Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Neuchatel

Neuchâtel (Svizzera), la città, i Buskers Festival e i mercatini di Natale

Pagina 1/2

Neuchatel non è solo una città, ma anche la capitale del cantone di Neuchatel. Una città piacevole che rimane situata nel mezzo di vigneti ed ha ancora un cuore medievale. Alexander Dumas scrisse una una volta che le case color ocra pallido sembravano essere scaturute da una noce di burro. Neuchâtel è anche il suo lago, il più grande lago tra quelli interamente situato in Svizzera. I sui 15 km di costa accessibili, invitano a tutti i tipi di attività acquatiche.

Il nome Neuchatel deriva da è una struttura costruita come una fortezza nel secondo periodo della dominazione della Borgogna. Da nuovo castello la residenza si trasformò in città e divenne poi di proprietà della famiglia francese Orleans-Longueville per via ereditaria. Ancora per via ereditaria, Neuchatel divenne poi proprietà personale del Re di Prussia, dopo il 1707. La sua vita intellettuale e culturale fu fiorente e le idee degli Enciclopedisti nacque in questi luoghi. Neuchâtel si unì alla Confederazione Svizzera nel 1815 entrando comunque in una peculiare posizione politica, dato che inizialmentedivenne un cantone svizzero, pur rimanendo legato al re di Prussia.

Neuchâtel è ben noto per la sua dell'orologeria, i suoi vigneti e per essere stata uno dei cinque siti dell'Expo 02, la mostra tenutasi nell'estate del 2002. Il suo centro storico affascina i visitatori con i suoi morbidi edifici in pietra arenaria gialla, che dominano la città vecchia con vecchie case risalenti ai secoli 16° e 17°. Se avete tempo allora potete rilassarvi godendovi la città da uno dei dei tanti caffè in Place des Halles (piazza del vecchio mercato), e se volete avere uno sguardo panoramico di Neuchatel la cosa migliore da fare è una visita al castello.

Cose da vedere a Neuchatel
Chateau de Neuchatel (Castello di Neuchatel)
Il castello un tempo ospitava i signori di Neuchatel e fu sede delle autorità cittadine. Oggi è la sede del governo cantonale e funge da palazzo di giustizia. Il castello fu costruito nei secoli 15 e il 17 (l'ala ovest risale addirittura al secolo 12 °). Da visitare la Salle des Etats (sala di stato) e scoprire le varie dinastie che regnato su Neuchâtel. Un altro edificio storico è la Eglise Collegiale: questa chiesa collegiata gotica fu consacratanel 1276 . Si tratta di una combinazione di stili romanico e gotico borgognone, all'interno una tomba gotica del 1372 riporta due figure a grandezza naturale dei conti di Neuchatel. Da non perdere la Maison des Halles, una sala mercato rinascimentale del 16 ° secolo. Qui al piano terra veniva venduto il grano, mentre le stoffe avevano il loro mercato al piano superiore. Lo stile Luigi XIII e Luigi XIV è ben riconoscibile in molte case in Place des Halles.

Uno dei palazzi pià belli di Neuchatel è l'Hotel Du Peyrou, un graziodo edificio eretto dal finaziere Du Peyrou, un amico del filosofo Jean-Jacques Rousseau. Dal cancello di ingresso si gode della vista della facciata, che ha una linea pura. Nel giardino interno e la grande unità di stantio e dà accesso a un giardino. Qui da vedere i bagnanti, una statua nella piscina, opera di Ramseyer. Infine se siete interessati a conoscere la natura o semplicemente amate rilassarvi dovete visitare al giardino botanico di Neuchatel. Questo ambiente che raccoglie molte specie naturali cresce ai piedi delle colline del Giura e può essere visto per chi ha interessi naturalistici o per ammirare una delle mostre temporanee che vengono qui tenute.

