Cerca Hotel al miglior prezzo

Irlanda del Nord: le contee di Londonderry e Tyrone

Irlanda, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Inutile tentare di sfuggire al sortilegio: scorci impressionanti e paesaggi straordinari ti rincorrono ovunque in Irlanda del Nord. Lungo la panoramica Causeway Coastal Route, nei lucenti Fermanagh Lakelands, sulle alture delle Mourne, sugli altopiani dei Tyrone e tra le morbide colline del Down e dell'Armagh. Rassegnati: sei "in balìa" di una delle terre più belle e ammaliatrici che esistano! Lasciati stregare...

Pochi angoli dell'isola possono vantare un concentrato di storia e cultura come quello che si respira a Londonderry. Come un ciclone che ne ha scolpito il volto contemporaneo, le storia si è abbattuta con forza su questa città - una delle poche in Europa ancora interamente cinte di mura - ma deve esserne poi rimasta rapita, tanto da non poter più scappare e oggi ancora indugia tra gli stretti vicoli che corrono giù verso il fiume Foyle. Torri di guardia, cannoni e grandi porte fanno da sentinella a chi percorre il perimetro delle antiche mura. Ai fantasmi del passato che sembrano abitare la città, in ottobre si aggiunge una schiera di spiritelli dispettosi, riuniti qui in occasione del Capodanno celtico. Halloween, infatti, è un'invenzione dei Celti e a Londonderry spetta il primato mondale per il più grande festival del genere.

Non mancate di visitare Tempio di Mussenden (Mussenden Temple) vicino a Castlerock, un piccolo tempio a pianta circolare e ispirato a quello di Vesta, costruito nel 1785 eposizionato a strambiombo sulle scogliere (vedi foto). L'erosione lo ha avvinato ancor di più al precipizio, aumentando ancora la spettacolarità del sito, ma al tempo stesso pregiudicando la sua sicurezza. Il Tower Museum ripercorre l'intero passato del territorio, tra le cui colline San Colmcille fondò la sua chiesa nel VI secolo. La Guildhall con le sue magnifiche vetrate è invece un vero monumento alla città e alle sue vicende. Ma la contea di Londonderry non è solo storia. Sono qui per esempio due tra le più belle spiagge d'Europa: Benone Strand e e Magilligan Strand. Ovvero chilometri di sabbia fine, vegliati da morbide dune dorate.

Natura e storia sono le attrattive principali anche del Tyrone. Quando sfidi il vento nella quiete della vecchia torbiera, proprio nel cuore della contea, ti è subito chiaro perché gli artefici di quegli straordinari monumenti in pietra, tra i più antichi mai rinvenuti, abbiano scelto proprio queste lande per metter radici... La cultura megalitica nel Tyrone é una realtà di gran lunga precedente all'arrivo dei Celti. Il paesaggio, costellato di cerchi di pietre, dolmen e tumuli funerari, porta impressa nella terra l'eredità spirituale di quei popoli lontani. Appaiono e loro modo mistici anche i monti Sperrin.

Dalle loro aspre rocce fu ispirato anche il poeta e premio Nobel Seamus Heaney, che alla sua terra natale dedicò rinomati versi lirici. Capolavori della natura ma anche dell'uomo. L'antica maestria della lavorazione del vetro si è diffusa nella contea fin dai XVIII secolo. Cristalli e vetri preziosi, noti semplicemente come Tyrone Crystal, possono essere ammirati nella manifattura nel cuore di Dungannon. Chi non potè esprimersi e lavorare in patria, invece, dovette emigrare. Quel flusso umano, carico di nostalgia e di speranza, viene rievocato nell'Ulster American Folk Park , nei pressi di Omagh. Un legame, quello tra Ulster e Stati Uniti, che si rinnova ogni anno in occasione dell'Appalachian & Bluegrass Music Festival.

Fonte: Turismo Irlandese
Tel. 02 48296060 – Email
Visita Irlanda-travel.com
 
  •  
close