Cerca Hotel al miglior prezzo

Sciare low cost dove? Ecco le localitą sciistiche pił economiche e le pił care

Gli appassionati dello sport invernale per eccellenza lo sanno: sciare e divertirsi con gli sport invernali non costa allo stesso modo dappertutto. Esistono infatti dei luoghi dove una settimana trascorsa in un luogo di montagna per dedicarsi alla neve ed agli sci costa molto di più (o di meno) di altri luoghi, diciamo, che si mantengono nella media. È la conclusione a cui giunge una ricerca, la TripIndex Ski, commissionata da Tripadvisor (il portale di viaggi e rating di strutture alberghiere per eccellenza) all'istituto di ricerca indipendente Ipsos Mori. Sono state analizzate 42 località sciistiche in tutta Europa ed i prezzi proposti nell'arco di tempo che va dal 15 dicembre 2015 al 15 aprile 2016. I risultati hanno in un certo senso confermato quanto gli sciatori professionisti ed amatoriali già sapevano: l'Est Europa è il posto più conveniente, mentre la Svizzera propone prezzi piuttosto elevati.

Bansko in Bulgaria la più economica, Zermatt in Svizzera la più cara

Dallo studio emerge che è Bansko, a sud ovest della Bulgaria, il luogo più economico per una media famiglia italiana (due adulti e due bambini) che desidera trascorrere una settimana sciando e rilassandosi in albergo. Questa suggestiva località appena a ridosso dei monti Pirin offre una settimana in albergo con mezza pensione, accesso alle piste da sci (con noleggio di questi ultimi) e ski pass al costo di 1.727 euro complessivi. Anche lo scorso anno Bansko si era confermata, all'interno della TripIndex Ski, la località più accessibile in termini economici per gli italiani: quest'anno però i prezzi sono addirittura scesi, di circa 308 euro. La località più cara? Si tratta di Zermatt, in Svizzera, che per il 2015 ha scalzato di tre posizioni l'austriaca St. Anton: una settimana alle stesse condizioni costa ben 6.494 euro! Seguono alcune località francesi come Val Thorens con 4.174 euro. Bansko vince anche nel capitolo attrezzatura sciistica a noleggio: scarponi, racchette e sci per una settimana a famiglia hanno un costo di 169 euro, più 289 euro se si aggiungono gli ski pass. Il confronto con Zermatt e Verbier è decisamente impari: in queste località svizzere, infatti, le stesse attrezzature e gli stessi skipass possono arrivare a costare rispettivamente ben 608 euro e 1.188 euro alla settimana.

In generale l'Europa dell'Est è la più conveniente, Italia tra le medie posizioni

Non c'è solo Bansko tra le mete possibili per una settimana di sci in famiglia senza svenarsi. L'Europa dell'Est in generale si è rivelata, secondo quest'indagine, il posto più conveniente: oltre a Bansko, infatti, si trovano anche, nell'elenco, Sochi in Russia e Kranjska Gora in Slovenia. Il calcolo regge anche se si prendono in considerazione le sole varianti cibo e bevande: se una cena per quattro a Sochi costa infatti 142 euro, se ci si sposta, ad esempio, a Verbier, in Svizzera, si può arrivare a sborsare fino a 1029 euro! E l'Italia, in tale contesto ed indagine, come se la cava?

Facendo una media, il nostro Paese risulta proporre prezzi né troppo alti né troppo bassi. Secondo la classifica di TripIndex Ski la più "economica" (ma si fa per dire) delle destinazioni italiane sarebbe Livigno (So), che si piazza al diciottesimo posto a livello internazionale con 3.731 euro di costo totale a settimana per famiglia. Leggermente più cara Madonna di Campiglio (Tn), con 3.752 euro a settimana, solo 21 euro in più rispetto a Livigno. Le località sciistiche più care in assoluto d'Italia sono invece, sempre secondo quest'indagine, Cortina d'Ampezzo (Bl), con 4.661 euro da mettere in preventivo spesa, seguita da Cervinia (Ao), che propone pacchetti di 4.327 euro, e Courmayeur, che per una settimana in quattro richiede circa 4.203 euro di budget.

La Top 10 delle località sciistiche low cost
1. Bansko, Bulgaria
2. Sochi, Russia
3. Berchtesgaden, Germania
4. Candanchu, Spagna
5. Kranjska Gora, Slovenia
6. Spitzingsee, Germania
7. Arinsal, Andorra
8. Baqueira Beret, Spagna
9. Ordino Arcalis, Andorra
10. Pas de la Casa, Andorra

La Top 10 delle località sciistiche più care
1. Zermatt, Svizzera
2. Verbier, Svizzera
3. St, Anton, Austria
4. St. Moritz, Svizzera
5. Courchevel, Francia
6. Val Thorens, Francia
7. Meribel, Francia
8. Flims Laax Falera, Svizzera
9. Saas Fee, Svizzera
10. Ischgl, Austria

  •  

 Pubblicato da il 09/11/2015 - 8.191 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
07 Agosto 2017 Cinecittą World: biglietti per ingresso ...

Il parco divertimenti di Cinecittà World ha appena iniziato la ...

NOVITA' close