Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Irlanda

Le contee di Fermanagh, Armagh, Down e Antrim: Nord Irlanda

Praterie umide che all'improvviso diventano grandi laghi lucenti, pescosissimi fiumi che scorrono lenti e imperturbabili, isole avvolte in una nebbia mistica... Benvenuto nel Fermanagh! Questa terra silenziosa è famosa perché praticamente invasa dall'acqua e perché fucina delle celebri porcellane Belleek: delicati, raffinati capolavori che ornano le tavole di mezzo mondo fin dal lontano 1857. Prima fra tutte, quella della vicina residenza palladiana di Florence Court (vedi foto), altro vanto della contea. Da queste parti rivendicano la paternità del tasso irlandese, ormai trapiantato ovunque ma coltivato per la prima volta proprio qui, nel 1750. Il primo esemplare fa ancora bella mostra di sé nei parco della tenuta. Non molto lontano da qui, ecco anche un'altra attrattiva del Fermanagh: le Marble Arch Caves, i cui cunicoli si aprono all'improwiso in uno spettacolo di ampie spelonche, fiumi sotterranei e fragorose cascate. Da non perdere, infine, l'esperienza di una crociera in houseboat sulle acque placide dell'Upper e Lower Lough Erne (vedi foto), arrivando a lambire la pace serafica di antichi monasteri come quello di Devenish Island. In alternativa non resta che rilassarsi, andare in bici, passeggiare, pescare e... fare scorta di bei ricordi.

I primi Celti scelsero Armagh come base e stabilirono la loro roccaforte a Navan Fort, ai margini dell'odierno assetto urbano. Quando poi arrivò San Patrizio fu a sua volta folgorato da questi luoghi e senza esitazione vi fondò ii suo ministero. Ancora oggi, Armagh città resta il centro ecclesiastico d'Irlanda. In qualche modo è anche ii cuore ritmico dell'isola: ovunque si assiste a esibizioni estemporanee di musica popolare, non di rado colonna sonora di abili cantastorie. Un'altra tradizione che qui sopravvive è il bowling da strada. Non è difficile vedere la gente impegnata a lanciare il più lontano possibile le bocce di metallo, lungo la strada. E di solito il pubblico non disdegna di scommettere su chi vincerai .. Il Nord della contea si spinge fino a comprendere lo specchio meridionale del Lough Neagh e Oxford Island con il Centro Visitatori che svela i segreti naturalistici del lago, infine, una nota curiosa: le più antiche previsioni meteorologiche sono da attribuire ai monaci di Armagh e oggi, dopo mille e più anni di studi, il locale Osservatorio Astronomico è ancora all'avanguardia nella ricerca astronomica.

Qualche chilometro più a Est, nei pressi di Downpatrick, nell'antico regno di Lecale, riposano le spoglie del patrono d'Irlanda, San Patrizio. Dai camposanto di Down Cathedral volgi io sguardo a Sud e scorgerai le Mourne Mountains gettarsi nel mare, come cantò i poeta Yeats. Scenari divini, divina ispirazione. I paesaggi del Down sono musa non solo di poeti ma anche... di golfisti. Professionisti e non sanno bene che a rendere il celebre Roya County Down, uno dei campi più accreditati del mondo, un luogo magnifico in cui giocare è anche il profilo delle 'Mournes sullo sfondo. Per chi ama navigare - che sia a vela, a remi o a
motore- la marina di Bangor è la base perfetta. Gli amanti della natura selvaggia puntino sullo Strangford Lough per avvistare numerosi gli uccelli migratori. Non lontano da qui, l'umana interpretazione della natura diventa capolavoro a Mount Stewart, favolosa tenuta dove magnifici giardini sfoggiano bizzarrie vittoriane, storici monumenti e insolite architetture verdi. Tra gli appuntamenti dei Down da non perdere per un tuffo nel folklore e nella cultura locali, i Festival di San Patrizio a Downpatrick, il Jazz Festival di Warrenpoint e il Fiddler's Green Folk Festival di Rostrevor.

Infine ecco anche Antrim, la più settentrionale delle contee nord-irlandesi, così protesa in mare da sembrar quasi sfiorare la Scozia. Che in effetti dista meno di 20 chilometri, dall'altra parte del North Channel. L'Antrim è terra di meravigliosi contrasti, scaturiti dall'incontro sul suo suolo di Scozzesi d'Irlanda (noti come Ulster Scots) e Celti, le cui culture si sono fuse a formare una nuova, fiera identità. E' qui, su questa terra: che sopravvive la Bushmills (vedi foto), la più antica distilleria autorizzata di whiskey al mondo. La Causeway Coastal Route, generosa di magnifici panorami, è perfetta per spingersi alla scoperta di questa tranquilla contea, fatta di villaggi sopiti, verdi vallate e paesaggi sempre incantevoli. Fonte testi e foto Ireland Tourism
  •  
close