Cerca Hotel al miglior prezzo

Sölden (Soelden), sci e benessere, nella valle Ötztal (Tirolo)

Sölden (Soelden) è un comune austriaco di 3.449 abitanti situato a 1.368 metri di quota nel Nordtirol, il Tirolo Settentrionale, all’interno del distretto di Imst. La cittadina è immersa nell’incantevole valle Ötztal, una vallata laterale del fiume Eno che si estende per circa 65 chilometri a sud-ovest di Innsbruck. Le dimensioni del comune, che si estende su e giù per le montagne del Tirolo per oltre 467 kmq, fanno si che quella di Sölden sia l’amministrazione più estesa di tutta l’Austria. La città è una nota località di villeggiatura invernale, ma anche estiva, che con oltre 15.000 visitatori di media al giorno si piazza alle spalle solo della capitale Vienna nella speciale classifica relativa alla portata turistica annuale entro i confini nazionali.

Pur avendo perso la sua originaria connotazione di villaggio rurale, Sölden ha conservato un fascino magnetico, capace di ammaliare austriaci e non, tale da renderla una delle località turistiche più esclusive e ricercate di tutto l’arco alpino. La cima più alta della zona è il Wildspitze che, con i suoi 3.772 metri di altitudine, risulta essere la vetta più alta delle Alpi Retiche orientali e la seconda dell’intera Austria dopo il Großglockner. La città è conosciutissima tra gli appassionati di sci professionistico, che ogni anno si danno appuntamento in città in occasione della prima gara del mondiale, storicamente in calendario proprio a Sölden.

In totale i chilometri di pista ai quali è possibile accedere da Sölden (Soelden) sono 151, di cui 63 di rosse, 57 di blu e 31 di nere. A prescindere dalla stagione e dal clima, i tracciati sono sempre in buone condizioni grazie agli efficienti impianti di innevamento artificiale installati ai lati delle piste. La maggior parte degli sciatori si concentra nell’area sciistica denominata BIG 3, che conta appunto tre cime di altezza ben superiore ai 3.000 metri: il Gaislachkogl (3.058 m), il Tiefenbachkogl (3.250 m) ed il Schwarze Schneid (3.340 m). Il giro completo delle tre vette è fattibile anche in una sola giornata, durante la quale si scierà su ben 50 chilometri di piste sempre diverse tra loro per un dislivello complessivo superiore ai 10.000 metri. Gli appassionati di snowboard si danno invece appuntamento presso il funpark BASE sul Giggljoch, situato esattamente al di sotto delle due seggiovie Hainbachkar e Silberbrünnl. Qui è possibile sfidarsi a suon di jibs, trick e cliffs, o semplicemente ammirare le mirabolanti esibizioni degli snowboarder più spericolati.

Lungo gli oltre 150 chilometri di piste sono disseminati ben 24 rifugi, alcuni dei quali sorgono in posizioni particolarmente favorevoli dalle quali godere di panorami mozzafiato. Anche coloro ai quali non interessa minimamente lo sci si troveranno a proprio agio presso il BIG 3 Schwarze Schneide, un punto panoramico particolarmente rinomato e raggiungibile senza indossare sci e scarponi, il Gaislachkogl, situato direttamente presso la stazione a monte, e la baite Rotkogelhütte, nelle immediate vicinanze di Giggljoch.

Con il calare della sera e la chiusura degli impianti la “movida” si sposta dalle piste ai numerosi bar e locali del centro, particolarmente animato in corrispondenza delle vacanze di Natale e Capodanno. Tra feste in baita, aperitivi nei ristoranti più esclusivi e serate in discoteca sarà veramente molto dura alzarsi all’alba del mattino seguente per godere dell’intera giornata sugli sci. Ogni anno si tengono anche svariati eventi mondani; tra questi spicca la festa di apertura della stagione, in programma durante il secondo week-end di ottobre con l’esibizione di gruppi musicali e dj su un grande palcoscenico installato presso il rifugio Giggljoch.

Solden è anche sinonimo di benessere: molti dei suoi alberghi sono bene attrezzati per garantire wellness e relax a 360° mentre nella vicina Langelfeld, posta più a nord nella Otztal troviamo l'Aqua Dome, un centro termale tra i più moderni d'Austria, dotato di notevoli architetture e piscine termali in cui rilassarsi circondati da un panorama alpino straordinario.

In estate molti ciclisiti vengono a Solden per salire lungo la Ötztaler Gletscherstraße, una strada panoramica, la seconda d'Europa in altezza, che conduce ai 2.830 metri da dove si possono ammirare i ghiacciai Rettenbach e Tiefenbachferner. Il punto più elevato si raggiunge dopo un tunnel, che ovviamente risulta essere il tunnel più alto d'Europa-

Pur trovandosi ad oltre 1.300 metri di quota, Sölden è caratterizzata da un clima particolarmente gradevole, più mite rispetto a quello di molte altre città alpine poste alla medesima altitudine e relativamente poco piovoso. In inverno le nottate sono comunque piuttosto rigide, con temperature minime che scendono pressoché sempre qualche grado al di sotto dello zero (-5 °C / -7 °C), e massime intorno ai + 1 / +2 °C mentre in estate le massime diurne possono anche arrivare a sfiorare i 25 gradi in città. Al di fuori dell’abitato si registrano mediamente 3/4 gradi in meno rispetto al centro. Le precipitazioni, che raggiungono il picco tra i mesi di maggio e settembre, sono comunque piuttosto scarse, e si manifestano sotto forma di nevicate in inverno e di violenti temporali in estate.

Per quel che concerne i trasporti, Solden è comodamente raggiungibile partendo in automobile dall’Italia. Una volta raggiunto il passo del Brennero rimangono all’incirca 120 chilometri da percorrere tra le autostrade austriache A13 e A12 e la statale 186. In alternativa, a fronte di un chilometraggio nettamente inferiore, si può decidere di immettersi lungo la SS44bis, una strada di portata nettamente inferiore che collega San Leonardo in Passiria con l’Austria attrverso il Passo del Rombo (chiuso da ottobre a maggio) dove sfocia direttamente nella già citata statale 186. Arrivati in città, vista la vicinanza degli impianti di risalita, si potrà parcheggiare l’automobile in maniera definitiva e muoversi a piedi o coi mezzi pubblici.

Cortesia foto: Turismo Otztal
  •  

 Pubblicato da - 19 Novembre 2012 - © Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittŕ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close