Cerca Hotel al miglior prezzo

Mercatini dell'Antiquariato in Liguria, i maggiori in calendario

Molto probabilmente nemmeno i francesi potevano immaginare il successo che avrebbero riscosso le spontanee comunità di cenciaioli e venditori di cose usate, poeticamente chiamati "pecheurs de lune", che si raccoglievano ai margini urbani di Parigi per lasciare lo spazio più ambito del centro cittadino ai commercianti di oggetti e prodotti nuovi; con il tempo quelle accozzaglie di persone e di cose assunsero il nome di "marchés aux puces", forse perché i tappeti e i capi tessili che venivano venduti sui banchi del più grande mercato delle pulci parigino, e oggi anche mondiale, quello di Saint-Ouen, erano infestati di pulci e i pidocchi, o forse perché, viste dall’alto, sembravano un brulicante serpente di saltellanti piccoli e fastidiosi insetti. Non si sa.
Eppure, nonostante questo, la passione per tutto ciò che altrimenti correrebbe il rischio di rimanere ad ammuffire in polverose soffitte o umide cantine si è trasformata in un passatempo che accomuna davvero moltissime persone in tutto il mondo occidentale e i marchés aux puces sono diventati manifestazioni importanti, appuntamenti che un vero appassionato di cose antiche non può assolutamente perdere.
Abbiamo per tale ragione selezionato per voi i mercatini delle pulci più importanti della Liguria, perché se vi trovate da queste parti e siete alla ricerca di qualcosa di insolito, dovrete certamente faticare e rovistare tra le numerose cianfrusaglie presenti sulle bancarelle, ma, ve lo garantiamo, non resterete in alcun modo delusi!
Pronti ad avventurarvi à la recherche du objet perdu?

Il Cercantico nel Golfo - La Spezia


Il nostro girovagare nell’antichità comincia dalla riviera ligure di Levante e precisamente sotto le tettoie della centrale piazza Cavour di La Spezia dove, ogni prima domenica del mese, escluso agosto, si svolge il Cercantico nel Golfo, il mercatino dell’antiquariato cittadino. Circa 100 gli espositori che propongono mobili antichi e dalla forme bizzarre, quadri, ceramiche preziose, francobolli, gioielleria, libri; tantissimi davvero gli oggetti che possono interessare sia sia il curioso, sia l’appassionato, sia il collezionista più esigente. La visita al Cercantico può, inoltre, essere un’ottima “scusa”, soprattutto se il clima lo permette, per fare una visita veloce in una delle Cinque Terre, raggiungibili facilmente in treno, per ammirare i meravigliosi borghi-gioiello che tutto il mondo ci invidia, o per ammirare il Golfo dei Poeti, il suggestivo “anfiteatro d'acqua” decantato da artisti come Byron e Shelley.


La Soffitta nella Strada - Sarzana


Spostandoci un poco verso l’entroterra orientale entriamo nel cuore della Lunigiana, dove, al termine della Val di Magra, sorge Sarzana, un antichissimo borgo medievale protetto da antiche e possenti mura cinquecentesche, che proteggono le pittoresche strade, gli storici edifici, le tipiche case colorate, negozi eleganti ei ristorantini dove gustare le specialità locali. Qui regna un’atmosfera rilassata che invita a passeggiare senza fretta, alla scoperta di angoli nascosti. Meraviglioso, quindi, in estate, dal primo sabato d’agosto e per tutte le due settimane successive, passeggiare in notturna fino a mezzanotte tra le tantissime bancarelle della Soffitta nella Strada, uno dei mercatini delle pulci italiani più bello e pittoresco, evento che anno dopo anno attira, stupisce e diverte collezionisti e amanti dei mobili d’epoca, delle opere di modernariato, del vintage, del brocantage, del legno e del ferro battuto. Per una serata “col botto”, infine, non perdetevi il sabato inaugurale coi fuochi d’artificio!

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato a La Soffitta nella Strada.

Mostra Mercato dell’Antiquariato - Chiavari


Lasciamo la provincia della Spezia per addentrarci in quella di Genova: incontriamo Chiavari, una delle più note località balneari liguri, perfettamente incastonata nel Golfo del Tigullio, in compagnia di altre big nazionali, come Portofino, Paraggi e Santa Margherita Ligure.
Qui, ogni seconda domenica del mese e il sabato che la precede, le strade del centro storico ospitano la Mostra Mercato dell’Antiquariato, manifestazione che rappresenta uno dei più grandi mercatini dell'antiquriato nazionali, visto che da più di 30 anni, esattamente dal 1984, dà appuntamento ad antiquari, rigattieri o semplici robivecchi che animano le vie del centro storico e, grazie alla presenza dei caratteristici portici, possono incontrarsi anche nelle giornate di maltempo. Le bancarelle faranno la felicità dei palati più fini e non vi sarà difficile cercare e trovare merce di ogni tipo: dai piccoli soprammobili di poco valore ai preziosi mobili del Settecento, dalle cassapanche, stipi e tavoli dell’Ottocento di buona qualità ai cavatappi degli ultimi due secoli, dai piatti e le ceramiche decorate di Albisola degli anni Cinquanta agli originalissimi capi di biancheria antica e preziosi macramè, fino agli oggetti provenienti dalla vita marinara come le tipiche lampade stagne. Non mancano, infine, per gli appassionati lettori, le tavole botaniche e le originali carte geografiche, mentre i collezionisti e gli amanti delle bambole potranno ammirarne alcuni esemplari della fine del XIX secolo con il corpo in pregiatissimo biscuit.
Infine, una curiosità: gli organizzatori esigono che la merce in vendita debba essere prodotta non meno di 30 anni fa, quindi vietato abbandonare tra i banchi fidanzati, o fidanzate, non abbastanza “datati"!