I musei di Neuchatel
Il Museo Etnografico offre una mostra permanente che illustra l'antico Egitto, informazioni generali sull' Himalaya, generale Daniel de Meuron 18a camera secolo di storia nazionale, nonché il 21 ° secolo la curiosità sale. Ci sono anche mostre temporanee.
Il museo di Arte e di Storia espone mostre permanenti e temporanee (arti plastiche e applicate, disegni, storia e numismatica) in più di 20 camere, divise in 3 sezioni. Al piano superiore, dipinti di artisti svizzeri del 19 ° e 20° secolo, come Hodler o Anker, ed anche una collezione di impressionisti francesi. Al secondo piano, la storia del cantone di Neuchâtel e l'arte della decorazione locale. Tre automi dell'orologiaio svizzero Pierre Jaquet-Droz sono le attrazioni principali. Essi dimostrano la ricercatezza degli orologiai svizzeri del 18 ° secolo. Il Museo Nazionale di Storia naturale esibisce mammiferi e uccelli provenienti dalla Svizzera ed anche fossili svizzeri. Il Centro Dürrenmatt è uno spazio espositivo progettato da Mario Botta, uno dei più famosi architetti della Svizzera. E' dedicato alle arti visive e alla letteratura con la biblioteca personale di Friedrich Dürrenmatt che consta di 4000 libri, per lo più classici tedeschi come Schiller o Lessing.
... Pagina 2/2 ...
Escursioni nei dintorni di Neuchatel
Le Gor de Vauseyon sono una attrazione naturale che si incontrano lungo la strada che conduce al sito medievale di Valangin. La visita è gratuita e in zona si trovano delle rovine del 16° secolo. Una attività piacevole da compiere sono le crociere sul Lago di Neuchatel e non solo dato che ci sono gite in barca che passano attraverso tutti i tre laghi della regione, , a partire ad esempio a Biel, passando per il Lago di Bienne, attraverso il canale Zihl al Lago di Neuchatel e giungendo con il Canale di Broye nel lago di Morat.

Eventi e manifestazioni
L'area pedonale di Neuchâtel ospita a metà Agosto il Buskers Festival. Anche se la zona pedonale più grande d'Europa per numero di abitanti (Neuchâtel ha solamente 32.000 abitanti), è in grado di ospitare più di una dozzina di gruppi, il festival si limita ad una dozzina di inviti, tutti naturalemnte di ottimo livello. Come gli altri festival del genere in Europa anche quello di Neuchatel collabora con la nostra Ferrara, Quello di Neuchatel è un festival acustico, non sono previsti impianti di amplificazione, quindi molto a misura d'uomo, che si svolge in un clima rilassato e festoso.

La Fete des Vendanges si svolge in autunno, e questa festa del vino richiama migliaia di appassionati a Neuchatel. Per 3 giorni e 3 notti i visitatori possono godere delle delizie culinarie, ammirare le decorazioni, ascoltare la musica di vari gruppi e semplicemente festeggiare il nuovo vino. Nel mese di febbraio, le squadre migliori del mondo pattinaggio sincronizzato si incontrano a Neuchatel per il Neuchatel Trophy.
I Mercatini di Natale sono una delle attrattive turistche principali, e competono con quelli della vicina Berna, la Capitale della Svizzera. Les Artisanales de Noel si tiene presso la Place du Port de Neuchâte, durante la settimana a cavallo dell'Immacolata (8 dicembre).

Clima e periodo migliore
Come in molte aree della Svizzera settentrionale anche Neuchatel riceve il suo carico più abbondante di piogge durante la stagione estiva. In estate le temperature raggiungono valori massimi tra i 22 e i 24 gradi, quindi il lago riesce a mitigare un po' il caldo di luglio ed agosto. L'inverno è una stagione fredda, ma in genere le massime si mantengono al di sopra degli zero gradi. In inverno le giornate di piaggio scendono a circa 9 al mese, contro i 15-16 giorni di pioggia che si registrano in piena estate. Primavera ed autunno sono periodi di intensa variabilità e possibilità di escursioni termiche più ampie, con picco di piogge che si registra in novembre.


 Pubblicato da - 17 Febbraio 2011 - © Riproduzione vietata

loading...
close