi della triade Eiger, Monch e Jungfrau nell’Oberland bernese, Interlaken è una graziosa cittadina turistica trafficata sia in estate che in inverno. Trovandosi nel grande parco centrale di Interlaken, o guardando da lontano il Massiccio della Jungfrau, si riesce a provare l’emozione che deve aver attirato qui i primi turisti che visitarono la regione con un viaggio organizzato, nel lontano XIX secolo. Ma la vista che deve aver fatto sospirare quei primi viaggiatori vittoriani è oggi regolarmente interrotta dagli appassionati di parapendio in fase di atterraggio, dato che questa suggestiva città circondata dalle montagne è diventata una delle principali destinazioni al mondo per gli sport estremi. Da qui potete visitare praticamente tutto l’Oberland bernese con delle escursioni anche di un solo giorno. Tuttavia, la fila di negozi di souvenir di Interlaken e gli incessanti pettegolezzi da stazione sciistica non esercitano lo stesso fascino della tranquillità che si può assaporare addentrandosi nella Regione della Jungfrau.

La maggior parte della città è compresa tra le sue due stazioni ferroviarie: Interlaken West e Interlaken Ost. Ognuna ha un noleggio di biciclette ed offre la possibilità di cambiare la valuta; dietro entrambe c’è un punto di imbarco per i battelli che viaggiano sui laghi di Thun e di Brienz. La principale via commerciale, Hoheweg, collega le due stazioni. Poiché Interlaken costituisce principalmente un punto d’accesso per la regione, la città di per sé non presenta troppe attrattive degne di nota. Dall’altra parte del Fiume Aare e attorno alla Stadthaus del 1471 troverete un piccolo museo abbastanza interessante, il Museo del Turismo, all’interno del quale viene illustrata la progressiva apertura di quest’area al turismo avvenuta nel XIX secolo, con vecchie fotografie, stoviglie, le prime attrezzature sportive e altri cimeli.

Nonostante il centro non possieda attrattive particolarmente significative, nessun turista potrà annoiarsi a Interlaken, sia d’estate che d’inverno. Da maggio a settembre, infatti, migliaia di visitatori si recano in questa zona per intraprendere avvincenti escursioni verso alcuni comprensori molto affascinanti come ad esempio la Jungfrau Top Ski Region e Beatenberg, una distesa di verde ammantata da un’atmosfera familiare. Ad appena 10 chilometri da Interlaken si trova un vero e proprio paradiso per gli appassionati di parapendio, che hanno a disposizione l’intero versante sud di Beatenberg-Niederhorn per le loro evoluzioni. Altri sport estremi da praticare nei dintorni sono il rafting lungo i fiumi Lutschine, Simme e Saane, il canyoning nel Saxetet, Grimsel o nelle Gole Chli Schliere e il canyon-jumping a Gletscherschlucht, vicino a Grindelwald. D’inverno aprono le stazioni sciistiche per un totale di oltre 200 chilometri di piste ottimamente curate e immerse in panorami mozzafiato. In alternativa allo sci alpino si possono praticare anche lo sci di fondo e lo slittino, mentre per chi vuole conoscere meglio il territorio il consiglio è quello di incamminarsi lungo uno dei numerosi sentieri destinati alle escursioni invernali.

Tra i tanti eventi che ogni anno si tengono a Interlaken spicca il Greenfield Festival, in calendario per giugno, dove più di 40 gruppi internazionali e svizzeri si esibiscono per tre giorni consecutivi presso l’area del campo di aviazione. Altre manifestazioni di una certa importanza sono: l’Interlaken Classics, lo Jungfrau Music Festival, la maratona internazionale della Jungfrau ed il Festival Tell, durante il quale attori non professionisti si esibiscono inscenando l’opera eroica “Guglielmo Tell” di Friedrich Schiller su un palcoscenico naturale nelle vicinanze del centro.

Il clima è alpino, rigido e nevoso in inverno, soleggiato e gradevole d’estate. Il mese più freddo è gennaio, quando si registrano minime abbondantemente sotto lo zero e massime di poco superiori, mentre quello più caldo è luglio, caratterizzato da temperature che oscillano tra 24 e 14 gradi. Le precipitazioni sono tendenzialmente abbondanti per tutto l’anno, anche se tendono ad intensificarsi soprattutto tra maggio e settembre.

I treni per Lucerna partono ogni ora dalla stazione ferroviaria Interlaken Ost, mentre i treni per Briga, via Spiez e Lotschberg, e per Montreux, via Berna o Zweisimmen, partono da Interlaken West o Ost. Le strade principali conducono a est verso Lucerna o a ovest verso Berna, mentre il solo modo per dirigersi in automobile verso sud senza fare un ampio giro attorno alle montagne è quello di prendere il treno con carrozze per il trasporto delle auto da Kandersteg, a sud di Spiez. Per quanto riguarda i trasporti urbani, il centro di Interlaken è percorso ad ogni ora del giorno e della sera da numerosi taxi.
  •  

 Pubblicato da - 07 Maggio 2010 - © Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close