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato alla Mostra Mercato dell’Antiquariato di Chiavari.

L’Antico - Rapallo


L’Antico è il nome del Mercatino dell’Antiquariato che si tiene a Rapallo ogni terza domenica del mese, organizzato dall’Associazione culturale Antiquariarte. Molto accurata la selezione degli articoli esposti, con un’attenzione particolare alla loro qualità, originalità e rappresentatività artistica e culturale. Curioso il fatto che siano ammessi alla manifestazione gli stand promozionali di associazioni benefiche onlus; circa 35 i banchi situati nei giardini Giuseppe Verdi, dove potrete curiosare alla ricerca di quel pezzo che tanto desideravate per dare un tocco speciale alla vostra casa. E dopo averlo finalmente trovato, potrete dedicarvi alla meritata passeggiata sul Lungomare Vittorio Veneto: un lungo viale alberato e pedonalizzato che permette a locali e visitatori di immergersi nella bella atmosfera portuale della cittadina: palme e palazzi, piazze, chioschi e, perché no, un rinfrescante aperitivo in riva al mare, con vista, magari, sull'antico Castello di Rapallo. I più intraprendenti potranno anche imbarcarsi per fare un’escursione all’Abbazia di San Fruttuoso, lo splendido monastero benedettino, meta di pellegrinaggio per la sua storia e per la silenziosa pace che riesce a regalare ai visitatori e ai pellegrini.

Mercatino dell’Antiquariato - Bogliasco


L’ultimo comune del genovese che vi presentiamo, situato in una piccola insenatura alla foce del torrente omonimo, è Bogliasco, il cui toponimo sembrerebbe derivare dal latino bulliens, traducibile in "bollente", “gorgogliante. Anticamente, infatti, il torrente veniva chiamato “rio dei bogli” poiché l'acqua, mediante piccole cascate lungo il percorso, crea un effetto spumeggiante nelle pozze presenti. È sulle bancarelle del Mercatino dell’Antiquariato della centrale Piazza XXV Aprile che ogni terza domenica del mese vengono esposti mobili, giocattoli, libri rari, giornali d’epoca e moltissimi altri oggetti, occasione che costituisce, come sempre, un buon motivo per approfittare di una passeggiata tra oggetti e curiosità che sprigionano l’incomparabile fascino d’altri tempi e il desiderio di ogni “brocanteur” di dare un significato speciale al proprio venduto. La manifestazione offre, inoltre, ai visitatori la possibilità di trascorrere ore piacevoli in compagnia di famigliari e amici di visitare uno dei borghi della Liguria più pittoreschi e suggestivi.

Maggiori informazioni, date e dettagli nel nostro articolo dedicato al Mercatino dell'Antiquariato a Bogliasco.

Pietrantico - Pietra Ligure


Cominciamo il nostro tour fra i mercatini della riviera ligure di Ponente con Pietrantico: questo il nome del Mercatino dell’Antiquariato che si svolge l’ultimo sabato del mese sul lungomare e l’ultima domenica del mese nel centro storico di Pietra Ligure. Circa 50 gli espositori nei settori dell’antiquariato, del modernariato, della numismatica, del collezionismo; complice il luogo incantevole in cui si svolge, vi sentirete immersi in un’atmosfera da fiaba, mentre intraprenderete la vostra personale caccia al tesoro fra stampe, cartoline, francobolli, monete, riviste ingiallite di inizio Novecento, dischi in vinile, mobili d’epoca.
Dopo aver scovato il pezzo che darà lustro alla vostra collezione, vi invitiamo ad andare alla scoperta della bellezza architettonica di Pietra Ligure, che deve il suo nome all'antico castello che si erge sullo spuntone di roccia esposto a nord-est, dominando la baia, la costa e le colline circostanti: Castrum et Oppidum Petrae, il "castello di pietra", costruito nel VII - VIII secolo e abitato a lungo dai Vescovi di Albenga, che nel 1100 ne fecero loro dimora estiva.

Mercatino dell’Antiquariato - Albenga


Da Pietra Ligure scendiamo un po’ lungo la costa fino a raggiungere Albenga, cittadina turistica e agricola, celebre per la sua storia antica risalente all’epoca romana e per dare alla tavola tre dei migliori prodotti liguri: l’asparago violetto di Albenga, presidio slow food, il carciofo di Albenga e il pomodoro cuore di bue. Passeggiando tra le vie del centro storico si possono ancora intravedere le cinta murarie, ma, soprattutto, arrivando dal mare o dalla via Aurelia, si riconoscono da lontano le torri medievali, che svettano contro il cielo. È in questo magico scenario che, organizzato dall’Associazione “Tra Le Torri” di Albenga con il patrocinio del Comune, si tiene ogni terza domenica del mese, in Viale Martiri della Libertà, il Mercatino dell’Antiquariato. Curiosi e appassionati potranno rovistare tra la merce esposta, godendosi una piacevolissima passeggiata sotto i meravigliosi tigli, alla ricerca di mirabilia del passato, preziosi oggetti di antiquariato e cianfrusaglie di ogni tipo.

Mercatini dell’antiquariato - Alassio


Ci spostiamo ora di pochi km per raggiungere un’altra perla della Riviera ligure di Ponente: Alassio. Curiosa l’origine del nome della cittadina: la leggenda narra che Adelasia, figlia dell’imperatore Ottone I di Sassonia, scappò con il coppiere di corte Aleramo, mandando su tutte le furie il padre, e con l’amato si stabilì proprio qui, dove nacque una città chiamata Alaxia, in onore della principessa, la cui effige è presente anche nello stemma comunale.
Ogni terzo fine settimana si svolgono nel centro storico i Mercatini dell’Antiquariato, presso il quale potrete trovare circa 20 espositori che cattureranno l’attenzione di curiosi e appassionati con le tante chincaglierie in esposizione. Vi consigliamo di godervi appieno la giornata, assaggiando anche le squisite specialità locali, come le focacce e i dolci tipici...i Baci al Cioccolato sono una vera prelibatezza!
Obbligatoria, ancora, una tappa al celebre Muretto, a pochi passi di cammino di distanza: oltre 1000 piastrelle di ceramica dove sono impresse le firme di numerosi musicisti e artisti di fama internazionale, tra cui, in primis, Ernest Hemingway che negli anni ‘50 sostò allo storico Caffè Roma. Chiudete gli occhi e immaginate che la brezza sia il suono della Dolce vita di quegli anni che riecheggia dalle viuzze del centro fino al porto!
Segnaliamo anche per curiosità il Mercatino del Riciclo e Riutilizzo nei giardini di piazza della Libertà, che si tiene il terzo sabato del mese, e il cui scopo è quello di sensibilizzare la cittadinanza al riutilizzo di oggetti, che altrimenti sarebbero destinati alla discarica o quantomeno alla raccolta differenziata.

Mercato Antiquario - Sanremo


Lasciamo la provincia di Savona per raggiungere quella di Imperia e, più in particolare, la splendida “Città dei Fiori”. Non servono molte presentazioni per descrivere Sanremo, gioiello della Riviera ligure di Ponente. Rinomata in particolare per la coltivazione dei fiori , lo stesso Carnevale, uno dei più belli della Liguria e dell’Italia intera, è un tripudio di fiori, profumi e colori, Sanremo ospita inoltre l'arrivo della corsa ciclistica Milano-Sanremo, il Festival della Canzone Italiana, ed è sede di uno dei Casinò italiani, tanto per spiegare le raioni della sua più che giustificata fama.
La seconda domenica di ogni mese, inoltre, vi si svolge, nella storica Piazza San Siro e nelle centralissime Piazza Muccioli e Piazza Eroi, il tradizionale Mercato Antiquario, uno dei più randi mercatini delle pulci liguri: più di 80 gli espositori provenienti dalla Liguria, dal basso Piemonte e dalla Francia, per un’occasione davvero ghiotta dedicata ad appassionati e collezionisti di oggetti d’epoca, i quali potranno trovare ogni sorta di "reperto antico", dai più semplici e rudimentali agli oggetti di maggior qualità e valore: la scelta varia dalle stampe, alle sculture, ai tappeti, ai tessuti, ai pizzi, alle ceramiche, ai manufatti d’arte. Salite a bordo con noi in una fantomatica macchina del tempo, in viaggio tra suggestioni ed epoche diverse!

Bordighera Città d'Arte - Bordighera


Terminiamo il nostro excursus sui mercatini delle pulci più importanti della Liguria con il Mercatino di Antiquariato Collezionismo e Vintage che si tiene a Bordighera ogni prima domenica del mese. Dal primo gennaio 2017 la manifestazione ha preso il nome di “Bordighera Città d'Arte”, una versione arricchita del Mercatino dell'Antiquariato che si svolge in città da oltre dieci anni. Decine di bancarelle provenienti dal Ponente Ligure e dal Basso Piemonte propongono antichi, vecchi, strani e curiosi oggetti di antiquariato, modernariato, collezionismo e oggettistica; questo mercatino è diventato luogo di ritrovo non solo per la cittadinanza, ma anche per i turisti che partecipano sempre con curiosità ed entusiasmo, emozioni che raddoppiano durante il periodo natalizio, quando accanto alle bancarelle dedicate al brocantage potrete trovare quelle ricolme di dolcetti e regali dei Mercatini di Natale, uno dei più belli e caratteristici tra quelli che la Liguria propone.
  •  

 Pubblicato da il 13/06/2018 - - ® Riproduzione vietata